Aperitivo a Grado

COSMO il superospite della “Festa in Castello” a Udine. Le FOTO

Cosmo ieri notte è stato il grande protagonista de “La Festa in Castello”, considerato l’innovatore del pop italiano con uno stile unico e inconfondibile che fa convivere la canzone d’autore alla musica da club, uno tra i più importanti e apprezzati cantautori della nuova scena musical.

“La Festa in Castello” a Udine, non ha deluso le aspettative. Cosmo – l’innovatore del pop italiano con uno stile unico e inconfondibile che fa convivere la canzone d’autore alla musica da club – ha conquistato e fatto ballare 2500 persone ieri sera all’evento organizzato da Homepage Festival in collaborazione con l’agenzia VignaPR e il Comune di Udine.

Cosmo ha giocato sulle due anime artistiche del deejay e producer: la canzone d’autore e la musica da club, finalmente fusi in uno stile unico e originale. Uno show particolarissimo, enfatizzato anche da un set up di luci molto diverso e lontano da quello dei normali concerti pop. L’idea, infatti, non è tanto quella di illuminare i musicisti, ma far sì che appaiano e scompaiano di continuo fino a mettere al centro la musica, la vera protagonista degli show del Cosmotronic Tour.

La festa dell’estate udinese è stata una serata dedicata alla nuova scena musicale italiana, che ha visto sul palco del luogo simbolo del capoluogo friulano anche gli Amari, i maestri del “pop sbagliato” e i “padri adottivi” della nuova scena musicale nazionale, seguiti da dal nuovissimo e ambizioso progetto artistico SANTII, Una band/non band ideata dai due italianissimi Miki e Alex, che avevano già dimostrato parecchio con il nome M+A.

Cosmo è un musicista che gioca sulle due anime artistiche del deejay e producer: la canzone d’autore e la musica da club, finalmente fusi in uno stile unico e originale.
Da tutti considerato “il miglior live del momento”, quello di Cosmo è uno show particolarissimo, enfatizzato anche da un set up di luci molto diverso e lontano da quello dei normali concerti pop. L’idea, infatti, non è tanto quella di illuminare i musicisti, ma far sì che appaiano e scompaiano di continuo fino a mettere al centro la musica, la vera protagonista degli show del Cosmotronic Tour, e quasi provare a disorientare il pubblico. Guardare fissi il palco non è obbligatorio. Provare a perdersi nel flusso delle tracce di Cosmotronic invece sì.
A gennaio è uscito “Cosmotronic”, il suo terzo album che prosegue e amplifica il percorso cominciato con L’ultima festa, certificato disco d’oro, che nel 2016 l’ha reso uno dei nomi più caldi della nuova musica italiana e ora l’ha consacrato come una delle eccellenze della musica italiana, anche in Europa, con un tour sold out nei principali club italiani e di diverse capitali europee.

Osare è la parola d’ordine di Cosmo, che in questo nuovo lavoro ha deciso di prendere strade ancora più impervie e coraggiose con testi che raccontano il mondo esterno in modo personale e diretto, uniti ai bpm sempre più elevati della musica elettronica.

Mentre il nuovo singolo “Quando ho incontrato te” si sta affermando tra i brani più trasmessi dalle radio, la prima parte del tour nei super club di tutta Italia (oltre 25.000 i biglietti venduti!) si avvia alla conclusione con uno degli appuntamenti più attesi dell’anno: Cosmo porterà infatti il suo spettacolare live anche al concerto del Primo Maggio a Roma, assieme ai migliori artisti italiani e internazionali del momento.

Foto: Carla Fabris

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
1.117