Aperitivo a Grado

Festival regionale del racconto – 29 ago/ 6 sett

facebook

2533La terza edizione del Festival Regionale del Racconto nelle Terre di Mezzo si presenta al pubblico dandogli appuntamento dal 29 al 30 agosto e dal 3 al 6 settembre prossimi, con otto percorsi narrativi da vivere interagendo con la multiforme terra che sta ai due lati del fiume Tagliamento.

Anche quest’anno il Festival Regionale del Racconto si declinerà in un’ampia offerta di attività culturali, tutte di altissimo livello, ma studiate per essere apprezzate anche al di là di una ristretta nicchia di “estimatori”. La particolare filosofia che caratterizza il Festival si traduce, inoltre, nella scelta di creare ogni evento a partire da un luogo, e solo per un luogo, rendendo di fatto impossibile separare il testo, sia esso un racconto, un concerto o un laboratorio artistico, dal contesto che lo produce. Un’unica occasione, dunque, per prendere parte al “racconto” del Festival, poiché non sarà possibile una replica in luoghi e tempi diversi da quelli del debutto.
Il programma 2009 del Festival si articola in sette giornate organizzate secondo visite raccontate diurne, incontri con l’autore pomeridiani ed eventi serali che faranno scoprire agli spettatori-protagonisti le fonti di ispirazione dei grandi narratori e le memorie storiche delle Terre di Mezzo.

SABATO 29 AGOSTO

IL RACCONTO DEL SABATO

Codroipo

IN COLLABORAZIONE CON ASSOCIAZIONE DON GILBERTO PRESSACCO, CORO SANTE SABIDE, PARROCCHIA SAN BARTOLOMEO APOSTOLO

16.00

Visita raccontata – Codroipo, parco delle Risorgive

IL MONDO FU CREATO DI SABATO

Al parco delle Risorgive di Codroipo scopriamo il legame tra l’acqua e il sabato

Racconta: Angelo Vianello, preside della Facoltà di Agraria dell’Università di Udine

17.30

Visita raccontata – Goricizza di Codroipo

LE CASE DI CAMPAGNA DI DIO

Nella chiesa di Goricizza e all’ancona votiva di Sante Sabide alla ricerca di una fede antica

Racconta: Francesca Venuto, professoressa di architettura del paesaggio, Università di Udine

18.00

Incontrarsi nelle Terre di Mezzo – Codroipo, Goricizza, corte Bazàn

Shabbat, Saturni dies, (sante) Sabide, Sabato

Dialoghi con Angela Felice, Angelo Vianello, Piera Rizzolatti, Elio Cabib, Pierluigi Di Piazza, Pierluigi Cappello. Modera Mario Turello

Riuniti attorno a una santa “friulana” che non esiste, Sante Sabide, uomini e donne di teatro, fede, poesia, scienza, linguistica e antropologia ci raccontano che il sabato non è solo giorno di spesa

In caso di pioggia: Codroipo, sala consiliare

INTERMEZZO CON BICCHIERATA

19.45

Evento speciale – Codroipo, Goricizza, corte Bazàn

DAL BUIO AL BUIO – Dallo Shabbat a Sante Sabide

SUGGESTIONI SCEnICHE E MUSICALI

Un’esplorazione negli strati del tempo e dello spazio, alla ricerca di antiche radici nelle credenze e riti popolari, all’incrocio tra tradizione giudaica e cristianesimo aquileiense

Una produzione “Terre di Mezzo”, in collaborazione con Teatro Club. A cura di Angela Felice. Voci Giuliano Bonanni, Massimo Somaglino. Canto Claudia Grimaz. Intervento poetico Pierluigi Cappello. Interventi musicali coro Sante Sabide di Goricizza, Giampaolo Cecere (salterio e violino)

In caso di pioggia: Codroipo, teatro Benois – De Cecco

SABATO 29 AGOSTO

TERRE DI MEZZO SEGNALA

17

21

Codroipo

INCONTRARTI – FESTIVAL DI LUOGHI, ARTI ED IDEE

Organizzato da associazione Flabby Face – Cinema e Teatro, con il patrocinio del Comune di Codroipo, con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Installazione artistica Codroipo, piazza Garibaldi

