Aperitivo a Grado

Domenica 16 settembre confermato il concerto di Anna Oxa a Friuli Doc

Lo spettacolo “Voce sorgente” dell’artista italiana avrà inizio alle 21.30 in piazza Libertà

La XXIV edizione di Friuli Doc si appresta a concludersi con una quarta e ultima giornata densa di appuntamenti che riserva ancora un grande evento. Riflettori puntati sul grande concerto finale, evento clou della kermesse, che quest’anno vedrà salire sul palco di piazza Libertà Anna Oxa. Spente le polemiche dei giorni scorsi su alcune presunte richieste della nota cantante italiana, smentite sia dal Comune di Udine sia dallo staff di Anna Oxa, la città si prepara ad accogliere l’artista italiana per ripercorre i momenti della sua grande carriera, che conta 14 partecipazioni al Festival di Sanremo dove ha trionfato due volte.

Alle 21:30, la nota cantante italiana dalla voce unica e inconfondibile presenterà “Voce sorgente”, il nuovo spettacolo che ripercorre i brani più significativi della sua carriera, riarrangiati ex novo da un sestetto composto da flauto, violoncello, chitarra, basso, tastiera, batteria e percussioni. Ad accompagnarla sei musicisti in un medley delle sue canzoni di maggior successo che hanno fatto emozionare e continuano a coinvolgere il grande pubblico.

FESTA DELL’ARTIGIANATO

Anche per domani è confermata l’apertura alle 10 delle casette degli artigiani in via Vittorio Veneto e dell’ARTIGIAN-LAB allestito in via Stringher 12/C, dove si susseguiranno fino alle 19 dimostrazioni e laboratori. Alle 11 l’artigianato friulano sarà protagonista di un nuovo Artigian-TOUR, questa volta in lingua friulana, alla scoperta del Friuli, dei suoi saperi e sapori. Un’originale passeggiata-racconto tra le vie di Udine, in compagnia dell’attore friulano Claudio Moretti, in cui non mancheranno dimostrazioni, curiosità, assaggi e degustazioni. La partenza è prevista dalla Loggia del Lionello.

SHOWCOOKING, DEGUSTAZIONI E INCONTRI

Il grande protagonista degli showcooking domenicali ospitati in piazza Matteotti e presentati dalla conduttrice friulana Franca Rizzi di Casa Alice, in onda su AliceTv, sarà Chef Hiro. Dal Giappone ora su SKY – Gambero Rosso Channel e ospite fisso a “La prova del cuoco”, Chef Hiro è conosciuto perché i suoi piatti sono un viaggio tra i sapori, influenzati dalla cultura orientale, supportati da studi internazionali e realizzati con ingredienti mediterranei. Innamorato della cucina italiana come di quella giapponese, ai fornelli di Friuli Doc lo chef ci spiegherà la sua filosofia: “Il cibo va rispettato come fosse un’opera d’arte”.

Nello stesso spazio di piazza Matteotti, sarà ospitata anche l’Enoteca dei migliori vini DOC e DOCG del Friuli Venezia Giulia, a cura di ERSA, per accompagnare con un brindisi i momenti di festa dedicati agli showcooking.

Dalle 10.30, ma questa volta nello spazio ERSA di Via Mercatovecchio, è previsto nuovo incontro con le aziende biologiche e degustazioni guidate fra i sapori di zafferano, lumache, vini del FVG. Gran finale alle 17 con i prodotti dell’agro alimentare regionale presentati con uno showcooking dello chef stellato Emanuele Scarello e, alle 18, degustazioni guidate di birra agricola friulana

DIVERTIMENTO PER BAMBINI

Nuove iniziative all’insegna della cultura del buon cibo e del divertimento dei più piccoli sono previste all’area bimbi dell’ERSA. Alle 11 prenderanno il via i laboratori con la preparazione della pizza grazie al supporto dell’associazione Progetto Quattro Stagioni, mentre a seguire sono previsti un laboratorio meteorologico a cura dell’Osmer e un approfondimento con assaggio di miele grazie alla collaborazione dell’associazione Anthropoi XXI. Nel pomeriggio ci sarà anche un nuovo incontro sull’agricoltura biologica con AIAB e, per concludere, dalle 17 alle 18 il laboratorio organizzato dalla fattoria didattica La Selce “Dalla pannocchia al pop corn”. Dalle 10 alle 18 ci sarà ancora tempo per tuffarsi nella “piscina di mais”.

A partire dalle 17, al parco Moretti sarà possibile partecipare a “Friuli Dog”, un appuntamento ludico-motorio organizzato dall’Andos–Comitato di Udine per trascorrere qualche ora in compagnia degli amici a quattro zampe. Occasione per fare pet therapy a cielo aperto, offrirà la possibilità di interagire con alcuni cani e con uno splendido cavallo. All’iniziativa, che è stata organizzata in collaborazione con l’associazione Parco del Torre e ha il patrocinio del Comune di Udine e di «Udine Città Sana», saranno coinvolti anche i ragazzi diversamente abili dell’associazione Oltre lo Sport.

