Aperitivo a Grado

Festival di Majano 2016: musica, cultura, sport e gastronomia

facebook

Max Pezzali 1

Un intero mese con decine di eventi fra grandi concerti live, incontri culturali e mostre, manifestazioni sportive e tanta gastronomia. Presentato oggi nel Palazzo della Regione di Udine il calendario della 56° edizione del Festival di Majano, storica rassegna capace di richiamare ogni anno nella cittadina della provincia di Udine decine di migliaia di visitatori a cavallo fra luglio e agosto, kermesse divenuta negli anni un punto di riferimento nell’estate del Friuli Venezia Giulia.

MUSICA LIVE
Meta di moltissimi appassionati anche da fuori regione, grazie al ricco programma e a un’offerta gastronomica di primissimo livello, il festival vede come sempre grande protagonista la musica. Anche quest’anno ad avvicendarsi sul palco dell’Area Concerti saranno nomi di livello assoluto del panorama italiano e internazionale. L’onore di inaugurare la kermesse, il prossimo sabato 16 luglio in quella che si annuncia come una grande anteprima musicale, sarà il mito Max Pezzali, cantautore fra i più amati di sempre, prima come leader degli 883, poi come apprezzato interprete solista, capace di regalare in oltre 20 anni di carriera canzoni divenute vere e proprie colonne sonore della vita di diverse generazioni. Il Festival di Majano si conferma poi come capoluogo dei grandi happening dedicati al genere metal, ospitando lo straordinario concerto a ingresso libero di uno dei gruppi che ha fatto la storia del genere, gli statunitensi Anthrax, che si esibiranno sul palco dell’Area Concerti Festival il prossimo venerdì 22 luglio. Altro grande evento musicale sarà poi il concerto del gruppo folk più importante d’Italia, i Modena City Ramblers, capaci di scrivere alcune delle più importanti pagine musicali di appartenenza sociale degli ultimi 30 anni. L’appuntamento con il grande folk dei Ramblers sarà quindi venerdì 29 luglio, anche in questo caso a ingresso libero. Venerdì 5 agosto sarà invece la volta della più viva testimonianza del rock a stelle strisce degli anni ‘60 e ’70, quello dei mitici Creedence Clearwater Revived, che ancora portano in giro per il mondo i suoni e le atmosfere di quegli anni, dando vita a numerosissimi concerti in Europa, entusiasmando il pubblico di Germania, Olanda, Danimarca, Svezia, Norvegia, Russia, Rep. Ceca, Polonia, Slovenia, Croazia, Montenegro e Italia, dove sono amatissimi. Anche questo appuntamento sarà a ingresso libero. Trittico finale di eventi sarà quello del 12, 13 e 14 agosto. Si inizia il venerdì con O.I & B, tributo a Zucchero con la partecipazione della strepitosa Lisa Hunt, storica corista di Sugar, Pavarotti, Ray Charles, Eric Clapton, James Brown, Joe Cocker e Bocelli tra i tanti. Giorno successivo, sabato, sarà la volta dei Pink Sonic, tribute band fra le più quotate in Europa della leggendaria band dei Pink Floyd, che farà rivivere le musiche e le atmosfere psichedeliche di album indimenticabili. Grande chiusura, domenica 14 con le leggende del reggae italiano, gli Africa Unite, band guidata dal mitico Bunna, che ha scritto le più importanti pagine di questo genere in Italia e all’estero da oltre 30 anni. Anche questi tre eventi saranno a ingresso libero.

ARTE E CULTURA
Tanta musica ma anche tanti appuntamenti culturali, racchiusi nel nuovo numero di Majano Nuova, storica pubblicazione unica che raccoglie tutte le iniziative e gli aggiornamenti della cultura e della cronaca locali. Al suo interno quest’anno grande spazio verrà riservato al 70° compleanno della Snaidero. Due saranno le mostre visitabili durante il periodo del festival, la prima dal titolo “Dalla notte al giorno – Majano 1976/2016”, con oltre 400 scatti di Majano e delle frazioni colpite dal terremoto del ’76, esposti nella pinacoteca del Comune. Seconda esposizione sarà quello ospitata nel Palazzo delle Associazioni e dedicata al pittore friulano Otto D’Angelo, capace di regalare con le sue opere una testimonianza unica della tradizione e della cultura friulane. Tema della mostra saranno gli antichi mestieri delle donne. A chiudere il comparto cultura del festival la conferma degli incontri con l’autore e il conferimento del Premio Pro Majano, che verrà assegnato quest’anno alla Cineteca del Friuli quale realtà d’eccellenza della nostra regione e testimonianza di valore assoluto della tragedia del terremoto nell’anno del 40° anniversario.

SPORT
Festival di Majano significa anche tanto sport, si comincia sabato e domenica 23 e 24 luglio con il 9° Rally di Majano Trofeo Dino Bortolotti in collaborazione con la Scuderia Sport & Joy, appuntamento seguitissimo dagli appassionati di questa disciplina, capace nella scorsa edizione di schierare ai nastri di partenza ben 92 equipaggi. Il centro sportivo della cittadina ospiterà poi il 29 e 30 luglio i tornei di calcio, volley e basket. Free style, fitness, equitazione e mini moto e molto altro ancora completano il ricchissimo programma sportivo.

ENOGASTRONOMIA
Per tutto il festival grande spazio sarà riservato all’enogastronomia, tornano infatti le degustazioni guidate a cura di Stefano Trinco, Diana Candusso e dello chef Manuel Marchetti. Riconfermato anche l’abbinamento dei vini e dei piatti con la musica che verrà suonata e cantata dal vivo dai “Wineplugged”. Tutti gli appuntamenti saranno resi noti nei prossimi giorni. Per info e prenotazioni scrivere a stampa@promajano.it .
Per tutte le giornate del Festival, dal 16 luglio fino al grande spettacolo pirotecnico che chiuderà il programma il 15 agosto, saranno attivi fornitissimi chioschi enogastronomici che proporranno le migliori specialità della cucina regionale, italiana e internazionale, tra cui il galletto, il frico, il filetto del festival, il pesce fresco della laguna di Marano, la costata alla brace, i dolci e molto altro ancora. Grande novità di quest’anno sarà l’area interamente dedicata ai sapori della cucina austriaca e stiriana dove assaporare le squisite Wiener Schnitzel, i wurstel, accompagnati da ottima birra artigianale.
L’estate con decine di appuntamenti aspetta tutti a Majano. Il programma completo della manifestazione sarà consultabile nei prossimi giorni sul sito www.promajano.it. I biglietti per il concerto di Max Pezzali sono già in vendita sul circuito Ticketone, info e punti vendita su www.azalea.it.

Il Festival di Majano è organizzato dalla Pro Majano, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, TurismoFVG, il Comune di Majano, la Provincia di Udine, l’Associazione regionale tra le Pro Loco, la Comunità Collinare del Friuli, il Consorzio tra le Pro Loco della Comunità Collinare. Tutte le info su www.promajano.it .

Anthrax

Creedence Clearwater Revived

Africa Unite

1.351