Aperitivo a Grado

nuovi appuntamenti

appunta.jpgOltre a questi appuntamenti di spessore, qual è il Vostro programma in termini di offerta culturale e di divertimento; quali nuovi appuntamenti volete proporre? E quali sopprimere?(max 3 righe)

……

……

……

……

 

 

BATTILANA: In termini culturali utilizzerei Piazza S.Giacomo, Piazza Duomo e Piazza Venerio per opere teatrali e mostre all’aperto. Anche teatrini di burattini per i più piccoli. Rifarei un carnevale ancora più partecipativo per i piccoli

 

CAINERO: Udine deve diventare davvero una città culturale con eventi non episodici e quindi sono già stati identificati una serie di appuntamenti all’interno di un programma già illustrato in fase di presentazione del progetto di rivitalizzazione del centro-storico.

 

DI GIORGIO: Il palio dei borghi, Dal centro alla periferia, MUSICA DI UDINE, Io ballo , e tu??? Questi sono quattro appuntamenti da aggiungere che forse avranno una valenza piu’ cittadina ma con lo scopo di far partecipare i cittadini in massa.

 

GALIOTO: Purtroppo, da cultore degli eventi teatrali, non ho mai visto nascere o proporsi un festival nazionale del teatro dialettale ivi compreso quello friulano, che darebbe certamente notorietà e lustro culturale della città di Udine.

 

HONSELL: “In parte ho già risposto. Aggiungo che ci sono molti elementi da valorizzare; Udine è città del Tiepolo; Udine è la città della luce; Udine è città ricca di offerte enogastronomiche e commerciali di grande livello oltre che culturali. Credo che facendole interagire potremmo ottenere ottimi risultati”.

 

ORTIS: Appuntamenti culturali e artistici, quasi quotidiani, allo scopo di dare voce alle realtà locali, musicali e di spettacoli dal vivo ecc., consentire loro di produrre cultura, di farsi conoscere e di rendere sempre più attrattiva la città. Nessuna iniziativa va soppressa.

 

SALME’: Una settimana del “Grande cinema italiano”, una grande mostra sul “Friuli romano” ed una “Giornata della musica”.

 

VOLPE PASINI: Cultura e divertimento non sempre coincidono. La mia grande sfida è far tornare al popolo Palazzo D’Aronco, svuotato degli uffici pubblici che potranno trovare spazio tutti insieme in luogo di più facile accesso, il Palazzo che si trova la centro di Udine diventerà l’anima delle feste, delle mostre e degli spazi culturali e aggregativi invernali.

CLICCA QUI E VAI ALLA PROSSIMA DOMANDA

 

 

 

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
342