AIUONTORAIDMAIBAISICOL

Installazione per ripensare Codroipo su due ruote

Evento Codroipo, corte Zoff

LA BABELE DELLE LINGUE: LETTURE IN CORSO

Tante lingue diverse per scoprire città fatte di persone

Cesta Nuovi Cittadini Onlus, Sergio Sichenza, Marta Roldan

DOMENICA 30 AGOSTO

IL RACCONTO DEI SAPORI

Camino al Tagliamento

AZIENDA VITIVINICOLA FERRIN

in collaborazione con TERRE DEL FRIULI DI MEZZO, società cooperativa agricola

EVENTI DEL POMERIGGIO SU PRENOTAZIONE AL NUMERO VERDE

15

Evento enogastronomico Camino al Tagliamento, azienda Ferrin, località casali Maione 8

DEGUSTAZIONI “A CHILOMETRO ZERO”

Vetrina dei prodotti locali delle Terre di Mezzo (e non solo).

Degustazioni a tema:

il miele dell’azienda apistica di Isa Pittonet, Martignacco; il Montasio delle latterie di Coderno (Sedegliano) e Mortegliano a cura del Consorzio tutela Montasio; “Come si fa il formaggio”: dimostrazione pratica di come dal latte si produce il Montasio, a cura del casaro Luigino Zoratti; il succo e le marmellate dell’azienda agricola Mondini di Castions di Strada; i vini dell’azienda agricola Ferrin

al termine delle degustazioni:

Visita raccontata

PICNIC NEL VIGNETO

Fabiola Ferrin ci racconta che cosa vuol dire fare sostenibilità fra i filari

18.30

Letture d’autore Camino al Tagliamento, azienda Ferrin

ASPETTANDO ERMES

Letture “pantagrueliche” (con aperitivo) da Ermes di Colloredo, Petronio e Rabelais e altri classici dei sapori

21.00

Evento speciale –Gorizzo di Camino al Tagliamento, villa Colloredo-Mels-Mainardi-Bianchi

«IL MIÓ GORIZ SFLORÎT» – «LA MIA GORIZZO FIORITA» – ERMES DI COLLOREDO RITORNA A CASA

Spettacolo teatrale

Un compito professore di letteratura e una studentessa curiosa, un conte pelato con la passione per la poesia friulana e un pittore di Belluno che tenta disperatamente di fargli indossare la parrucca..

Una produzione “Terre di Mezzo”. A cura del Teatro Incerto, con la collaborazione di Css – Teatro Stabile di Innovazione di Udine. Con Fabiano Fantini, Alice Maestroni ,Claudio Moretti e Elvio Scruzzi

Seguirà Vin d’honneur

In caso di pioggia: Camino al Tagliamento, teatro comunale

DOMENICA 30 AGOSTO

TERRE DI MEZZO SEGNALA

21.15

Codroipo

INCONTRARTI – FESTIVAL DI LUOGHI, ARTI ED IDEE

Organizzato da associazione Flabby Face – Cinema e Teatro, con il patrocinio del Comune di Codroipo, con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Cinema Codroipo, parco biblioteca civica “Don G.Pressacco”

CORTOCITTÁ – VI RASSEGNA INDIPENDENTE DI CORTOMETRAGGI

Con cortometraggi di Pier Paolo Pasolini a cura dell’archivio Pasolini, cineteca di Bologna, tratti da Rai Teche, Minerva Rarovideo

In caso di pioggia: Codroipo, auditorium, via IV Novembre

DOMENICA 30 AGOSTO

IL RACCONTO DELLA SPIRITUALITÁ

Cordovado

VISITE RACCONTATE SU PRENOTAZIONE AL NUMERO VERDE

16

Visita raccontata BUS (partenza da Cordovado, municipio) Madonna di Campagna, Cordovado

I SANTI FUORI PORTA

Per la prima volta da oltre mezzo secolo, riapriamo l’antica chiesetta di Santa Maria di Campagna

Racconta Claudia Benvenuto, autrice di una tesi di laurea sulla chiesa

17

Visita raccontata BUS Cordovado, Santuario della Madonna e oratorio di Santa Caterina; Saccudello, chiesa dei Santi Antonio Abate e Gottardo

L’APPARIZIONE DELLA MADONNA (E ALTRE STORIE)

Dal Santuario dei miracoli (anche barocchi) agli scrigni di arte e di fede cordovadese

Racconta Giovanna Stringher, guida turistica

18

Incontrarsi nelle Terre di Mezzo Cordovado, arena estiva (municipio)

ESISTE UN VANGELO DELLA SCIENZA?

