Aperitivo a Grado

Crazy Bob 2016: vince Mille Tagli Zerocerotti

IMG_2147 (1024x575)

Un edizione “memorabile” quella della Crazy Bob 2016, andata in scena oggi tra le Dolomiti Friulane di Forni di Sopra davanti a migliaia e migliaia di spettatori, entusiasti per lo spettacolo al quale hanno potuto assistere. Davvero incredibile la fantasia e l’ingegno delle squadre in gara, 34 complessivamente per oltre 200 partecipanti, giunti da ogni angolo del Friuli Venezia Giulia (Torviscosa, Ronchis, Lignano, Tarcento, Cordenons, San Quirino, ecc) e dal Veneto (Breda di Piave, Bibione, Fossalta di Portogruaro, ecc.).

Si sono visti bob di ogni fattura, dimensione e contesto improbabile: dal cantiere edile alla castello medioevale, dal bruco al palco di una band rock, passando per diversi banconi da bar perfettamente funzionanti, bare, papa mobili, gondole veneziane, i soldatini, l’astronave di Goldrake, i pinguini di Madagascar, un manipolo di scozzesi in kilt a bordo di botti di whisky ed ancora una nave a caccia di orche, indigeni con uno spiedo ambulante. C’è stato chi ha puntato tutto sulla velocità grazie a sistemi di scivolamento impeccabili, chi se l’è presa con comodo, chi ancora ha animato la propria discesa con fumogeni, musica “a palla”, scenette esilaranti. Perché da sempre il mantra della Crazy Bob è sorprendere, divertendo e aggregando.

 

QUI IL VIDEO DELLA MANIFESTAZIONE -LINK – 

 

A vincere il Trofeo assoluto “Crazy Bob 2016” sono stati i ragazzi “Mille Tagli Zerocerotti” di Buja con il loro Castello di Dracula; il premio della Critica è andato invece a “Crazy Bott” di Nimis con le loro botti di Whisky; il tempo più veloce lo ha messo a segno il Team Pitasosa-Baricentro di Fossalta di Portogruaro (Ve) con un mega pupazzo (23 secondi e 88 centesimi); i più lenti sono stati i “Crazy Bob-Cat” di San Giovanni al Natisone con la loro mini pala-meccanica (3 minuti 17secondi e 13 centesimi); il miglior tempo medio lo hanno fatto segnare “ATillys Flagello di Dio” di Tolmezzo con la loro riproposizione del famoso film di Diego Abatantuono ( 1 minuto 34 secondi e 47 centesimi); infine il premio Simpatia è stato assegnato ai “Pinguini di Madagascar” di Invillino di Villa Santina. Tutti i concorrenti sono rimasti alla fine appagati per aver visto riconosciuto il loro lavoro e la loro maestria nel congegnare i bob e le slitte, ideate e costruite di mese in mese tra garage, cantine e capannoni.

Soddisfattissimi gli organizzatori dell’evento, giunto alla sua 9^ edizione: un team di circa una trentina di amici affiatato, competente e determinato che nei tre giorni ha permesso lo svolgersi della manifestazione con un perfetto equilibrio tra divertimento, follia, spettacolo e soprattutto sicurezza, nonostante le abbondanti nevicate che hanno caratterizzato l’alta Val Tagliamento tra la serata di sabato e l’alba di domenica. Determinante anche il contributo del comune di Forni di Sopra (i cui parcheggi si erano via via esauriti già dalle prime del mattino) e dei tecnici della PromoTurismo Fvg che hanno battuto il tracciato di gara, altamente spettacolare, operando poi ininterrottamente per il trasporto e il traino dei mezzi, molti dei quali davvero ingombranti.

“Ancora una volta siamo riusciti ad offrire uno show incredibile – commenta Attilio Quaglia, alla guida dell’associazione Crazy Bob – tutto è andato per il meglio e credo che eventi del genere siano un vanto per tutta la Regione. Abbiamo richiamato a Forni di Sopra migliaia di persone, riempiendo gli alberghi e le strutture ricettive, affollando chioschi e ristoranti, facendo parlare della montagna friulana in tutta Italia. Tra le nevi di Forni si sono intercettate persone provenienti da ogni angolo dello Stivale, dalla Puglia alla Lombardia, dal Lazio all’Emilia Romagna, ed ancora dalla Slovenia, dall’Austria e dalla Germania”.

Sicuramente l’attenzione generata dall’evento continuerà a viaggiare nei prossimi giorni sui canali social, nella comunità Facebook “CrazyBob” e sul sito internet www.crazybob.it dove verranno caricati i video e le foto della manifestazione realizzati con le tecnologie più all’avanguardia da parte di Matteo Arteni e del suo staff.

IMG_2159 (1024x767)

IMG_2175

IMG_2215 (1024x668)

LA CRAZY BOB

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
629