Aperitivo a Grado
facebook

Le foto di Venerdì 16 Maggio di Vicino Lontano

Vicino/lontano ospita oggi uno dei più grandi testimoni del nostro tempo. Alle 10, nel tendone di piazza Libertà, l’atteso appuntamento con Boris Pahor, che ha espressamente chiesto di incontrare i giovani. Nel pomeriggio, sempre nel tendone di vicino/lontano lo studioso indiano Bulu Imam e la documentarista Susanne Gupta, moderati da Daniela Bezzi, saranno protagonisti di un confronto dedicato alle culture e alle tradizioni dell’India indigena, oggi fortemente minacciate dall’incalzare dello sviluppo economico. Alle 19 è in programma “Raccontare il mondo in friulano”, confronto al quale parteciperanno il poeta friulano Pierluigi Cappello, l’antropologo Gian Paolo Gri e il sociolinguista Roland Marti, moderati da Giorgio Ziffer. La giornata di venerdì si concluderà con “I libri di Dio e la storia”, un confronto di taglio storico-critico, al quale parteciperanno, moderati da Giovanni Leghissa, esperti delle tre religioni monoteistiche – ebraica, cristiana e islamica. All’Oratorio del Cristo prenderanno l’avvio nel pomeriggio i cicli di lezioni e conferenze, mentre nei Giardini di Palazzo Morpurgo avrà luogo il primo appuntamento con le “Storie”, con una riflessione di Federico Battera e Irene Panozzo sul dramma del Darfur.

Giornata densa di appuntamenti, quella di sabato 17. Nel calendario dei confronti spicca quello dedicato al vincitore del Premio Terzani, Fabrizio Gatti, che alle 17 parlerà di immigrazione con Loris De Filippi di Medici senza frontiere e Pierluigi Di Piazza, direttore del centro di accoglienza “Ernesto Balducci”. Numerosi gli incontri “minori” di grande interesse, come la lezione di Enzo Rullani sulla globalizzazione o gli appuntamenti delle “Storie” dedicati alla Birmania ai cancellati. Alle 21, al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, Angela Terzani consegnerà il premio a Fabrizio Gatti nel corso di una serata interamente dedicata allo straordinario libro-reportage del giornalista di origini friulane, che sarà presentata da Giuliana Musso per la regia di Gianni Cianchi. In programma, una lettura scenica di Bilal con Massimo Somaglino e Riccardo Maranzana, accompagnati dalle percussioni di Hugo Samek e dalle immagini scattate dallo stesso Gatti durante il suo viaggio. Di seguito la Compagnia Arearea proporrà “La partenza è all’alba”, coreografia di Roberto Cocconi ispirata a Bilal.

Fonte: Ufficio stampa vicino/lontano

L’agenda del Cremlino, Confronto: Lucio Caracciolo, Aldo Ferrari, Massimo Nicolazzi e Sergey Startsev
Modera: Guglielmo Cevolin
Foto Luca d’Agostino/Phocus Agency © 2008

———————————————–

Johar! Voci e storie di un India che non muore – Confronto: Susanne Gupta e Bulu Imam
Modera: Daniela Bezzi -Tendone vicino/lontano
Foto Luca d’Agostino/Phocus Agency © 2008

————————————————

l libri di Dio e la storia – Confronto: Paolo De Benedetti, Mauro Perani e Ida Zilio Grandi
Modera: Giovanni Leghissa – Tendone vicino/lontano
Foto Luca d’Agostino/Phocus Agency © 2008

– Galleria fotografica del 13 Maggio

– Galleria fotografica del 14 Maggio

– Galleria fotografica del 15 Maggio

– Galleria fotografica del 16 Maggio

938