Aperitivo a Grado

Entrano nel negozio con la macchina e svuotano il negozio di occhiali – VIDEO


I carabinieri di Latisana (Udine) hanno sgominato nel mese di maggio diverse bande di giovani ladri in trasferta da Lombardia e Veneto, che colpivano negozi e abitazioni della fascia confinaria tra Bassa Friulana e Veneto Orientale. Il 29 maggio i militari hanno eseguito una misura cautelare a Como nei confronti di Aco Jovanovic, 36 anni, cittadino serbo, considerato il capo di una banda composta da cinque connazionali, tutti residenti tra le province di Brescia e Verona. Il gruppo è accusato di aver compiuto una “spaccata” in un negozio di occhiali di Villanova di Portogruaro (Venezia) il 20 aprile 2011. Dopo aver sfondato la vetrata con due auto rubate, i ladri, quattro più due basisti, hanno asportato merce per 70 mila euro. I carabinieri hanno individuato e denunciato un’altra banda di tre giovani serbi, tutti residenti nel vicentino, che il 3 gennaio hanno rubato in un negozio di abbigliamento di Lignano Sabbiadoro (Udine), per un bottino di vestiti di 170 mila euro. I militari avevano già arrestato, in custodia cautelare o in flagranza, il 24 aprile scorso Alfong Paci, albanese di 23 anni, autore di tre furti in abitazioni di San Giorgio di Nogaro, il 4 maggio Victor Petraru, moldavo (31), per dei furti a Pocenia e Mansué, e il 15 maggio i due albanesi Ferdinandt Martini e Izmir Kurti per dei furti a Pozzuolo.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
414