Aperitivo a Grado

Estate a Pordenone appuntamenti del 1 e del 2 luglio

facebook

Lunedì 1 luglio 

Lunedì primo luglio all’Estate a Pordenone, biblioteche e bambini sono in primo piano. 
Alle 17.30 nella biblioteca di quartiere Nord, in via Mameli si svolgono le attività col gruppo di lettura aperto a tutti. Alle 21 nel chiostro della biblioteca Civica appuntamento con la Festa di Poesia firmata pordenonelegge e realizzata in collaborazione con Crédit Agricole FriulAdria e Park Hotel Pordenone. Poeti e poetesse leggeranno i propri testi, presentati e coordinati da Roberto Cescon.Ssaranno presentate le poesie di Pasquale Di Palmo, Giovanna Frene, Maddalena Lotter, Silvio Ornella, Lino Roncali, Piero Simon Ostan, Julian Zhara. Seguiranno il lunedì successivo, 8 luglio, Simone Burratti, Sebastiano Comis, Ferruccio Giaccherini, Luigi Natale, Marco Malvestio, Francesca Piovesan, Marco Scarpa.

Alle 21 nel ParcoBaleno di viale Martelli (anche in caso di maltempo) Il tesatro c’era una volta di Ortoteatro presenta “L’incantesimo degli gnomi”spettacolo di burattini tratto da “Leggende delle Dolomiti” di Karl Felix Wolf, premiato “Per la ricerca e l’innovazione” alla Rassegna nazionale “Ai bravi burattinai d’Italia” – Silvano d’Orba. La regia è di Enzo Cozzolino, che è anche l’autore, scenografie, burattini e costumi sono a cura di Birgit Hermeling, i materiali di scena di Ulf Harten. Questa fiaba, fantasiosa e suggestiva, si ispira al vasto repertorio delle leggende Dolomitiche. Esse, infatti, narrano epici racconti di re, nani, pastori, fate e gnomi. Una grande baracca e grandi scenografie mobili evocano e suggeriscono situazioni e momenti di particolare suggestione per l’immaginario dei bambini. La storia ha tutti gli ingredienti di una fiaba tradizionale e tutti i suggerimenti teatrali per uno spettacolo appassionante e coinvolgente che offre ai piccoli spettatori la possibilità di esplorare il mondo dell’immaginario e suggerisce scelte e situazioni drammaturgiche a loro gradite, una storia in cui il gioco del teatro si rivela completamente fino all’immancabile lieto fine. Tra i personaggi anche Re Laurino, lo gnomo mago del Catinaccio/Rosengarten. 

L’Arena Caledrari che accoglie la rassegna Cinema Sotto le Stelle di Cinemazero inaugura le attività lunedì 1 luglio con un evento speciale A colpi di note, promosso e sviluppato da Cinemazero e da La Cineteca del Friuli col festival Le Giornate del Cinema muto, protagonisti i giovani. Alle 21.30 l’istituto comprensivo Centro Storico di Pordenone e il Rorai-Cappuccini, insieme al Liceo “Marconi, daranno vita a un coinvolgente spettacolo musicale: si tratta di un corto circuito dall’effetto dirompente e travolgente, quello tra schermo cinematografico e musica eseguita dal vivo che trova origine in un lungo percorso di studio lungo un anno scolastico e che coinvolge gli studenti delle scuole superiori di primo e secondo grado, nel nome della grande passione per il cinema delle origini. Quest’anno le orchestre si sono confrontate con i volti più giovani della commedia delle origini: Baby Peggy, al secolo Diana Serra Cary, di cui nel 2018 si sono celebrati i 100 anni dalla nascita, e le simpatiche canaglie, arci note al pubblico italiano per la loro assidua programmazione sulle reti televisive generaliste italiane! La scuola secondaria di primo grado “Pasolini” eseguirà dal vivo le musiche per il film Carmen, Jr., un cortometraggio del 1923 diretto da Alfred J. Goulding che vede come protagonista la popolarissima attrice bambina Baby Peggy. Il Liceo “Marconi” di Conegliano, invece, si confronterà con la rocambolesca mischia di Our Gang, i mocciosi e insieme tenerissimi bambini noti al grande pubblico anche come The Little Rascals, o “simpatiche canaglie”, protagonisti di una serie di brevi commedie. Sotto allo schermo dell’Arena Calderari daranno suono e musica alle immagini di Saturday Morning, quinta commedia in ordine di produzione creata da Hal Roach e datata 1922. La scuola “Centro Storico” di Pordenone, infine, musicherà Dogs of War!, film del 1923 diretto da Robert F. McGowan. Un inizio emozionante, tra risate e commedia, per il Cinema sotto le stelle che quest’anno non mancherà di regalare ai propri affezionati spettatori eventi e sorprese. Novità di quest’anno, inoltre, è il CinemaInQuartiere: tre proiezioni del cartellone estivo, infatti, saranno dislocate in tre diversi quartieri della città (Vallenoncello, Largo Cervignano e Torre) proponendo al pubblico tre titoli di successo della passata stagione.