Dialoghi con Piergiorgio Odifreddi. A cura di Adriano Favaro, giornalista “Il Gazzettino”

Ordinario di matematica all’Università di Torino, Odifreddi ha scritto numerosi saggi e articoli

divulgativi di carattere scientifico. Nelle Terre di Mezzo si confronta – da ateo – con la spiritualità

19.30

Evento BUS (navetta da arena estiva a Madonna di Campagna e ritorno) Madonna di Campagna di Cordovado, chiesa di Santa Maria di Campagna

ROSA MYSTICA – Poesia e spiritualità mariana

Letture sceniche di poeti classici e viventi

Nella spoglia e suggestiva cornice della Chiesetta di Santa Maria di Campagna, si levano voci, vibrano suoni, riecheggiano preghiere, poeti antichi e odierni, attori e musicisti si incontrano

Scelta dei testi a cura di Giacomo Vit. Scelte iconografiche e musicali e regia di Rachele Di Luca. Voci narranti e assistenza tecnica a cura di Teatro Zero Meno. Soprano Eva Burco, pianoforte Sara Rigo. Con la consulenza di Claudia Benvenuto. Foto di Vinicio Scortegagna

GIOVEDÍ 3 SETTEMBRE

IL RACCONTO DELLE STELLE

Varmo

Prendendo spunto dalle indicazioni dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che ha proclamato il 2009 l’anno internazionale dell’Astronomia, proponiamo all’interno di una delle corti più belle delle Terre di Mezzo – una serata speciale dedicata al cielo e alle stelle. Che si potranno ammirare anche in caso di pioggia!

IN COLLABORAZIONE CON COOPERATIVA DAMATRÁ, SCIENCE CENTRE IMMAGINARIO SCIENTIFICO GRIGNANO-TRIESTE, ASSOCIAZIONE FRIULANA DI ASTRONOMIA E METEOROLOGIA DI REMANZACCO-UDINE

18.00

Evento – Varmo, sala consiliare

MARGHERITA E LE STELLE

Narrazione per bambini e adulti

Ideazione e racconti Cooperativa Damatrà, ricerca creativa per l’infanzia. Istallazioni visive Virginia Di Lazzaro. Con supporto tecnico a cura di Giulia Filippi. Sonorizzazioni dal vivo: Paolo Corberi.

Il racconto-laboratorio cuce insieme modi diversi di guardare il cielo attraverso la biografia di Margherita Hack: storie fatte di luce e divertimento da condividere tra bambini e adulti

BUFFET. ASPETTANDO MARGHERITA HACK

NARRAZIONE E BUFFET SU PRENOTAZIONE AL NUMERO VERDE

20.30

Incontrarsi nelle Terre di Mezzo – Varmo, corte Gover

I PIEDI PER TERRA

Dialoghi con Margherita Hack. A cura di Giampaolo Polesini, giornalista “Messaggero Veneto”

Prima donna a dirigere un osservatorio astronomico in Italia, una delle menti più brillanti della comunità scientifica italiana, Margherita Hack si racconta sotto le stelle di Varmo

In caso di pioggia: Varmo, sala consiliare (fronte corte Gover)

22.00

Visita raccontataVarmo, corte Gover

GLI OCCHI AL CIELO

Visita racconta del cosmo

Osservazione del cielo ai telescopi a cura di Afam, Associazione friulana di astronomia e meteorologia di Remanzacco

Osservazione del cielo in Starlab: dal Science Centre Immaginario Scientifico un planetario gonfiabile per visite guidate alla volta celeste con il “racconto” di un animatore scientifico. A cura di Science Centre – Immaginario scientifico di Grignano (Trieste)

In caso di pioggia l’osservazione del cielo si svolgerà in uno spazio coperto

GIOVEDÍ 3 SETTEMBRE – VENERDÍ 4 SETTEMBRE

IL RACCONTO DEL TAGLIAMENTO

Camino al Tagliamento

CON LA COLLABORAZIONE DI BLUENERGY GROUP SPA, MAIN SPONSOR DEL FESTIVAL

GIOVEDÍ 3 SETTEMBRE

8-8.15

8.30

Ritrovo davanti a Municipio di Camino al Tagliamento

Laboratorio d’arte Camino al Tagliamento, Pieve di Rosa, greto del fiume Tagliamento

