Aperitivo a Grado

Friuli Doc 2009: tutto Venerdì 18 Settembre

facebook

Tantissime le attività ed incontri in programma durante Friuli Doc. Segue nel dettaglio tutto quello che c’è da fare nelle piazze udinesi nel secondo giorno di Friuli Doc.

friulidoc2009_



















I MAD SCAMBLE SI PREPARANO A INFIAMMARE FRIULI DOC dalle 21 in piazza Duomo
Il secondo giorno della kermesse regala diversi eventi musicali e gli attesi spettacoli dell’animazione itinerante

Amano definirsi “i paladini italiani del funk e della black music”. Si esaltano nella dimensione dal vivo trasformando il palco in un serbatoio di energia pronto a esplodere. Sono friulani doc. Tre indizi che fanno una prova e portano direttamente ai Mad Scramble, la conosciutissima band friulana che si esibirà in piazza Duomo domani 18 settembre alle 21. Il gruppo, composto da 10 elementi, si prepara a scatenare un pubblico che si annuncia molto numeroso. Molto conosciuti anche fuori dalla regione, i Mad Scramble sono ormai un’icona della musica funk, soul e R&B, tanto che negli ultimi anni hanno inciso un disco e collaborato con artisti del calibro di Joselyn Brown, May Higher, i Dirotta su Cuba, Belle Epoque e Ribbie Rivera.

Sempre domani sera, in contemporanea, in via Gemona si esibiranno i The Casual’s, quartetto rock da chitarra, basso, batteria e voce. Molto conosciuta in Germania e Svizzera, questa band sta incidendo il suo primo album, mentre già dal maggio scorso le radio nazionali stanno trasmettendo il suo primo singolo “Come se”. Piazza Venerio, sempre alle 21, si vestirà di atmosfere anni ’40 e ’50 con Augusto Pace & The Crooners, quartetto che predilige i classici americani rilanciati da Michael Bublè. La formazione, che negli ultimi mesi è stata protagonista di diversi concerti in Toscana e nel Triveneto, denota una particolare predilezione per le cosiddette “mafia songs”, attingendo soprattutto al repertorio di Nicola Arigliano, Fred Buscaglione, Renato Carosone. Tra i classici americani, invece, non possono mancare i brani eseguiti da Frank Sinatra, Cool Porter e Dean Martin. Tra gli altri eventi musicali in programma domani spicca anche il concerto jazz del maestro Gino Comisso, che si esibirà nell’ex chiesa di San Francesco, in largo Ospedale Vecchio, alle ore 18.

Ai concerti in programma nelle vie e nelle piazze si affiancherà l’animazione da strada con esibizioni e intrattenimento musicale itinerante. Da domani e per tutta la manifestazione la Compagnia del Carro di Staranzano si lancerà, a partire dalle ore 17, nel suo Street Show Team, uno spettacolo itinerante di giocoleria, fachirismo, mangiafuoco, sputafuoco e acrobazie di ogni genere. La strada sarà anche il palco di Quella sporca mezza dozzina big band, una brass band che partendo dalla tradizione friulana e, più generalmente, da quella popolare di tutto il mondo propone un repertorio da strada che spazia dal folk-popolare alle polke austriache, dal dixieland all’r&b, dagli anni ’70 ai latinoamericani, senza dimenticare le sigle televisive e le hit del momento. Questa formazione di suonatori itineranti, che si esibirà sempre domani dalle ore 19, ha in repertorio oltre 200 brani, a volte rivisitati in maniera irriverente, molto personale e -appunto- dozzinale. Come previsto per la cerimonia inaugurale anche domani, dopo le 18, in via Mercatovecchio e in piazza Libertà tornerà la mascotte di Friuli Doc 2009: un gabbiano volante con un’apertura alare di otto metri e colorata con il bianco, il giallo e il blu della Riviera friulana, l’area regionale a cui è dedicata l’edizione di quest’anno.

