Aperitivo a Grado

Ein Prosit: 16-19 ottobre a Tarvisio e Malborghetto

facebook

einprosit_ph_fabricegallina_2

90 appuntamenti con 150 tra i più importanti produttori del panorama enogastronomico italiano e internazionale e ben 20 stelle Michelin. Da domani, giovedì 16, a domenica 19 ottobre a Tarvisio e Malborghetto (Udine) per la sedicesima edizione di Ein Prosit, la principale rassegna enogastronomica del Nordest Italia, pronta ad accogliere anche quest’anno migliaia di appassionati e gourmand da tutta Italia e da diverse località oltre confine, in primis dalle vicine Austria e Slovenia.

LA MOSTRA ASSAGGIO – LINK
ITINERARI DEL GUSTO – LINK
DEGUSTAZIONI GUIDATE – LINK
LABORATORI SAPORI – LINK
SEMINARI E INCONTRI – LINK

Ein Prosit sarà una vera e propria vetrina dell’eccellenza gastronomica nazionale e della produzione vinicola da vitigno autoctono nazionale ed internazionale, con cene stellate, degustazioni guidate, mostra assaggio, showcooking, laboratori dei sapori (a cura di Enzo Vizzari, Direttore delle Guide dell’Espresso) e incontri con 150 grandi produttori italiani e internazionali.
20 saranno le stelle Michelin protagoniste dei Laboratori dei Sapori (gli showcooking in programma sabato e domenica) e degli “Itinerari del Gusto”, le cene in programma in alcuni dei ristoranti del Tarvisiano con alcuni dei più grandi cuochi italiani, che propongono il meglio della propria cucina abbinato ai vini del Friuli Venezia Giulia: il siciliano Pino Cuttaia de La Madia (2 stelle), Chicco Cerea del Ristorante Da Vittorio di Brusaporto (3 stelle), il milanese Claudio Sadler dell’omonimo ristorante (2 stelle), il celebre marchigiano Moreno Cedroni della Madonnina del Pescatore (2 stelle), l’italo argentino Matias Perdomo del Pont de Ferr di Milano (2 stelle), il Maestro della pizza Franco Pepe e, a grande richiesta, il ritorno dello statunitense dalla storia strappalacrime Hans Rueffert.
Da non tralasciare anche la presenza della Macelleria Damini & Affini, del pizza ricercatore Renato Bosco (3 spicchi nella categoria pizza gourmet) e del pizzaiolo romano Stefano Callegari della pizzeria Sforno, di Massimo Spigaroli della Antica Corte e Pallavicina della Bassa Parmense (1 stella) e dei nostri Andrea Canton de La Primula ed Emanuele Scarello degli Amici di Godia, due tra i principali alfieri della cucina del Friuli Venezia Giulia. Una menzione speciale per la nuova ambasciatrice della cucina slovena nel mondo Ana Roš del Ristorante Hiša Franko di Caporetto che sarà la protagonista dell’attesissima cena in programma sabato sera in cima al Monte Lussari (funivia aperta appositamente per la cena).

Il successo di Ein Prosit si ritrova in molteplici fattori: dal fitto calendario di appuntamenti alla scoperta dei prodotti della tradizione enogastronomica con una particolare attenzione alla valorizzazione dei gusti regionali, in percorsi guidati alla ricerca di sapori elaborati e inusuali, all’atmosfera conviviale tra piacere per il palato ed esperienza sensoriale, passando per la privilegiata posizione geografica del comprensorio del Tarvisiano, meta facilmente raggiungibile sia dall’Italia che dall’Austria e dalla Slovenia per un pubblico di appassionati e gourmand sempre più crescenti che per quattro giorni riempie e colora l’intera Valcanale, grazie anche all’importante collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia e TurismoFVG e grazie al supporto dei numerosi partner privati (KitchenAID e Banca FriulAdria/CreditAgricole).