COSTRUIRE LA NATURA: LABORATORIO DI LAND ART

Con gli artisti internazionali Gabriele Meneguzzi e Vincenzo Sponga

L’ambiente naturale del Tagliamento come tela su cui sperimentare arte ed emozioni: da costruire insieme a due maestri della Land Art usando (e lasciando) quello che si trova sul greto

SU PRENOTAZIONE AL NUMERO VERDE (ogni partecipante dovrà portare con sé: guanti da lavoro, stivali, uno o due paia di cesoie e/o forbici da vite, k-way o simile, pranzo al sacco e relative bibite)

VENERDÍ 4 SETTEMBRE

18.30

Evento speciale Camino al Tagliamento, Pieve di Rosa, greto del fiume Tagliamento

UN FIUME DI POESIE – Cantata per il Tagliamento. A cura di Paolo Patui

Poesie di friulani dette, cantate e commentate sullo scorrere delle acque del Tagliamento

La poesia , strumento di resistenza e di unificazione, così come lo è stato – e può essere ancora – un fiume come il Tagliamento: sul cui greto si svolgerà un evento unico e irripetibile.

Una produzione “Terre di Mezzo”. In collaborazione con l’associazione “Leggermente”. A cura e per la regia di Paolo Patui. Con Antonella Ruggiero, Glauco Venier, Maria Ariis, Paolo Patui. Scenografie Land Art a cura di Gabriele Meneguzzi, Vincenzo Sponga e i partecipanti al laboratorio di land art

In caso di pioggia: Codroipo, teatro Benois – De Cecco

SABATO 5 SETTEMBRE

IL RACCONTO DEL MULINO

Sedegliano

IN COLLABORAZIONE CON IL CIRCOLO CULTURALE MENOCCHIO

15

Visita raccontata Rivis di Sedegliano, chiesa di San Girolamo

IL GIGANTE, IL BAMBINO E IL RINASCIMENTO

Figure della mitologia cristiana e affreschi cinquecenteschi in una chiesetta fluviale

Racconta Enrica Capitanio, studiosa

16.30

Visita raccontata Rivis di Sedegliano, mulino

LA FABBRICA DELL’ACQUA

Chi, fino a ieri, trasformava il mais in farina, ci guida alla scoperta del restaurato mulino di Rivis

Racconta il mugnaio Lionillo Di Benedetto, insieme ad appassionati di storia locale

18

Incontrarsi nelle Terre di Mezzo – Rivis di Sedegliano, auditorium

LA CULTURA MACINATA

Dialoghi con Enrica Capitanio, Aldo Colonnello, Andrea Del Col, Gian Paolo Gri

Dal mulino di Rivis alla simbologia universale del mugnaio, passando attraverso le “eresie “ di Menocchio e la meccanica di palmenti e cilindri, un dialogo a più voci per sfarinare le idee

A margine Libro in viaggio, iniziativa di booksharing a cura di Rosanna Paroni Bertoja, presidente Circolo Culturale Menocchio

20.30

Evento – Rivis di Sedegliano, mulino

MASANÂ IL TIMP – SGRANARE IL TEMPO: AUTOBIOGRAFIA DI UN MULINO

Spettacolo teatrale all’aperto in lingua friulana

Nell’area esterna del mulino di Rivis, spettatori in piedi. Cuore dell’azione scenica: la messa in funzione delle macchine. Tra testi che sanno di storia, giochi di luce e sputafuoco.

Una produzione “Terre di Mezzo”. A cura e per la regia di Paolo Bortolussi. Testi e ricerche: Giacomina De Michieli, Enrica Capitanio, Gottardo Mitri e Paolo Pressacco. Musiche: Associazione Musicale Armonie e Coro Ploe di Rosis di Grions. Effetti speciali: Associazione Ratatuie. Con la collaborazione della Pro Loco di Rivis

In caso di pioggia: rinvio a domenica 6 settembre, ore 20.30, stesso luogo, con successiva visita al mulino

DOMENICA 6 SETTEMBRE

IL RACCONTO DEL POETA

Casarsa della Delizia

DOMENICA 6 SETTEMBRE

11

Mostra di pittura Casarsa della Delizia, Centro Studi Pier Paolo Pasolini

PAESAGGI LETTERARI – Le prose di Sergio Maldini nei quadri di Errante Parrino

Inaugurazione della mostra d’arte di Salvatore Errante Parrino, ispirata a il romanzo “La stazione di Varmo”, di Sergio Maldini. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino a domenica 20 settembre

Introdurrà Alessio Alessandrini

SERGIO, SONO VIVO!”

