Aperitivo a Grado

udinerosa.jpgIniziata ieri fino al 31 maggio la Finale Nazionale under 19 di Basket Femminile. pallacanestro
Porte aperte del vecchio “Benedetti” di via Marangoni per ospitare le “magnifiche 8 squadre” Under 19 femminili di tutta Italia chiamate a contendersi lo scudettino di categoria


CALENDARIO E PROGRAMMA GARE
Prima GiornataCITTA’ FUTURA – SAN MARTINO 68-45
La partita inaugurale delle finali nazionali under 19 d’eccellenza femminili di Udine è appannaggio della Città Futura Roma (88 di valutazione di squadra) che batte per 68-45 San Martino di Lupari (31 di valutazione di squadra). Le capitoline hanno prevalso producendo un parziale di 17-7 nel terzo quarto dopo che il primo tempo si era concluso sul 29-30 per le venete. Nelle file romane, in doppia cifra Martinoia (5/7 dal campo, 2/6 ai liberi con 15 di valutazione) e Tava (5/9 dal campo, 8 rimbalzi con 16 di valutazione), ma un contributo tangibile l’hanno dato Servillo (12 di valutazione), Cinili (11) e Nnodi (15). Tra le luparensi, ok Cattapan (2/3 da due, 3/5 da tre, 9 riimbalzi con 23 di valutazione).COMENSE – VIP CARIPARMA 65-64
La Comense compie l’impresa e supera per 65-64 la Vip Cariparma nella seconda partita della prima giornata delle finali nazionali under 19 d’eccellenza femminili di Udine. Con la voglia di lottare su ogni pallone e con la grinta di non mollare mai, le lombarde hanno risalito la china dopo essere state a -16 sul 33-49 al 25′ e hanno vinto grazie a un libero di Pasqualin. Nella Comense, su tutte Spreafico (6/9 da due, ma pure 1/9 da tre con 20 di valutazione), Pastorino (17 di valutazione con 11 rimbalzi e 5 falli subiti) e la match winner Pasqualin (10 di valutazione). Nelle parmensi, discrete Zambrini (6/13 dal campo), Fall (5/9 dal campo, 7 rimbalzi, 6 falli subiti, 8 perse con 20 di valutazione) e Narviciute (11 rimbalzi e 18 di valutazione).

GEAS – LA SPEZIA 79-66
Grazie a Crippa (10/22 dal campo, 5/9 ai liberi, 8 rimbalzi, 9 falli subiti, 9 recuperi e 35 di valutazione), Sesto San Giovanni esordisce nel migliore dei modi nella kermesse udinese sconfiggendo per 79-66 La Spezia. Dopo un primo quarto equilibrato chiuso sul 38-35 in proprio favore, le lombarde pigiano sull’acceleratore e chiudono la contesa fatturando un break di 26-14 nel terzo quarto. Nel Geas, da segnalare pure Gatti (22 di valutazione) e Schieppati (4/8 dal campo, 12 rimbalzi e 16 di valutazione). Nelle liguri, bene Bestagno (7/17 dal campo, 12 rimbalzi e 19 di valutazione) e Pellegrino (8 rimbalzi e 11 di valutazione).

ATHENA – SPORTING CLUB 46-66
Le padroni di casa dello Sporting club Udine regolano nell’ultima partita della giornata inaugurale per 46-66 l’Athena Roma. La partita dura lo spazio in cui le capitoline salgono sul 12-4. Poi, è un monologo friulano con Madonna (10 di valutazione), Picotti (18 di valutazione) e Vicenzotti (6/15 dal campo, 8 rimbalzi e 18 di valutazione) che suonano la carica. Massimo vantaggio udinese sul 39-64 al 36′. Nell’Athena, ok Gorini (5/11 dal campo e 14 di valutazione) Nello Sporting club, sospinto dai tifosi di casa (circa 400 le unità presenti al palaBenedetti), in evidenza pure Striulli (10 di valutazione).