Martedì 2 luglio 

Il 2 luglio per l’Estate a Pordenone appuntamento alle 19 nel Chiostro della Biblioteca civica con “La musica vocale da camera” lezione-concerto a cura di Roberto Cozzarin con esecuzioni dal vivo della classe di canto lirico dell’Accademia musicale Pordenone. Con l’ausilio di alcuni cantanti della classe di canto lirico della Accademia musicale Pordenone verranno presi in esame diversi brani, scritti tra la prima parte del 1800 e la prima parte del 1900, pensati per voce e pianoforte. Nella sconfinata produzione cameristica legata all’universo vocale verranno analizzati brani di celeberrimi autori dal grande respiro e espressività, legati indissolubilmente alle diverse suggestioni poetiche del testo letterario nato prima della loro creazione musicale. 

Martedì 2 luglio comincia la settimana di appuntamenti a corollario della mostra Femmes 1900 in Galleria Bertoia che si presenta piuttosto ricca. Alle 20.30 si potrà dunque visitare la mostra con una speciale visita animata, ovvero una visita guidata arricchita da attori professionisti che faranno rivivere le donne ritratte nelle opere. Verranno reinterpretate la divina Sarah Bernhardt, la bellissima Cleo de Merode, la drammatica Eleonora Duse e molte altre. Mercoledì 3 luglio, Andrea Speziali, golden boy del Liberty in Italia, artista e promotore dei più importanti eventi dedicati al Liberty in Italia, presenterà la sua originalissima monografia sulle 100 porte Art Nouveau più belle al mondo”: un volume d’arte ricco di fotografie che raccontano un aspetto dell’affascinate corrente artistica di fine ‘800 e primi ‘900 sul tema dei portali tra Italia, Francia, Inghilterra, Spagna e Germania. Quasi un tour internazionale per scoprire le porte Art Nouveau più belle tra soggetti nuovi e inediti. Giovedì 4 luglio alle 20.30 percorso in mostra con interventi musicali al pianoforte e passi di danza a cura di Maria Marzullo dedicato alle Femmes Fatales: Sarah Bernhardt, Loie Fuller, Cleo de Merode – Percorso tra le opere che riconducono alle tre protagoniste. venerdì 5 luglio alle 21 sotto la Loggia del municipio Valerio Marchi racconterà “L’incredibile storia di Nellie Bly (1864-1922) giornalista d’assalto e di cuore” con letture di Alessandra Pergolese, in collaborazione con l’assessorato alle pari opportunità e il protocollo dei Comuni per le pari opportunità. 

Lunedì 1 luglio 

? 17.30, Biblioteca di quartiere Nord via Mameli, Letture condivise,
gruppo di lettura aperto a tutti 

? ore 21, Parcobaleno, viale Martelli, Il Teatro C’era una volta, L’incantesimo degli gnomi 

? ore 21, Biblioteca civica, festa di poesia 

? ore 21.30, piazzetta Calderari, A colpi di note 


Martedì 2 luglio 

? ore 19, Biblioteca civica, chiostro, La musica vocale da camera, lezione concerto del maestro Cozzarin. Esecuzione dal vivo della classe di canto lirico dell’Accademia musicale Pordenone 

? ore 21, Galleria Bertoia, mostra Femmes 1900, visita animata

792