Aperitivo a Grado

Festival delle Città Impresa: 21-25 aprile 2010

facebook

cittaimpresa
Lo scrittore Federico Rampini, il presidente della Triennale di Milano Davide Rampello, il direttore della Mostra Internazionale d’Arte cinematografica di Venezia Marco Müller, il presidente della Fondazione Italia-Cina Cesare Romiti: sono solo alcune delle personalità di spicco del mondo della cultura e dell’economia che impreziosiranno il ricco calendario di eventi in programma dal 21 al 25 aprile tra Udine, Tavagnacco e Reana del Rojale in occasione della terza edizione del Festival delle città Impresa, la prima ospitata nell’hinterland udinese e dedicata ai “Nuovi Marco Polo: la cultura come fattore di dialogo e scambio tra i mercati e i popoli tra oriente e occidente”.

Ricchissimo il calendario di eventi e di personalità ed un Festival che si preannuncia partecipatissimo. Consigliamo quindi, per essere certi di trovare posto, di registrarsi fin da ora agli eventi di suo interesse al sito www.festivaldellecittaimpresa.it, sezione programma.

Spiccano nel calendario dei sei territori che ospiteranno il festival tra Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia, gli eventi “TELECOMINCONTRA” che vedono protagonisti il filosofo Jacques Attali e Riccardo Illy, il direttore della mitica rivista americana Wired, Chris Anderson, e il geniale inventore di Wikipedia, Jmmy Wales.

Altrettanto interessanti gli incontri promossi dai Comitati Locali Unicredit Group dove spiccano le presenze al Cuoa del Premio Nobel Michael Spence e di numerosi imprenditori simbolo del Nordest, tra i quali Matteo Marzotto, Mario Moretti Polegato, Massimo Carraro, Fabio Franceschi, Andrea Tomat, Alessandro Calligaris, Patrizia Moroso, Luca Marzotto, Enrico Marchi, Diego Bravar, Roberto Siagri, Riccardo Donadon e Paolo Mattei.

Grande attesa invece per Marco Bellocchio, Carlo Mazzacurati, Daniele Luchetti ed il regista del “La Città dei Matti” Marco Turco, protagonisti a Maniago di una sezione dedicata al possibile lancio di una industria cinematografica del Nordest.

Non mancheranno i big dell’economia e della politica avendo già garantito la loro presenza Alessandro Profumo, Cesare Romiti, Maurizio Sacconi e Renato Brunetta, Paolo Romani, Raffaele Bonanni come saranno presenti le grandi firme del giornalismo, da Gianantonio Stella a Federico Rampini, da Dario Di Vico fino a Ilvo Diamanti a cui spetterà il compito di chiudere con una sua riflessione il Festival.

Con al centro il tema della cultura non potevano mancare alcuni grandi protagonisti della vita culturale del Nordest e non solo. Paolo Baratta, presidente della Biennale,e Gabriella Belli, direttore del Mart, saranno infatti sarà infatti al convegno di apertura, mentre Davide Rampello, presidente della Triennale di Milano racconterà il percorso che porterà l’Italia e Venezia all’Expo di Shanghai a Tavagnacco, Gian Arturo Ferrari sarà invece alla Grafica Veneta a discutere con Cesare de Michelis sul futuro del libro e Michelangelo Pistoletto sarà a Schio a presentare il suo nuovo libro “Il Terzo Paradiso”.

Marco Paolini sarà protagonista, tra il 21 ed 24, di una mini tourneè con un recital scritto appositamente per il Festival dove non farà mancare il suo punto di vista su come è cambiato e cosa è diventato questa metropoli.

Al Festival si affiancano, integrandone il programma, numerose iniziative che coinvolgono diversi soggetti operanti nel Nordest, dall’Udine Far East Film Festival, agli eventi d’arte organizzati in numerose aziende da Fondazione March e Aidp, a convegni sui circuiti delle mostre d’arte promosso da Aidda e sull’Italia degli Innovatori organizzato da Fuoribiennale – InnoV(e)tion Valley, al convegno su “Trieste capitale della cultura scientifica” organizzato con il quotidiano triestino Il Piccolo al Mib.

Sono oltre 1.000 gli studenti che da diverse università italiane si sono prenotati per seguire le diverse sezioni del Festival, mentre, secondo le previsioni degli organizzatori, il Festival sarà seguito da oltre 50.000 persone.

Un Festival dunque, che grazie alla sua ramificazione nel territorio e alla presenza di altre decine di ospiti d’eccezione che rappresentano al meglio il mondo imprenditoriale e culturale del Nordest, si candida con questa terza edizione a diventare il trampolino di lancio della candidatura del Nordest a Capitale Europea della Cultura 2019. E proprio a questo tema, con due ricerche presentate da Roberto Daneo e Pierluigi Sacco, promosse rispettivamente da Studio Associato Adacta e Fondazione Venezia, che si aprirà il prossimo 21 aprile a Mestre la terza edizione del Festival delle Città Impresa all’insegna dello slogan “La cultura ci fa ricchi”.

