Fiumicello : l’accoglienza dal territorio a un palcoscenico multimediale

Nice To Meet You 1

NICE TO MEET YOU Da un progetto europeo sulle buone pratiche di accoglienza nasce il primo spettacolo teatrale multimediale in Regione realizzato in un gruppo extraterritoriale che comprende italiani, friulani, sloveni e richiedenti asilo.

È questo uno dei risultati attesi del progetto europeo, declinato localmente, “ “NICE TO MEET YOU”. Da dove nasce?
Il Comune di Fiumicello (UD) e il Comune di Postojna/Postumia hanno un argomento sociale e culturale condiviso: l’accoglienza di richiedenti asilo e la sentita esigenza di integrare l’arrivo di queste persone nel contesto locale.

“Riteniamo importante offrire una visione sul tema dei migranti diversa da quella che viene spesso proposta anche da molti media, in cui lo straniero è sempre collocato in prospettiva negativa.
Ci rivolgiamo ai nostri concittadini, alle scuole e ai giovani e proviamo con loro a sperimentare pratiche di accoglienza, anche costruendole attraverso linguaggi innovativi per il tema, come l’arte e la multimedialità” dice l’Assessore alla Cultura di Fiumicello, Fabio Luongo che aggiunge: “Il fatto che il progetto sia in partnership con un comune sloveno è un altro dato interessante: problemi e opportunità sono gli stessi, al di là della separazione tra stati e territori, che anzi sono visti in continuità dal progetto”.

Il progetto finanziato dall’Europa, come detto, si chiama “NICE TO MEET YOU”.
Parole semplici, immediate e planetarie che sintetizzano la dinamica positiva dell’incontro e della reciproca conoscenza.

Quali le attività previste?
Alessandro Cattunar, presidente dell’Associazione Quarantasettezeroquattro, che segue il progetto: “È un progetto a 360 gradi, rivolto all’intera cittadinanza. Ci saranno le scuole: le ragazze e i ragazzi della Scuola secondaria di primo grado di Fiumicello (e la scuola parallela di Postumia) svolgeranno workshop sul linguaggio utilizzato dai media per descrivere il fenomeno dell’immigrazione e dei rifugiati. Incontreranno i migranti e ascolteranno la loro testimonianza diretta sul loro arrivo e loro presenza sul territorio. Si sparpaglieranno poi per il paese raccogliendo interviste dai cittadini sul tema, che diventeranno un video. Sugli stessi temi, lavoreranno anche gli adulti, con il supporto di PINA di Capodistria/Koper, associazione attiva sull’educazione partecipata e interculturale”.

Il progetto ha il suo cuore in momenti di lavoro, confronto e costruzione creativa comune: laboratori di riflessione ed elaborazione, svolti in parallelo tra Fiumicello e Postumia, rivolti a giovani e adulti con lo scopo di creare un piccolo manuale di buone pratiche. Da questi incontri e materiali nascerà la progettazione partecipata di una performance teatrale multimediale, realizzata da migranti, italiani e sloveni attraverso il sostegno della regista Desy Gialuz, e in collaborazione con Natalie Norma Fella e Ruben Vuaran.
Lo spettacolo debutterà sabato 7 ottobre all’interno del nuovissimo Festival “Contaminazioni digitali” evento culturale e partecipativo itinerante tra i comuni di Fiumicello (6 – 8 ottobre) Artegna (20 – 22 ottobre) Cormòns (3-5 novembre), organizzato dalla stessa Associazione Quarantasettezeroquattro la cui presentazione è prevista il 30 settembre a Fiumicello.

Presentazione pubblica
“NICE TO MEET YOU”
ore 11
Sala Conferenze via San Lorenzo 43
Fiumicello UD
LA STAMPA E’ INVITATA A PARTECIPARE

Parteciperanno:

Ennio Scridel, Sindaco di Fiumicello

Fabio Luongo, Assessore alla Cultura di Fiumicello

Luca Fontana, Presidente Cooperativa Thiel di Fiumicello (gestione Centro Accoglienza Richiedenti Asilo)

Shahkat Muhammad Shahbaz e Muhammad Naveed, richiedenti asilo

Alessandro Cattunar, Presidente Associazione Quarantasettezeroquattro

Borut Jerman in collegamento Skype dalla contemporanea Conferenza stampa di Postumi

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
770