Aperitivo a Grado

Cristiana Compagno nuovo rettore dell’Uniud

1cristiana_compagno.jpgE’ Cristiana Compagno il nuovo rettore dell’Università degli studi di Udine. Unica donna rettore in Italia la Compagno ha superato al duello finale il suo avversario Alberto Felice De Toni di una trentina di votiÈ Cristiana Compagno il nuovo Rettore dell’Università degli studi di Udine. Durante il ballottaggio del 27 maggio ha ottenuto 285 preferenze su 556 votanti (612 gli aventi diritto). Alberto Felice De Toni ha totalizzato 257 voti. 9 sono state le schede bianche, 5 le nulle. I risultati delle votazioni sono stati resi noti dalla Commissione elettorale centrale, presieduta dal prof. Roberto Gusmani, decano dell’Ateneo friulano, durante l’assemblea convocata nella sala del consiglio di palazzo Florio, che ha proclamato la prof. Compagno Magnifico Rettore dell’Ateneo per lo scorcio dell’anno accademico 2007-2008 e per il triennio accademico 2008-2011. Compagno attualmente è l’unica donna Rettore di un’università statale in Italia. Le uniche tre “colleghe”, infatti, sono ai vertici di una Scuola Superiore, la Sant’Anna di Pisa e di due università private, quella di Bolzano e quella per stranieri di Perugia.

Carnica, 50 anni, Compagno ha iniziato l’attività di ricerca con il Cnr e all’ ateneo giuliano. Chiamata nel 1997 all’Università di Udine, dal 2000 è professore di Economia e gestione delle imprese e titolare della cattedra di Strategia d’impresa alla facoltà di Economia. Dal 2003 è delegato del Rettore al trasferimento tecnologico e direttore del corso universitario di “imprenditorialità e business plan”. Dal 2005 è presidente del corso di laurea di Economia Aziendale e dal 2007 è preside vicario della facoltà di Economia. In rappresentanza dell’Università di Udine, fa par te del Cda di Area Science Park e del Centro di Biologia Molecolare di Trieste. È stata la “creatrice” e per due anni direttrice della business plan competition Start Cup, coordinando ben due vittorie dell’università di Udine nel Premio nazionale dell’innovazione, di cui è stata presidente nel 2007. Dal 2004 è direttore dell’incubatore d’impresa Technoseed al Parco scientifico e tecnologico Luigi Danieli, e promotore del consorzio bancario per il finanziamento delle start-up tecnologiche. Nel 2006 ha inoltre ideato e progettato la prima edizione della fiera Innovaction e coordinato l’attività convegnistica accademica delle successive edizioni con l’incarico di presidente del comitato scientifico.

Appena saputo l’esito della votazione Compagno ha ringraziato tutti i colleghi che le hanno dato fiducia. “Il mio governo sarà all’insegna della trasparenza, della condivisione e della qualità – ha dichiarato a caldo – per un’università del Friuli sempre più radicata sul territorio ma che guarda all’internazionalizzazione. La campagna elettorale è stata dura, si sono delineati due schieramenti, ma sono sicura che già questa sera i due schieramenti si uniranno per garantire l’unità e lo sviluppo dell’università di Udine”. Per attuare questo programma conto sulle migliori intelligenze dell’ateneo, avrò bisogno dell’aiuto di tutti. Dopo le prime tre votazioni del 13, del 15 e del 20 maggio, conclusesi con una fumata nera e che hanno visto il ritiro dalla competizione prima di Vianello, Orioles e Ambesi Impiombato e poi di Chang, la corsa alla poltrona di Rettore è terminata con il ballottaggio. È la prima volta che succede nella storia dell’ateneo friulano.


Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
1.059