Aperitivo a Grado

Crazy Bob a Forni di Sopra: domenica 2 marzo 2014

facebook

crazy
Su Forni di Sopra oggi è tornata a cadere la neve ma la Crazy Bob non la ferma nessuno. La pazza sfida sulla neve di folli bob e slitte auto-costruite ha incominciato a permeare la comunità abbracciata dalle Dolomiti friulane. Dopo la presentazione ufficiale di venerdì sera con successiva e suggestiva fiaccolata di buon auspicio sugli sci dalle pendici del Davost, oggi si è entrati in pieno clima evento con l’arrivo in paese delle 43 squadre partecipanti, giunte da tutte le province del Friuli Venezia Giulia, dal Veneto ed anche da Lombardia e Toscana.

Un colorato torpedone di gip, furgoni e trattori con i mezzi al seguito ha invaso e risalito la Val Tagliamento. Quindi l’arrivo nell’area festeggiamenti dove i volontari dell’organizzazione con l’officina collaudo assieme ai tecnici ed al personale Promotur hanno controllato le invenzioni dei partecipanti, tutte rigorosamente rimaste secretate dai teli eppure già dalle forme e dai lineamenti incredibili e sicuramente sorprendenti.

Durante il pomeriggio invece è scattata la festa tra i chioschi, i locali ed i gazebi allestiti dalle associazioni locali alla partenza delle piste; tantissima già la gente presente, del resto in questo fine settimana le camere degli alberghi e dei residence sono tutte occupate, ormai da diverse settimane.
Tra i presenti anche il presidente del Consiglio regionale Franco Iacop. Divertimento no stop inoltre con le manifestazioni collaterali previste ed in serata attesa per la Festa Crazy dance 90′ con ospite dal vivo, Vivian B, la cantante dei DA BLITZ, il gruppo dance anni 90 con il maggior numero di successi ai primi posti delle classifiche europee in soli 3 anni (Stay with Me, Movin’ On, Take Me Back, I Believe, Let Me Be, ecc); poi il divertimento proseguirà nei locali e nei punti ristoro di Forni di Sopra.

Domani, domenica 2.marzo dalle ore 9.00 ecco che scatterà il grande evento della Crazy Bob: prima il Crash Test, poi il goliardico Antidoping e alle ore 9.45 la partenza della sfida. Uno ad uno scenderanno lungo il tracciato di gara del Davost i bob e le slitte auto-costruite, sotto l’occhio vigile degli addetti alla sicurezza ma esaltati dal tifo dei rispettivi sostenitori e del pubblico che sicuramente si radunerà a frotte ai bordi della pista. Il consiglio è quello di arrivare presto per evitare possibili ingorghi nella circolazione.
Poi festa collettiva da mezzogiorno ed alle 14 tutti sotto il palco: verranno premiati il bob più veloce, quello più lento, quello che avrà il miglior tempo medio e quello più originale (giudicato da una severa e qualificata giuria).

563