Il programma completo della sedicesima edizione, ormai alle porte, e la vantaggiosa offerta turistica di Ein Prosit sono consultabili al sito www.einprosit.org

I 7 percorsi della XVI edizione di EIN PROSIT:

ITINERARI DEL GUSTO (da giovedì 16 a domenica 19 ottobre): eventi di punta di Ein Prosit, sono le straordinarie cene in programma nei ristoranti del Tarvisiano, in cui la grande cucina incontra i vini regionali del Friuli Venezia Giulia grazie all’esperienza di alcuni tra i più importanti, affermati e innovativi chef del panorama italiano e internazionale. Ben 20 sono le stelle Michelin presenti nella sedicesima edizione;

MOSTRA ASSAGGIO (sabato 18 e domenica 19 ottobre, dalle ore 10:00 alle ore 19:00): si terrà nelle sale del cinquecentesco Palazzo Veneziano a Malborghetto, sede del locale Museo Etnografico, componendosi di due sezioni: “Vigneto” per i produttori di vino che presenteranno ognuno 4 vini della loro produzione e “Culinaria” per i produttori gastronomici che offriranno ai visitatori degli assaggi delle loro specialità. 150 le aziende enogastronomiche in mostra;

DEGUSTAZIONI GUIDATE (sabato 18 e domenica 19 ottobre): percorso con l’obiettivo di suggerire un approccio corretto al vino conducendoli passo a passo nell’assaggio, per meglio apprezzare la storia, le caratteristiche e peculiarità dei vini presentati e dei loro produttori.
Gli appuntamenti, che si tengono a Palazzo Veneziano a Malborghetto, sono curati da due firme storiche del giornalismo enologico italiano, Gian Luca Mazzella e Sandro Sangiorgi e avranno come ospiti d’eccezione il Sommelier Campione del Mondo 2010, Luca Gardini, il vicecuratore della guida “I Vini d’Italia”, Giampaolo Gravina e Alberto Lupetti, autore e curatore di “Grandi Champagne”, la più autorevole e completa guida dedicata agli champagne;

GLI INCONTRI (sabato 18 e domenica 19 ottobre): un’occasione unica per conoscere meglio gli aspetti del mondo del vino legati alla produzione e alla commercializzazione. Verranno proposte tavole rotonde con i produttori che coinvolgeranno il pubblico con le appassionanti testimonianze dei protagonisti e gli assaggi dei loro vini. Molto attesa la presentazione della Guida Vini Buoni d’Italia, edita dal Touring Club, dedicata ai vini da vitigno autoctono e alla premiazione dei produttori che avranno ricevuto le Golden Star delle guida. Molto curiosa anche la degustazione cromatica con la direttrice di QuantoBasta FVG, Liliana Savioli, alla scoperta dei vini verdi;

LABORATORI DEI SAPORI (sabato 18 e domenica 19 ottobre): il più atteso appuntamento con i gusti e i sapori regionali e nazionali alla scoperta degli abbinamenti tra le più significative specialità gastronomiche ed i vini autoctoni della nostra penisola. Gli incontri showcooking che si terranno a Malborghetto tra il Ristorante Casa Oberrichter, Palazzo Veneziano e il nuovo Hotel AD Forte Hensel a Malborghetto avranno come protagonisti, oltre agli chef stellati, alcuni tra i migliori pasticceri italiani (Loretta Fanella, il Maestro Corrado Assenza e Maurizio Santin), la celebre esperta di panificazione Sara Papa, il giornalista friulano Bepi Pucciarelli, l’Associazione Etica del Gusto ed Enzo Vizzari, il Direttore delle Guide dell’Espresso;

WELCOME HOME (da mercoledì 15 a venerdì 17 ottobre): cinque case del Tarvisiano ospiteranno 5 tra i più bravi chef del Friuli Venezia Giulia di cui 3 stellati (Attias Tarlao dell’Androna di Grado, Alessio Devidè di Altran di Ruda, Andrea Canton de La Primula di San Quirino, Alessandro Gavagna de La Subida di Cormons e Teresa Covaceuszach di Sale e Pepe di Stregna) che proporranno dei menù seguendo il tema delle contaminazioni. Iniziativa ideata da Emanuele Scarello, già Presidente dell’Associazione dei Jeunes Restaurateurs d’Europe;

LA CUCINA DELLA VALCANALE (da giovedì 16 a domenica 19 ottobre): i ristoratori della Valcanale preparano una proposta di “Menu Assaggio” abbinata ai vini delle aziende presenti alla manifestazione, ideata appositamente per Ein Prosit.

807