Aperitivo a Grado
facebook

dinatale.jpgEuropeo finito per l’Italia. Tanta amarezza, anche tra i tifosi friulani che seguivano soprattutto le gesta di Totò Di Natale.
L’attaccante napoletano, quasi 24 ore dopo l’eliminazione ai rigori, ha parlato a Telefriuli.Moralmente sta un pò meglio, assicura:”Personalmente sto un pò meglio. Ieri ho sofferto dopo il rigore sbagliato, ma si sa che i rigori sono gioia e dolore. A me ieri è toccato il dolore. I rigori ai Mondiali ci hanno portato bene, qui è andata male.Tutto sommato sono comunque contento perchè ho potuto provare una esperienza bellissima.” Il rammarico c’è sicuramente. Più per quel colpo di testa fuori di poco o per il rigore?”Il rigore era fondamentale. Poi però ho rivisto anche il colpo di testa e devo dire che il loro portiere ha fatto proprio una bella parata. A me rimane il ricordo di una esperienza fantastica. Avere 30 anni e poter stare con tanti campioni in una competizione simile è un sogno che coltivavo fin da piccino.”

Totò è sollevato da una consapevolezza:”Ho dato tutto. Ringrazio i miei compagni, soprattutto Cannavaro e Del Piero, che quando ho sbagliato mi sono stati molto vicino.”

Di Natale non ha però avuto molto spazio:”Era un bel gruppo e giustamente han giocato quasi tutti. Io devo solo ringraziare Donadoni per avermi portato lì. Abbiamo fatto entrambi una grande esperienza.”

Proprio poche ore fa Carpeggiani ha dichiarato che il futuro di Antonio Di Natale si deciderà entro questa settimana:”Io sono sempre in contatto con Pozzo e Leonardi. Mi hanno chiamato anche stamattina e mi hanno fatto sentire la loro vicinanza. Sì, questa settimana ci incontreremo ad Udine e vedremo. Io non ho mai detto di voler andare via da Udine. Udine con la società e i tifosi mi ha dato tanto: se sono arrivato qui molto del merito è loro. Per me è un onore stare in una società che sa lavorare bene.”

Che squadra aspettarsi per la prossima stagione?” Ci sarà da competere in Uefa e sono sicuro che la società saprà acquisire i rinforzi necessari. Ho molta fiducia nel Dg e nell’Udinese!”

Fonte: Udineseblog.it

_r7f0500.JPG

_r7f0501.JPG

c79d9695.JPG

c79d9696.JPG

c79d9697.JPG

dip22555.jpg

dip225590508.jpg

dip225590509.jpg

Altre foto su  http://news.dipag.com

498