Dalle 10 alle 20 via Aquileia accoglierà i bambini con letture animate, giochi di gruppo e della tradizione, laboratori creativi, truccabimbi e giochi di prestigio organizzati da Bianconiglio Playland & Cafè, mentre dalle 11 alle 13 farà tappa anche il Ludobus con il suo carico di giochi.

In piazza Venerio dalle 10.00 alle 12.00 il programma di Tilda Coop. Sociale proporrà Giochi in movimento per piccoli chef e dalle 15.30 alle 18.30 Pirati Doc. Caccia ai tesori del territorio della regione FVG.

Per un assaggio di montagna friulana, dalle 11 alle 15, presso gli spazi del Consorzio del Tarvisiano in Largo Ospedale Vecchio ci sarà il “Truccabimbi del Bosco” e per tutto il giorno, a partire dalle 10 ci si potrà divertire con la parete di roccia, seguita dalle Guide Alpine del Tarvisiano, utilizzabile dai bambini a partire dai 4 anni.

MUSICA E SPETTACOLI

Musica itinerante garantita grazie al repertorio goliardico di Quella Mezza Sporca Dozzina, che quest’anno festeggia il ventennale dell’attività artistica e alla partecipazione della banda di Pradamano, della banda di Lignano, del corpo bandistico di Fagagna e della filarmonica di Pozzuolo.

Con inizio alle 12.30 spazio al DJ-set in piazza san Cristoforo con dj Dave March, in largo Ospedale Vecchio con dj Kriss Simon e in piazza XX settembre con deejay Emiliano Zimolo, dove ci si potrà imbattere anche nei giochi di prestigio del Mago Raphael.

Alle 13 nel piazzale del Castello è previsto il concerto della band di bambini dagli 8 ai 15 anni dell’associazione Flames, che raccoglieranno fondi da utilizzare per aiutare i bambini meno fortunati, mentre alle 15.30 il gruppo folkloristico “Lis Stelutis di Udin” si esibirà in piazza Libertà indossando i costumi della tradizione e proponendo balli e canti popolari friulani.

Alle 18 in piazza Matteotti sarà il turno del coro di voci bianche “VocinVolo-Ritmea”, composto da una trentina di elementi, mentre alle 19 in piazza Matteotti è in programma il concerto di pianoforte di Davide Brullo.

Alle 19.30 avranno inizio i concerti serali nelle piazze (si concluderanno prima del grande concerto finale di Anna Oxa) da scegliere secondo il genere preferito: in piazza san Cristoforo si ballerà con con la musica pop International di Oro Puro, in largo Ospedale Vecchio la band Banana Pulp presenterà il suo rock show, nel piazzale del Castello spazio al cover rock dei Diatriba e in piazza XX settembre la band Italian Graffiti ci farà fare un balzo indietro con il pop vintage.

PRESENTAZIONI E MOSTRE

Alle 11.30 sarà presentata alla Loggia del Lionello la “Guida ai sapori e ai piaceri del Friuli Venezia Giulia” con un intervento del direttore della collana Giuseppe Cerasa. Giunto alla terza edizione, il volume, a cura di Repubblica, raccoglie le prelibatezze del settore agroalimentare regionale, i luoghi dove assaporarle, le ricette degli chef, ma racconta anche il territorio illustrando itinerari culturali e d’autore e le tante bellezze del paesaggio. Una sezione è dedicata a Friuli Doc.

Sul fronte dell’offerta culturale resteranno aperte fino a domani le due mostre per questa edizione di Friuli Doc: a Palazzo Morpurgo, “Il Friuli del vino”, un mondo di etichette, artisti, designer e aziende grafiche sarà aperta fino alle 19, mentre alla Galleria Tina Modotti la mostra micologica “I colori della natura” a cura dell’Associazione Micologica e Botanica Udinese sarà accessibile fino alle 21.

Per chi, invece, volesse approfittare della partecipazione a Friuli Doc per visitare altre mostre e i musei di Udine, può scegliere fra diverse proposte. Al Museo Archeologico del Castello di Udine è visitabile la mostra “Tracce. Paesaggio antico in Friuli”, che narra la storica esperienza di ricerca di alcuni dei protagonisti fondatori dell’archeologia in Friuli. Alla Casa della Confraternita, nel piazzale del Castello, si può fare un salto oltreoceano con la mostra “La mia Latinoamerica” dell’artista Lourdes Tonino sul tema dei legami del Friuli Venezia Giulia con il Venezuela e il Messico, mentre a Casa Cavazzini, è protagonista l’arte contemporanea di “Paradoxa. Arte da Metà Corea”, che propone opere di scultura, arte tessile, pittura e video arte. Al Museo Etnografico del Friuli è visitabile l’esposizione “Un tempo…sui banchi di scuola”, con documenti, immagini e oggetti della Scuola Elementare Udinese degli anni ’30.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
2.159