Aperitivo a Grado

Estate in Villa – La musica a Villa Manin

facebook

villa-manin.jpgL’apertura ufficiale della stagione estiva è prevista sabato 27 giugno con Laura Pausini, la prima donna italiana approdata sull’ambito palco di San Siro. Dopo l’incredibile successo riscosso durante la tranche primaverile del “World Tour 2009”, tutto esaurito ovunque, la celebre cantante si prepara al tour estivo che la vedrà impegnata in 11 tra le località più suggestive della penisola. Prima di questa nuova avventura Laura Pausini accompagnata sempre dalla sua band attraverserà nel mese di maggio l’Europa con 13 concerti tra Francia, Spagna, Finlandia, Svizzera, Svezia e Belgio, prima di spostarsi negli Stati Uniti, Canada, America Latina ed Australia. L’artista emiliana ha registrato l’ennesimo record di una carriera davvero entusiasmante e il suo ultimo lavoro discografico “Primavera in Anticipo” ha già conquistato la bellezza di sei dischi di platino.

 

In occasione del 12° Simposio Internazionale di Scultura su Pietra andrà in scena, venerdì 10 luglio, un evento davvero unico nel suo genere: “Novecento Italiano – dalla musica per film all’amore per la montagna”.
Connubio d’eccezione tra due simboli del panorama musicale regionale: l’Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia e il Coro Polifonico di Ruda, la prima diretta dal Maestro Federico Mondelci , affermato sassofonista di fama internazionale, ed il secondo dal Maestro Fabiana Noro.
Due realtà così artisticamente simili e complementari, una fatta di strumenti e l’altra di voci, si sono avvicinate per proporre uno spettacolo all’insegna della grande musica suonata e cantata che li vedrà cimentarsi in alcune delle più belle musiche scritte per film ed ispirate alla montagna: “Mission” e “C’era una volta il West” di Ennio Morricone; “La dolce Vita”, “Otto e mezzo” e “Amarcord” di Nino Rota; la suite da “La vita è bella” di Nicola Piovani; “Four Pictures for New York” di Roberto Molinelli e “Canti rocciosi” di Giovanni Sollima.

 

Doppio appuntamento, in collaborazione con il Rossetti – Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, previsto per lunedì 13 e martedì 14 luglio con la rivoluzionaria compagnia dei Momix, ballerini – illusionisti americani, capeggiata dal geniale Moses Pendleton, che ha ideato uno spettacolo interamente nuovo, ispirato e dedicato alle meravigli della natura: si intitola “Bothanica” e racconta la storia di un pianeta gravemente minacciato dall’uomo, ma ancora pieno di bellezza.
La celebre compagnia statunitense dei Momix, nata nel 1980, in occasione delle Olimpiadi Invernali di Lake Placid, ha ben presto superato i confini statunitensi acquisendo un autentico prestigio a livello planetario, soprattutto per la loro capacità di evocare, con il corpo, i costumi, gli attrezzi, le luci ed i giochi d’ombra, un universo di immagini surreali.

 

Sabato 1 agosto, in collaborazione con il Rossetti – Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, andrà in scena lo spettacolo “Roberto Bolle and Friends”, unico nel suo genere, concepito dallo stesso Roberto Bolle, étoile della danza tra le più grandi ed acclamate a livello internazionale.
Sarà un’occasione unica per ammirare, in una stessa soirée e sul medesimo palcoscenico, le più famose stelle del balletto dei nostri giorni. Nessun altro ballerino può permettersi oggi di proporre una selezione dei brani che predilige e di interpretarli insieme ai migliori danzatori del momento, chiamati a raccolta dai maggiori teatri di tutto il mondo. L’intento dichiarato di questo Gala è quello di diffondere la grande danza, ripercorrendo un secolo e mezzo di storia del balletto nell’arco di una serata.

 

Un altro illustre nome del firmamento musicale italiano sarà l’atteso protagonista    della serata conclusiva della prestigiosa rassegna “Estate in Villa 2009”: Claudio Baglioni in concerto.
L’artista romano, fra i più popolari in Italia, è considerato il cantautore dei buoni sentimenti, soprattutto per le canzoni d’amore che nel corso della sua prestigiosa carriera ne hanno contraddistinto il repertorio e lo hanno portato al grande successo.
Nella sua quarantennale carriera si è affrancato via via da questa etichetta dimostrandosi un artista poliedrico ed innovativo, grazie ad una continua evoluzione musicale e letteraria che gli ha permesso di unire più generazioni di ascoltatori raggiungendo un’enorme popolarità. Un esempio della sua poliedricità è la rappresentazione “Q.P.G.A. – Questo Piccolo Grande Amore”, il progetto che comprende un film, un romanzo, un album ed una serie di concerti

 

La prestigiosa rassegna musicale “Estate in Villa 2009” rientra nell’ambito della promozione turistica “MUSIC & LIVE”, promossa dall’agenzia regionale TURISMO FVG e dalla Regione Friuli Venezia Giulia.

625