Lettura delle lettere di Pier Paolo Pasolini a Sergio Maldini. Presenzia Franca Maldini

Buffet e distribuzione gratuita catalogo della mostra

SABATO 5 SETTEMBRE

TERRE DI MEZZO SEGNALA

15.30

Varmo

Ciclonarrativa Varmo, ritrovo al parcheggio della Gr Bike a Varmo

CICLOTOUR DEL VARMO – CHIESE SCONOSCIUTE e ALTRI MISTERI

Organizzata da Gr Bike di Varmo, in collaborazione con l’associazione Villa di Varmo e Incroci culturali in Friuli. Cicloturistica non competitiva di ventitré chilometri con visite guidate alla chiesa plebanale di Varmo e alla pala d’altare del Pordenone e alle chiese di Santa Radegonda a Madrisio, di Santa Marizza e Santa Marizzutta. Con interventi di Franco Gover e Michela De Candido

Iscrizioni: entro il giovedì precedente; gratis da 0/3 anni, 3/12 anni euro 6.50, adulti euro 13. Possibilità di noleggio bici.

Info: 0432-778023, 333-2096880

In caso di pioggia: rinvio a domenica 13 settembre, ore 9

DOMENICA 6 SETTEMBRE

14

TERRE DI MEZZO SEGNALA

Ciclonarrativa Casarsa della Delizia, ritrovo in piazza Italia e arrivo a San Giovanni di Casarsa della Delizia, dietro la chiesa (ore 18)

AGA DAL ME PAIS – 16. PEDALATA SUI LUOGHI PASOLINIANI

Organizzata da Associazione Primavera 90, con il patrocinio del Comune di Casarsa della Delizia, in collaborazione con Centro Studi Pier Paolo Pasolini, Incroci culturali in Friuli.

Cicloturistica non competitiva di ventitré chilometri con visita guidata ai luoghi di Pier Paolo Pasolini, conduce Paolo Garofalo con interventi di Giuseppe Mariuz.

Info: 349 51 50 796

La quota di partecipazione è di € 6 per gli adulti, € 3 per ragazzi fino ai 14 anni. Il ricavato sarà utilizzato per finanziare progetti di solidarietà. La corsa non è competitiva

DOMENICA 6 SETTEMBRE

IL RACCONTO DELLA COLLINA

Colloredo di Monte Albano

IN COLLABORAZIONE CON LA COOPERATIVA DAMATRÁ

Un pomeriggio dedicato ai bambini alla scoperta dalla morbida cornice di Colloredo di Monte Albano.

Un bus, attraversando le “Terre di mezzo”, raccoglierà le famiglie per condurle fino al castello di Colloredo di Monte Albano, la prima di una serie di tappe alla scoperta dei luoghi, della storia e dei volti di questa parte di Friuli.

Sul bus le famiglie verranno accolte da un operatore della cooperativa Damatrà, che distribuirà il kit del viaggiatore, un curioso sacchetto ricco di strumenti che offrono stimolanti inviti all’osservazione del paesaggio

SU PRENOTAZIONE AL NUMERO VERDE

BUS (partenza da Casarsa ORE 14 e arrivo a Colloredo, con fermate a Codroipo e Sedegliano)

15

ARRIVO BUS Visita raccontata e laboratorio Colloredo di Monte Albano, castello

VISITA AL CASTELLO

LABORATORI: CERCANDO…SASSI E A CACCIA DI SEGNI

Ogni sasso una storia o meglio nei sassi sta chiusa “la storia” e alla caccia di segni che raccontino la storia più o meno recente del castello

16.30

Laboratorio Caporiacco di Colloredo di Monte Albano

CON LE MANI…IN PASTA!

Visita all’antico mulino artigianale dei fratelli Persello e piccolo laboratorio

17.30

Visite raccontate Mels di Colloredo di Monte Albano

SCIACQUANDO LA STORIA

Visita agli antichi lavatoi di Mels e momento dedicato alla narrazione e al relax. Saluti dopo un cin cin all’ acqua e menta

In caso di pioggia: ex scuola di Mels

18.15

PARTENZA BUS
471