Aperitivo a Grado

Foto Finale Miss Alpeadria

facebook

miss alpeadria international

Resta in Slovenia la corona di Miss Alpeadria. Seconda Ungheria, terza Slovacchia, quarta Italia e quinta Svizzera. Nina Kohne è stata incoronata dalla miss uscente, Tjasa Vezjak. Nata a Celje, abita a Slovenske Konjice, è alta 1,76 con misure 89 63 91, studia al ginnasio e si tiene in forma in palestra, parla perfettamente inglese e vorrebbe diventare giornalista. Continua con la Foto Cronaca della serata

TUTTE LE FOTO LE POTETE VEDERE NELLA GALLERIA FOTOGRAFICA
CLICCANDO QUI

 

miss alpeadria international

Diversi i premi in palio vinti da Nina (anche una settimana di vacanza con tutta la famiglia a Bibione), che presenzierà come madrina ad inaugurazioni, fashion show ed occasioni mondane per tutto il 2008. Al secondo posto la deliziosa ventiduenne ungherese Lili Papp (che molti davano per favorita) con la fascia Minerva: la prossima estate si abbronzerà a Lignano Sabbiadoro, dove il Residence Nadalini le offrirà una permanenza gratuita. Terzo posto per l’altissima slovacca Elena Kuznecovova (Linea Sprint), mentre al quarto si è piazzata la veronese Lucia Tadiello (Optex) e al quinto la svizzera Elizabeta Valjan (Ducati).

miss alpeadria international

Diversi gli ospiti della serata, tra cui gli attori Raffaello Balzo e Alessandro Etrusco, il cantante Daniel e il balletto di Francois. Lo spettacolo – aperto con una suggestiva coreografia di bandiere – è stato condotto da Giulia Grilli e Tjasa Dornik con taglio multilingue (italiano – inglese – sloveno), data la presenza in sala del un pubblico internazionale e di numerosi giornalisti stranieri che come di consueto seguono la manifestazione.

miss alpeadria international

Le candidate arrivavano infatti da Slovenia, Croazia, Germania, Svizzera, Ungheria, Slovacchia e Repubblica di San Marino: ognuna di loro si è presentata alla giuria nella propria lingua e in inglese. “Nella mia città – ha spiegato Nina Kohne raccogliendo gli applausi del pubblico – ci sono tanti fiori e un ottimo vino”, ma c’è stata anche che ha preferito parlare di se stessa o della caduta dei confini, delle caratteristiche della sua terra o delle proprie aspirazioni. Ognuna delle ragazze ha ricevuto i numerosi omaggi offerti dalle aziende che si sono strette intorno a loro in un ideale abbraccio di benvenuto: oltre ai vari gadget e accessori, tutte le miss in gara si sono portate infatti a casa i prodotti di bellezza del Tulipano, gli occhiali Optex, le confezioni della Casa del Miele di Gigi Nardini e lo chardonnay dei Conti Attems: già il prossimo anno entrerà in produzione il “Vino delle Donne della Nuova Europa”, che vedrà come testimonial la bella Nina Kohne.

miss alpeadria international

miss alpeadria international

TUTTE LE FOTO LE POTETE VEDERE NELLA GALLERIA FOTOGRAFICA
CLICCANDO QUI

841