***OASI*** MUSICA_ARTE_protagonismo..
UDINE, piazzetta antonini – palazzo antonini

Ore 17.30 – 18.00 _ Inutili Crew (break dance)
Ore 17.30 – 21.00 _ Ass. Bravi Ragazzi (writing) elementisotterranei.net
Ore 18.30 – 20.00 _ Urban Lifestyle (Dj set Hip-Hop)
Ore 20.00 – 21.00 _ Video Unlimited (rassegna di videoclip musicali) myspace.com/videounlimitedfestival
Ore 21.00 – 23.00 _ Dj TUBET & PANSILECTA (Sound system – Dj set) myspace.com/djtubet
Ore 23.00 – 24.00 _ LITHIUM (live set, elettronica sperimentale)

I BAMBINI PROTAGONISTI DEL SECONDO GIORNO DI FRIULI DOC
I giardini di palazzo Morpurgo, la Loggia del Lionello e la Loggia di San Giovanni ospiteranno i giochi e i laboratori di Julia Artico, Modidi, Codex e mago Ursus

Dopo un primo giorno dominato dagli ottoni del Conservatorio e dall’acclamatissimo capitano dell’Udinese Totò Di Natale, il programma di Friuli Doc entra nel vivo sin dalle prime ore di venerdì 18 settembre con tante attività, che proseguiranno anche nelle giornate di sabato e domenica, destinate ai più piccoli. Alle ore 10 di domani toccherà alla Codex, infatti, aprire il programma di attività ludiche con il Giardino dei giochi di una volta, che si posizionerà sotto la Loggia di San Giovanni: bowling, lancio degli anelli, il campanon, e poi un tracciato per le biglie capace di accendere avventure degne della fantasia del miglior Spielberg, con curve paraboliche, ponti e gimcane. Un secondo appuntamento con le attrazioni di Codex è in programma anche nel pomeriggio, alle 15, sempre sotto la Loggia di San Giovanni.

Alle 15 toccherà anche al mago Ursus entrare in scena, con il suo carico di giochi e animazioni. Per l’occasione la Loggia del Lionello si trasformerà in una grande cittadella del divertimento con 1-2-3 Il trucco c’è, il make-up artistico che trasforma adulti e bambini in tigri, leoni, farfalle e personaggi fiabeschi utilizzando colori atossici, antiallergici e lavabili con l’acqua. Contemporaneamente, sempre sotto la Loggia del Lionello, è in programma il laboratorio Il mago Ursus si è trasferito in laguna.

L’area esterna di palazzo Morpurgo ospiterà invece Un giardino per Re Mida, un’articolata attrazione curata da Modidi-Museo dei bambini di Udine, che proporrà laboratori in cui grandi e piccini potranno giocare e creare utilizzando materiali di scarto e di recupero. I laboratori, gratuiti e aperti a bambini di tutte le età, saranno riservati a un massimo di 30 bambini (a turno) Per garantire la partecipazione è consigliato prenotare (associazione culturale Modidi 0432-900656 o al 347 0150955 o ancora via mail al seguente indirizzo modidi@modidi.it).

Alle 16, sotto la Loggia di San Giovanni, torna una delle attrazioni di maggiore successo delle scorse edizioni di Friuli Doc: Barche, barchine, barchette, il laboratorio didattico di Julia Artico. I piccoli “lupi di mare” potranno cimentarsi nella costruzione di tanti piccoli sogni galleggianti, dai galeoni ai catamarani, dai motoscafi alle zattere mare di natanti di ogni genere realizzati con materiali da recupero, sughero, legno e tanta voglia di provare a mettersi in gioco.

FRIULI DOC PORTA IL FORMAGGIO A CONVEGNO
Venerdì 18 settembre alle ore 17 nel salone del Parlamento Un incontro per approfondire le caratteristiche
di uno dei prodotti tipici di punta dell’enogastronomia friulana

Formaggio: metafora della società friulana – la parola che assapora. È questo il titolo del convegno enogastronomico in programma nel salone del Parlamento del castello di Udine venerdì 18 settembre con inizio alle ore 17.00. L’evento, realizzato dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Biblioteca dei Sapori, costituirà un momento di confronto a 360 gradi rispetto al tema dei formaggi anche grazie alla presenza confermata di illustri e qualificati esperti.

I lavori, coordinati da Alberto Marcomini, giornalista, autore di numerosi libri sul tema nonché uno dei massimi esperti italiani di formaggi, vedranno la partecipazione di Lanfranco Conte dell’Università degli studi di Udine, che affronterà il tema della qualità e del percorso di transizione da un prodotto locale verso un prodotto d’élite; Vladi Finotto, esperto di Economia e comunicazione dell’Università degli studi di Venezia si addentrerà nel tema del rapporto, non semplice, del consumatore con il prodotto; seguirà l’intervento di Renato Gortani, malgaro di Malga Pozôf.di Ovaro.

