Aperitivo a Grado

FOTO: De Andrè canta De Andrè

facebook

cristiano1Grande successo per “De Andrè canta De Andrè”, il nuovo tour di Cristiano De Andrè che ha debuttato  martedì 7 luglio alla Diga Nazario Sauro di Grado, aprendo la seconda edizione del Grado Festival Ospiti d’Autore,

Il Grado Festival Ospiti d’Autore si conferma nuovamente come una tra le rassegne musicali più prestigiose ed autorevoli della penisola italiana. Ieri sera il poliedrico artista Cristiano De Andrè in “De Andrè canta De Andrè” ha aperto ufficialmente (concerto SOLD OUT) la seconda edizione del Festival registrando applausi a scena aperta nella suggestiva cornice della Diga Nazario Sauro, resa più affascinante che mai dal calore del pubblico.

Sabato 11 luglio, con inizio alle ore 21.30, andrà in scena il secondo atteso appuntamento con un’altra pietra miliare della canzone italiana, Gino Paoli, che festeggerà i 50 anni di carriera; mentre venerdì 17 luglio sarà la volta della musica d’autore internazionale e approderà sul palco della Diga l’ex leader dei Talking Heads, David Byrne. A chiusura del Festival serata d’eccezione martedì 21 luglio con l’autentica rivelazione del panorama jazz, il Felice Clemente Quartet, che presenterà l’ultimo apprezzatissimo lavoro discografico Blue Of Mine

la prestigiosa rassegna musicale che vedrà tra gli altri sul palco Gino Paoli, David Byrne e l’emergente Felice Clemente.

“De Andrè canta De Andrè”. Quello che del mitico Faber si è ascoltato, riletto con gli occhi di un compagno di viaggio unico. Quello che di Fabrizio De Andrè non si sa, raccontato dal suo erede reale e morale.

Cristiano De André, polistrumentista, compositore, cantautore, scava nelle pieghe del repertorio di Faber e parte per un tour che è un viaggio meraviglioso fra le canzoni che hanno consegnato alla storia della musica e della letteratura italiana il nome di De André.

Sono passati 10 anni dalla scomparsa di Fabrizio De André. Una decade che invece di offuscare il valore culturale e popolare del suo lavoro, ci riconsegna il cantautore genovese in tutto il suo splendore.

Cristiano non è solo un figlio d’arte. Diplomato al conservatorio, sale sul palco al fianco di suo padre Fabrizio nel 1980 a 18 anni, e non scende più, proseguendo con successo anche nella sua carriera solista. Un compagno di un’avventura dal vivo che rivive in questo nuovo viaggio musicale.

Il tour dopo la prima tappa ufficiale a Grado, unica data prevista nel Nordest della penisola italiana, toccherà importanti e suggestive località italiane, da luglio a settembre, tra cui Roma, Milano e in chiusura della parte estiva, Genova al Porto Antico il 16 settembre, per poi riprendere in autunno nei teatri.

“De André canta De André” avrà un’anima rock ed una più acustica e intimista. Cristiano mostrerà tutta la sua abilità di musicista polistrumentista. Suona di tutto: dalla chitarra al bouzouki, dal violino al pianoforte e tastiere. Sarà accompagnato da quattro musicisti coordinati da Luciano Luisi, già arrangiatore di Zucchero e Ligabue. La regia dello spettacolo è curata da Pepi Morgia già regista di tutti gli spettacoli di Fabrizio.

Foto: Francesco Zanet

_DSC3616

_DSC3728

406