Aperitivo a Grado

Epifania 2018: a Cividale la messa dello spadone – 6 gennaio

spadone-2014--16Marquardo von Randeck, Patriarca d’Aquileia, fa il suo ingresso a Cividale del Friuli nel 1366. Si tratta di un evento di grande prestigio per la città. Tutta la comunità dà lustro all’avvenimento con onori fastosi. La tradizione suggerisce che Marquardo, capo spirituale e temporale del patriarcato aquileiese, prenda possesso di Cividale e del suo territorio e introduca la Messa dello Spadone, una cerimonia mutuata dal mondo germanico che unisce forme liturgiche dell’antica Chiesa aquileiese-cividalese (sec. XII) con una ritualità politica e civile di derivazione imperiale. Da quel lontano 1366 il rito si rinnova ogni anno, nel giorno dell’Epifania.

 

  • ore 10.30 Solenne Messa, detta “dello Spadone” nella Basilica di Santa Maria Assunta (Duomo).
  • a seguire ore 11.30 Rievocazione storica in costume dell’entrata del Patriarca Marquardo von Randeck avvenuta a Cividale del Friuli nel 1366.  Il corteo storico La Comunità di Cividale si prepara ad accogliere il Patriarca slando in corteo dalla storica Porta di Ponte, proseguendo lungo il ponte del diavolo, corso Paolino d’Aquileia, piazza Duomo, corso Mazzini, via Ristori, piazza Diaz e piazza Dante. Marquardo von Randeck entra a Cividale da Porta San Pietro accompagnato dai Ministeriali Maggiori a cavallo, proseguendo lungo via Silvio Pellico, piazza Foro Giulio Cesare, Largo Boiani e piazza Duomo.

Il cerimoniale

Il corteo patriarcale giunge in Piazza Duomo, ha inizio l’atteso cerimoniale: la waita cittadina mette in sicurezza la piazza, i portari delle quattro porte storiche sono chiamati al centro della città Marquardo von Randeck domina la piazza dal seggio vescovile i nobili liberi e i castellani di Cividale omaggiano il Patriarca con preziosi doni il popolo agricoltore consegna la canipa in segno di fedeltà il Principe della Patria decreta la reinvestitura di alcuni feudi il maestro d’arme conduce una tenzon cortese i Ministeriali Maggiori a cavallo conducono il Patriarca Marquardo von Randeck all’investitura della temporalità della sua Chiesa Marquardo von Randeck riceve la spada da stocco in segno del potere temporale la Comunità tutta giura solennemente la fedeltà al Patriarca

  • dalle ore 14.00 in Piazza Duomo Animazioni medievali in onore delle investiture: –
  • Musica medievale dal vivo durante il pomeriggio con il gruppo Cencia Timp – Dimostrazioni di tiro con l’arco medievale (tiri di prova per i bambini) a cura del Gruppo Storico Forojuliense – Le armi bianche dei secoli d’oro (esposizione) e dimostrazione di scherma antica a cura della Compagnia de’ Malipiero – Giullarate e bizzarrie di fuoco con i Gallistriones – Corteo di chiusura con i gruppi storici di Cividale – Rullate dei
  • ore 16.00 in Palazzo De Nordis proiezione del lm Un Frêt Invier di Gianluca Fioritto

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
1.457