Aperitivo a Grado

Festival canzone Friulana: a Pavia prima uscita: 27 giu

Inaugura il comune dell’ASTER Cultura – Noi Cultura di Pavia di Udine, che ospiterà sabato 26 e domenica 27 giugno il primo laboratorio artistico propedeutico alla serata del 2 ottobre al Giovanni da Udine (gli altri si svolgeranno rispettivamente a San Giovanni al Natisone il 9, 10 e 11 luglio, Buttrio il 20, 21 e 22 agosto e Premariacco il 3, 4 e 5 settembre).Chiuso il bando di concorso e selezionati 19 brani inediti tra i 48 pervenuti alla segreteria del Festival della Canzone Friulana, la manifestazione entra nel vivo con quattro appuntamenti formativi previsti durante tutta l’estate.

Sotto la direzione artistica del Maestro Valter Sivilotti, gli autori ed i cantanti selezionati si incontreranno per pianificare le attività estive ed iniziare a lavorare sui brani in gara. La due giorni di full immersion tecnica si chiuderà domenica sera con un piacevole momento musicale pubblico ed esibizioni in marilenghe.
Un mix di grandi artisti del panorama musicale friulano e promettenti giovani, provenienti dalle province di Pordenone, Udine, Gorizia, gettano le basi per un  proficuo lavoro estivo, che porterà i migliori brani – risultanti da un’ulteriore selezione finale – alla grande serata udinese.

Valter Sivilotti, direttore artistico del Festival, ha studiato pianoforte e composizione presso il conservatorio “J. Tomadini” di Udine. Da qualche anno si dedica con crescente interesse ad un lavoro di ri-composizione collaborando con artisti provenienti dal mondo della canzone d’autore: Sergio Endrigo, Tosca, Nicola Piovani, Bruno Lauzi, Omara Portuondo, Ron, Elisa, Antonella Ruggiero, Alice, Neri Marcorè. Ha collaborato inoltre con importanti istituzioni musicali, dall’ Orchestra Sinfonica del Teatro Verdi di Trieste a quella dei teatri Massimo di Palermo e La Fenice di Venezia, dalla Filarmonica di Zagabria all’Ensemble della Scala di Milano. Ha scritto le musiche per “La variante di Luneburg” fabula in musica interpretato da Milva e Walter Mramor ed è docente presso il conservatorio R. Duni di Matera

Promosso dall’Aster Cultura – Noi Cultura, di cui il Comune di Manzano è capofila e curato da un comitato tecnico scientifico di professionisti del settore, il Festival è sostenuto dell’Assessorato all’Istruzione, Formazione, Cultura della Regione Friuli Venezia Giulia e dall’Assessorato all’Istruzione, Cultura, Pari Opportunità e Identità della Provincia di Udine, con la collaborazione dell’ARLeF – Agjenzie Regjonâl pe lenghe furlane.
É attivo il sito www.festivaldellacanzonefriulana.it, su cui leggere la storia integrale del Festival e scorrere le belle immagini tratte dall’archivio storico della famiglia Sincerotto, della famiglia Di Leno e del fotografo Tami.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
332