Aperitivo a Grado

Frecce Tricolori: 5-6 settembre grande manifestazione aerea

facebook

frecce-tricolore
Oltre 400 mila persone sono attese a Rivolto il 5 e 6 settembre prossimi per la grande manifestazione aerea che l’Aeronautica Militare organizza in occasione del 55/o anniversario delle Frecce Tricolori e 11/o raduno dei piloti pattuglie acrobatiche. La manifestazione, che si avvarrà della collaborazione della Regione Friuli Venezia Giulia, è stata presentata oggi a Rivolto dal comandante della Squadra aerea, generale Maurizio Lodovisi, dal comandante della Frecce Tricolori, tenente colonnello Jan Slangen, e dalla presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani. Alla manifestazione parteciperanno nove pattuglie acrobatiche straniere (Arabia Saudita, Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Giordania, Olanda, Polonia, Svizzera e Turchia), due team civili, e sono previste dimostrazioni di oltre cento velivoli tra caccia, da trasporto ed elicotteri, diverse formazioni civili e numerosi velivoli storici. “Aspettiamo sulla nostra base oltre 400 mila persone”, ha detto Slangen. Ma la manifestazione aerea, ha rimarcato il generale Lodovisi “costituisce anche una preziosa opportunità per addestrare e verificare la capacità del personale dell’Aeronautica Militare di schierare in tempi brevi, sullo stesso aeroporto, un alto numero di velivoli e a pianificare e condurre operazioni aeree complesse che coinvolgono anche personale e assetti aerei di altre nazioni”.

COME ARRIVARE  -LINK


TRENI SPECIALI – LINK

DIRETTA VIDEO – LINK

 

L’apertura al pubblico dei cancelli dell’aeroporto sabato 5 e domenica 6 settembre è prevista a partire dalle ore 7.30, fino a termine evento. L’attività di volo avrà inizio intorno alle ore 10,00 e termine intorno alle ore 18,30.

Nelle due giornate di manifestazione – sostanzialmente uguali nel programma di volo e ad ingresso gratuito – il pubblico potrà assistere ad esibizioni in volo, dimostrazioni di capacità operative, mostre statiche di aerei ed equipaggiamenti associati al volo, militari e civili.

L’attività di volo è certamente l’elemento più visibile, con le esibizioni di aerei solisti e pattuglie acrobatiche di undici diverse nazioni: oltre ai velivoli di punta ala fissa e rotante dell’Aeronautica Militare, partecipano infatti assetti e team di Arabia Saudita, Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Giordania, Olanda, Polonia, Spagna, Svizzera e Turchia.

Il pubblico avrà inoltre l’opportunità di visitare una ricca mostra statica, con numerosi velivoli italiani e stranieri, aerei storici e alcuni degli ultimi prodotti dell’industria aero-spaziale italiana.

Numerose le dimostrazioni di capacità operative del personale e dei velivoli dell’Aeronautica Militare, che il pubblico potrà ammirare attraverso specifici eventi tattici di intercettazione aerea, rifornimento in volo, ricerca e soccorso, dimostrazioni di forze speciali.

1.017