Aperitivo a Grado

Enduro U23, il fango non ferma i piloti friulani.

facebook


Pioggia vento e fango, hanno condizionato la terza prova stagionale del campionato Italiano Enduro Under 23, nell’appuntamento di domenica 5 maggio a Castelraimondo in provincia di macerata. Grande lavoro dei ragazzi del Moto Club Castelraimondo, che hanno tracciato un bellissimo percorso all’interno del quale, erano state allestite due belle prove speciali, che le avverse condizioni atmosferiche ne hanno modificato le caratteristiche. Nonostante le proibitive condizioni meteo, va in archivio una positiva trasferta nelle marche per i piloti regionali. Il friulano del Moto Club Trieste Pietro Collovigh su Sherco 300 4T, conquista un ottimo quinto posto nella battagliata classe Junior 450. Il carnico Stefano Candido portacolori del Moto Club Manzano, attardato da una penalità, si piazza al sesto posto nella classe Junior 300 2T. Buona la prova nella Junior 250 2T di Nicola Garlatti, il pilota di Forgaria del Moto Club Manzano, chiude settimo con la Tm 250 2T, il suo compagno di squadra Il monfalconese Tommaso Iaglitsch su Sherco 125, ha sofferto particolarmente la pioggia ed il fango, chiudendo quindicesimo nella 125 cadetti. Trasferta emiliana per il quarto e penultimo appuntamento della stagione del campionato italiano Enduro Under23, il prossimo 9 giugno a Trevozzo (PC).

576