Aperitivo a Grado

Festival di Majano: 26/7 – 17/8

majano.jpgAppuntamento con i Pooh e con il Festival Show di Radio Birikina e Radio Bella&Monella in occasione del 48° festival di Majano dal 26 luglio al 17 agosto.

SEGUE IL PROGRAMMA

in primis il concerto dei Pooh, in programma
sabato 2 agosto e il Festivalshow di Radio Birikina e Radio Bella&Monella, che si svolgerà
venerdì 8 agosto e vedrà sul palco artisti importanti tra cui Alexia, Amedeo Minghi, Edoardo
Bennato, Sir Oliver Skardy & Fahrenheit 451, The Rockets, George Aaron, Porfirio Rubirosa,
Valeria Vaglio, Intermedia, i comici Paolo & Max.
La conferenza stampa di presentazione è stata aperta dall’assessore provinciale al turismo
Franco Mattiussi che si è complimentato con la Pro Majano per aver organizzato un evento così
ricco di iniziative – che si snoda su un arco di tempo di ben tre settimane – che possono
soddisfare le esigenze di ogni tipo di visitatore. Daniele Stefanutti, presidente della Pro Majano,
ha poi illustrato l’intero programma del Festival, mentre Stefano Favero, direttore artistico del
Festivalshow, ha illustrato le caratteristiche dell’evento musicale, anticipando che il vincitore
del concorso de “Un Gallo per l’Estate” (manifestazione canore organizzata dalla Pro Majano in
programma sabato 16 agosto) potrà partecipare alle selezioni dei giovani cantanti per il
Festivalshow del prossimo anno. Flavio Barbina, presidente dell’Associazione tra le Pro Loco del
Friuli Venezia Giulia, ha parlato del Festival come di un evento che “non è la solita sagra” ma
rappresenta anche cultura, arte, spettacoli ed enogastronomia, non dimenticando che tutto è
tenuto assieme da un collante importantissimo che è il volontariato, caratteristica di molte realtà
che operano sul territorio per la promozione di manifestazioni del genere. Claudio Zonta,
sindaco di Majano, ha riconfermato l’importanza di un evento come il Festival che per tre
settimane fa diventare Majano una cittadina “aperta per ferie” per i compaesani, per i turisti ma
anche per gli emigranti che fanno rientro durante l’estate alla loro casa natale. Per la Comunità
Collinare del Friuli era presente Elia Tomai, consigliere d’amministrazione, che ha ricordato
l’importanza storica del Festival nella storia e nella tradizione del Friuli Collinare ma soprattutto
come la Pro Majano abbia “insegnato a molti a fare sagra in modo diverso”. E’ seguito
l’intervento di Adriano Piuzzi, assessore provinciale alle Politiche sociali, che ha concesso
particolare attenzione al ruolo della solidarietà all’interno della Pro Majano, ricordando che
all’interno della 48° Mostra dell’Artigianato e delle Attività Produttive – che si svolgerà nell’area
EXPRO – ci sarà anche uno stand della Provicia che presenterà le proprie attività nel campo
delle politiche sociali e del turismo. Le conclusioni sono state affidate a Roberto Molinaro,
assessore regionale alla cultura, che ha sottolineato gli aspetti culturali promossi dalla
manifestazione, in particolare ricordando l’inaugurazione della pinacoteca della Pro Majano che
2
verrà inaugurata sabato 26 e sarà formata dai quadri raccolti nelle precedenti edizioni della
mostra d’arte collegata la festival.
Oltre alla 48° Mostra dell’Artigianato e delle Attività Produttive “Glocalizzare: pensare
locale, agire globale”, verranno attribuiti anche i Premi Pro Majano e Armando Prada. Non
mancherà l’area riservata alle espressioni del tempo libero cioè la 19ª HobbyColli e per il primo
anno l’evento sportivo Trillennium Meeting, organizzato dall’Atletica Alto Friuli e dalla
Libertas Majano ,che il 27 luglio alle 20 ospiterà nel campo sportivo atleti di alto livello in fase
preparatoria per le Olimpiadi di Pechino. In occasione del Festival, inoltre, verrà inaugurata la
Pinacoteca “Pro Majano”, che raccoglie tutte le opere che hanno partecipato ai diversi concorsi
di pittura organizzati nelle passate edizioni. Durante tutto il festival in piazza Italia ci sarà la
tradizionale pesca di beneficenza – abbinata alla lotteria di Majano – mentre nella zona del
campo sportivo l’Happy Area, a ingresso gratuito e coordinata da Angelo Bellina e Igor Pezzi,
ospiterà ogni sera DJ e gruppi musicali locali e provenienti da fuori regione. Sabato 16 agosto si
svolgerà il concorso canoro “Un Gallo per l’Estate”. La chiusura del Festival sarà affidata al
tradizionale spettacolo pirotecnico nella serata di domenica 17 agosto.
Il Festival di Majano è organizzato dalla Pro Majano, in collaborazione con la regione Friuli
Venezia Giulia, presente con il logo “Ospiti di gente unica”, la provincia di Udine, l’amministrazione
comunale, l’associazione regionale tra le Pro Loco, la Comunità Collinare del Friuli e il consorzio tra le
Pro Loco della Comunità Collinare.

majano.jpg

Il programma dettagliato della manifestazione è disponibile sul sito www.promajano.it
Per informazioni: Pro Majano – Via Zorutti, 4 33030 MAJANO – tel. 0432- 959060, e-mail:
promajano@libero.it, www.promajano.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
581