Seconda Giornata GEAS – SPORTING CLUB 69-59
Dall’inferno al paradiso. Dal 12-23 al 9′ al 50-48 del 28′ che ha spianato la strada verso la vittoria. Nella prima partita della seconda giornata delle finali nazionali under 19 femminili di Udine, il Geas batte per 69-59 le padroni di casa dello Sporting club Udine e resta imbattuta. Nelle lombarde, quattro in doppia cifra: Crippa (27 di valutazione), Giorgi (11 di valutazione), Gatti (5 assist, ma 8 perse e 7 di valutazione) e Arnaboldi (10 di valutazione). Tra le friulane, ok Vicenzotti (8/15 dal campo e 25 di valutazione), Picotti (11 rimbalzi e 11 di valutazione), Striulli (6/16 dal campo e 8 di valutazione) e Lei (5 rimbalzi e 9 di valutazione).

LA SPEZIA – ATHENA 78-66
La Spezia vince per 78-66 contro Athena e domani si giocherà il tutto per tutto contro lo Sporting club per il secondo posto nel girone B che permette, assieme al Geas già primo matematicamente, l’accesso alle semifinali scudetto. Invece, Athena è la prima esclusa dai primi quattro posti. Quella tra le liguri e le capitoline è stata una contesa che ha visto La Spezia comandare dall’inizio alla fine sfruttando la verve di Bestagno (11/23 da due, 26 rimbalzi, 14 falli subiti, 7 recuperi e 56 di valutazione). Tra le romane, come sempre sugli scudi la 1992 Gorini (11/18 dal campo, 8 rimbalzi, 6 falli subiti e 35 di valutazione).

CITTA’ FUTURA – COMENSE 63-38

3° GIORNATA GIOVEDI’ 29 MAGGIO 2008

GIRONE A

gara n.80058 – Incontro tra le altre due squadre ore 15.00

gara n.80059 – Squadra a zero punti – Squadra non incontrata ore 16.45


GIRONE B

gara n.80060 – Incontro tra le altre due squadre ore 18.30

gara n.80061 – Squadra a zero punti – Squadra non incontrata ore 20.15


4° GIORNATA VENERDI’ 30 MAGGIO 2008

gara n.80062 – Finale 7°-8° posto: 4°class. Gir.B-4°class.Gir.A ore 09.30

gara n.80063 – Finale 5°-6° posto: 3°class. Gir.A-3°class.Gir.B ore 11.15


SEMIFINALI

gara n.80064 – 1° class. Girone A contro 2° class. Girone B ore 17.30

gara n.80065 – 1° class. Girone B contro 2° class. Girone A ore 19.30


5° GIORNATA SABATO 31 MAGGIO 2008

gara n.80066 – Finale 3°-4° posto: Perd. gara 80064 – Perd. gara 80065 ore 16.00

gara n.80067 – Finale 1°-2° posto: Vinc. gara 80064 – Vinc. gara 80065 ore 18.00


Ore 19,45 Premiazione delle 4 squadre finaliste

Lo staff che si propone e chi si è aggiudicato la prestigiosa kermesse è lo stesso giovane e qualificato che ha organizzato nel 2005 a Lignano e Latisana le “Finali Nazionali Under 18” maschili e che nello scorso mese di luglio ha organizzato, sempre a Udine, il “Torneo Internazionale dell’Amicizia”.
Sulla scia proprio del successo ottenuto dal Torneo dell’Amicizia, la “Digiemmegrandieventi”, capitanata da Davide Micalich, ha deciso di candidarsi con l’intenzione di riportare la grande pallacanestro giovanile nel capoluogo friulano a distanza di tanti anni dall’ultima finale giovanile ospitata (1987 Finali Nazionali Juniores maschili).

La Federazione Italiana Pallacanestro ha ritenuto che la candidatura di Udine (e nello specifico il Benedetti) fosse la soluzione migliore fra le varie proposte e ha assegnato alla Digiemme l’organizzazione di un evento così prestigioso.

Le Finali under 19 femminili rientreranno nell’11° edizione del “Memorial Malagoli”, tradizionale kermesse estiva nella città di Udine.

Fonte: DiGiEmme

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
743