Per il Nordest Capitale Europea della Cultura
21-25 aprile 2010

Comuni di Campoformido, Reana del Rojale e Tavagnacco
(In collaborazione con Vicino/Lontano e Far East Film Festival)
I nuovi Marco Polo

Giovedì 22 aprile, ore 16.00, Teatro Bon, via Patrioti 29, Tavagnacco
Il DITEDI si presenta: strategie, obiettivi ed azioni
A cura del Distretto Tecnologie Digital
Con la partecipazione di Banca di Udine Credito Cooperativo Soc. Coop.e BCC Friuli Centrale
Interventi: Luca Ciriani, assessore alle Attività produttive Regione Friuli Venezia Giulia
Mario Pezzetta*, presidente DITEDI
Diego Minen*, vicepresidente DITEDI e coordinatore progetto Demo Center
Luca Gregori*, coordinatore progetto Open Source
Claudio Castellano*, coordinatore progetto Banda Larga
Aldo Spivach*, Google Italia
Conclusioni: Roberto Grandinetti*, Università di Padova
Modera:

Giovedì 22 aprile, ore 19.00, Visionario, via Fabio Asquini 33, Udine
Le relazioni con l’oriente passano anche per il cinema e la cultura?
in occasione dell’apertura della XII edizione del Far East Film
Interviene: Federico Rampini, La Repubblica
Intervista: Paolo Possamai, direttore Il Piccolo

Ore 20.45:
Evento di preapertura del Far East Film Festival
Anteprima nazionale
Vengeance
Regia di Jhonnie To
Saranno presenti il regista Jhonnie To e l’attore protagonista Johnny Hallyday
Selezione ufficiale in concorso al Festival di Cannes 2009

Venerdì 23 aprile, ore 10.00, Università degli Studi di Udine
I Marco Polo digitali.
A cura di Friuli Innovazione e Università degli Studi di Udine
Ciclo di 3 incontri, con 3 soggetti: uno studente/docente universitario che ha elaborato o sta elaborando un’idea imprenditoriale, uno start up e un’azienda affermata.
I 3 incontri portano a confrontarsi soggetti che operano nei medesimi settori: la simulazione, la domotica, la meccatronica (o la bioinformatica).

Venerdì 23 aprile, ore 17.30, Teatro Bon, via Patrioti 29, Tavagnacco
Italia – Cina: cosa è cambiato in questi anni per i grandi e per i piccoli
Interventi: Paolo Fantoni*, amministratore delegato Fantoni
Cesare Romiti, presidente Fondazione Italia Cina
Adriano Sartor, Amministratore Delegato Stonefly spa
Modera: Paolo Madron, giornalista economico

Venerdì 23 aprile, ore 20.00, Teatro Giovanni da Udine, via Trento 4, Udine
Apertura Far East Film Festiva

Sabato 24 aprile, ore 10.00, Teatro Bon, via Patrioti 29, Tavagnacco
Noi e l’oriente. Scambi economici e scambi culturali
Saluti: Andrea Zuliani*, sindaco di Campoformido
Interventi: Paolo Cumini, J.P. Hiton Sport Luxury
Patrizia Moroso, art designer Moroso Spa
Marco Müller, direttore della Mostra Internazionale d’Arte cinematografica, Venezia
Romano Livio, ACR Macchine Teatrali
Modera:

Sabato 24 aprile, ore 16.00, Teatro Bon, via Patrioti 29, Tavagnacco
Le rotte di Marco Polo passano per Rotterdam. Perché non per l’Adriatico?
Interventi: Alessandro Calligaris, presidente Confindustria Friuli Venezia Giulia
Paolo Costa, presidente autorità portuale di Venezia
Claudio Boniciolli, presidente autorità portuale di Trieste
Riccardo Riccardi, assessore ai trasporti del Friuli Venezia Giulia
Damaso Zanardo, presidente Gruppo Zanardo
Modera: Marco Panara, giornalista la Repubblica

Sabato 24 aprile, ore 18.00, Teatro Bon, via Patrioti 29, Tavagnacco
Incontri con la creatività
A cura di M31

Domenica 25 aprile, ore 10.00, Teatro Bon, via Patrioti 29, Tavagnacco
Cerimonia premiazione – Premio Festival delle Città Impresa
Premiano: Giovanni Da Pozzo*, presidente Camera di Commercio di Udine
Mario Pezzetta*, sindaco di Tavagnacco

Domenica 25 aprile, ore 11.00, Teatro Bon, via Patrioti 29, Tavagnacco
Raccontarci attraverso la contemporaneità: l’Italia a Shanghai 2010
Interventi: Davide Croff, presidente Permasteelisa
Laura Fincato, assessore allo Sviluppo strategico Comune di Venezia
Stefano Micelli, Venice University
Beniamino Quintieri*, commissario italiano all’Expo**
Davide Rampello, Presidente della Triennale di Milano
Modera: Federico Fubini, Corriere della Sera
** intervento in video da Shanghai

In concomitanza con il Festival alcune aziende del territorio friulano saranno aperte e visitabili. E’ un progetto di turismo industriale promosso da Confindustria Udine.

639