Aperitivo a Grado
facebook

feff2704.jpgIl programma di sabato 27 Aprile, le foto e i commenti in direttadal Far East Film 11. Aggiornamenti costanti dal Festival. Mandaci le tue foto!

Vi ricordiamo di ritirare l’accredito pressp l’Ufficio Ospitalità, situato al 1° piano del Teatro Nuovo Giovanni da Udine, dalle ore 9.15 alle ore 13.00 e dalle ore 14.30 alle ore 19.30.

FOTOGRAFIE DEL 27 aprile

Foto a cura di: Carla Fabris – Elisa Verona

L’OPINIONE DI GIAMPIERO RAGANELLI:
Drop” e General Rouge no Gaisen” “ K-20 – Kaijin Nijumenso-den” “Love Master 3″

Gran scorpacciata di film dal sol levante, oggi ben quattro, un record! Cominciamo con un’opera che ammicca al mondo dei
manga, Drop (Goccia), dell’attore comico Shinagawa Hiroshi, passato per la prima volta dietro la macchina da presa. Il film è tratto da un fumetto scritto dallo stesso Shinagawa, tratto da un suo stesso romanzo, e disegnato dall’illustratore Suzuki Dai. Si tratta di un’opera giovanilistica ambientata tra le bande di un liceo, perennemente impegnate in scazzotate, che riflette in tutto e per tutto l’estetica surreale dei fumetti giapponesi, anche utilizzando inserti veri e propri di manga tra le scene live action. Immancabile, anche quest’anno, il medical thriller giapponese. Si tratta di General Rouge no Gaisen (Il trionfante Generale Rosso) del regista, cui è dedicato il focus, Nakamura Yoshihiro, già autore del medical thriller dell’anno scorso, Glorious Team Batista. Come si può facilmente capire dal nome di questo genere molto particolare, si tratta di gialli ambientati nelle corsie di un grande ospedale, dove l’enigma da risolvere riguarda le presunte attività illecite del dirigente del Pronto Soccorso e della sua capo infermiera. Tratto, come altri film analoghi, da un popolare romanzo di Takeru Kaido, il film mescola un storia alla Agatha Christie, con la denuncia delle disfunzioni del sistema sanitario nipponico. Grande successo di pubblico per K-20 – Kaijin Nijumenso-den (K-20: La leggenda della maschera), versione giapponese di Batman o Spiderman, che non a caso riprende un personaggio di Edogawa Rampo, lo scrittore giapponese di inizio ‘900 che si ispirava alla letteratura e ai miti occidentali, a partire da Edgar Allan Poe da cui aveva preso, quasi anagrammandolo, il nome. La storia del film non è però tratta da un romanzo del celebre scrittore ma è originale e l’ambientazione stessa non è più quella futuristica dell’epoca, ma è sostituita da un passato alternativo (il 1949) in cui il Giappone non era entrato nella Seconda Guerra Mondiale. Mirabile la Tokyo gotica, fosca e brumosa, chiaramente derivante dalla Gotham City del Batman di Tim Burton, mentre brilla il popolarissimo attore Kaneshiro Takeshi, giapponese di nascita ma reso celebre da altr  cinematografie asiatiche. In Italia lo si è visto in Angeli perduti (1995) di Womg Kar Wai e La foresta dei pugnali volanti (2004) di Yimou Zhang. Per concludere, anche quest’anno il Far East regala, nella proiezione di mezzanotte, un pinku eiga, un film erotico giapponese scelto tra quelli più interessanti. Il film presentato è Irokoishi Horyuhen Kabukicho Zetcho Taiketsu!! altrimenti noto come Love Master 3, il che fa capire che si tratta del terzo episodio di una serie, il primo della quale fu presentato a Udine l’anno scorso, mentre il secondo rimane inedito. Proseguono le gesta di un maestro di shamisen, cresciuto nel quartiere delle geishe di Kagurazaka, le cui arti amatorie eguagliano, o forse superano, quelle musicali.

Giampiero Raganelli, inviato di www.giapponeinitalia.org

QUESTI I FILM PROIETTATI AL TEATRO NUOVO (non sono elencati quelli del Visionario)

09.00       My Only Ü

10.40        Drop

14.15        The Triumphant General Rouge

16.00        Radit & Jani

20.00        K-20: Legend of the Mask

22.00        Connected

00.00        Love Master 3

18.30 INCONTRO CON L’AUTORE

Japanese Cinema

ABE Shuji, producer, K-20: Legend Of The Mask

MASE Yasuhiro, producer, Departures , The Triumphant General Rouge

SATO Shimako, director, K-20: Legend Of The Mask

Coordinamento/Moderator: Mark Schilling

PREZZO DEI BIGLIETTI

  • Per gli spettacoli mattutini (dalle ore 9.00 alle 13.00) il prezzo unico è pari a € 2,00 per entrambi i film, per quelli dei pomeriggi feriali è di € 2,5 a proiezione (dalle ore 14.00 alle 19.00).
  • Nei pomeriggi prefestivi o festivi e per le serate (dalle ore 20.00 a mezzanotte) esistono due opzioni: € 5,00 per un film o € 8,00 per due film.
  • Lo spettacolo notturno, con inizio a mezzanotte, prevede un biglietto del costo di € 2,00.
  • Biglietto daily, valido per tutti gli spettacoli della giornata di emissione, il prezzo è fissato a € 12.

banner_feff2.jpg

357