Aperitivo a Grado

Fabri Fibra a Lignano – 1 Agosto

fabri-fibra.JPGArriva a Lignano il  il nuovo tour del numero 1 del rap-game italiano. E’ Fabri Fibra, protagonista di una nuova serie di concerti da non perdere, e di quattro show esclusivi nel corso del tour estivo 105 On The Beach.

Nel 2006 bastarono pochi passaggi radiofonici di “Applausi per Fibra” a trasformare Fabrizio Tarducci, in arte Fabri Fibra, nel nemico pubblico numero uno. Quel pezzo era il singolo di lancio del suo terzo album “Tradimento”, il primo registrato dopo essersi venduto, come direbbe lui, a una major discografica. L’effetto, un effetto devastante, fu imprevisto e immediato. “Fibra è misogino”, “Fibra è omofobico”, “Fibra è troppo volgare”, “Fibra è un violento”: i media vivisezionarono i suoi testi, raccolsero le proteste dei benpensanti e soffiarono a pieni polmoni sul falò dell’ipocrisia italiana alimentando l’odio – e l’interesse (!) – per il rap-game. E lui, il Provocatore, colpevole solo di aver costretto la gente del suo Paese a riflettere, vendette tonnellate di dischi.

Un anno dopo, nel 2007, abbiamo scoperto che erano tutte bugie, e che Fibra è in realtà il più tollerante di tutti. Già, perché coi tempi che corrono le bugie servono a dire la verità, specialmente quando la verità non è, come si dice, “politicamente corretta”. Le bugie servono a far luce sui mali della società, su una realtà che comunque la si voglia pensare non è affatto politicamente corretta.

“L’Italia è piccola. Non avrai creduto a tutto…”, recita Bugiardo, la title-track dell’omonimo album. La seconda sfida di Fibra, una confessione di colpevolezza e una dichiarazione di intenti. Ormai il rapper di Senigallia è protagonista del mainstream con le sue rime caustiche e originali, e i beat scolpiti con la complicità dei fedelissimi Big Fish e Nesli, dell’americano Antwan ‘Amadeus’ Thompson (50 Cent, Talib Kweli) e del francese Madeline. Insomma Fibra è un rapper puro. Vero, capace e implacabile.
Farisei d’Italia, tenete gli occhi aperti: Fabri Fibra, il bugiardo, sta per tornare on-stage.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
439