Emanuele Scarello, presidente dei Jeunes restaurateurs d’Europe, e la sorella Michela, che insieme condividono il ristorante Agli Amici di Godia, si confronteranno rispettivamente sul tema dell’uso del formaggio in cucina e sulla trasmissione delle peculiarità del prodotto al cliente – consumatore. Saranno presenti anche il sindaco di Udine, Furio Honsell, l’assessore alle Attività economiche e turistiche, Vincenzo Martines, e l’assessore regionale alle risorse agricole, naturali e forestali Claudio Violino. Il convegno si concluderà con un assaggio guidato ai sette formaggi delle colline carniche presso la Casa della Contadinanza, a completare con concretezza un viaggio che dalla parola, diventa gusto.

ALLA SCOPERTA DI UDINE CON ITINERARIA
questi i percorsi del giorno

1° ITINERARIO
Visita al Palazzo Brazzà
Ritrovo: Ore 10,00 – via Zanon, 16
Locale storico: Osteria alla Ghiacciaia, via Zanon, 13

2° ITINERARIO
Tra osterie e chiese, chiese e osterie … chi ne avrà viste di più?
Ritrovo: ore 11,45 – via dei Torriani, ingresso Cappella Manin
Percorso: Cappella Manin (interno), Torre di Santa Maria, Al Vitello d’Oro, Vitello Bianco, Chiesa di San Pietro Martire, Al Giardino.
Locale storico: Osteria al Cappello, via Paolo Sarpi, 5

3° ITINERARIO
Visita al Palazzo Strassoldo Mantica
Ritrovo: Ore 15,30 – via Vittorio Veneto, 20
Locale storico: Nuovo Caffè Commercio, via Mercatovecchio, 10

4° ITINERARIO
Visita al Palazzo Chizzola Mantica
Ritrovo: Ore 17,00 – via Manin, 18
Locale storico: Trattoria San Marco, p.tta Valentinis, 4 b

LA CULTURA DEL TRENO TRA STORIA E TURISMO REGIONALE alle 18.30 in sala e antisala Ajace
A Friuli Doc un convegno con politici ed esperti sull’importanza e lo sviluppo della rete ferroviaria come volano per il turismo regionale
In antisala Ajace un grande plastico ferroviario, immagini, video e alle 21.30 una lettura teatrale e musica

Friuli Doc 2009 dedica al treno e al suo sviluppo turistico un doppio appuntamento nella giornata di venerdì 18 settembre.
Alle 18.30 in Sala Ajace, si darà inizio a una tavola rotonda, coordinata da Romano Vecchiet, direttore della Biblioteca Civica “V. Joppi” di Udine, dal titolo “La cultura del treno, tra storia e turismo regionale”. Oltre all’Assessore regionale ai trasporti Riccardo Riccardi, parteciperanno gli assessori comunali alla Mobilità Enrico Pizza e alla Pianificazione Territoriale Mariagrazia Santoro. Il quadro politico sarà completato dal consigliere regionale Piero Colussi, uno dei quattro firmatari della proposta di legge regionale n. 14/2008 su “Valorizzazione della rete ferroviaria regionale a scopo turistico culturale”. Gli esperti di turismo ferroviario Alessandro Puhali (tra i promotori dei viaggi con materiale storico sulla Transalpina), Leandro Steffè (Presidente di Ferstoria) e Roberto Carollo (direttore del Museo ferroviario di Trieste Campomarzio) parleranno con Alberto Durì di Trenitalia (promotore in varie occasioni di un rilancio della “Pedemontana” Gemona-Sacile) e con il prof. Stefano Maggi, una tra le personalità più in vista in questo ambito (è stato, tra l’altro, fra i promotori di “Treno Natura”, resuscitando una linea da tempo dismessa in Toscana, la Siena-Buonconvento-Monte Antico) e grande storico delle ferrovie italiane (insegna storia dei trasporti all’Università di Siena ed è autore di una pregevole sintesi sulla storia delle ferrovie italiane edita dal Mulino nella collana “L’identità italiana”). Roberto Chiandussi presenterà invece il recupero, a fini turistico museali, della ferrovia Carnia-Tolmezzo.
Nel frattempo, nell’antisala Ajace, sarà visibile a partire dalle 18.30 e per tutta la durata della kermesse un grande plastico ferroviario appena ultimato dall’udinese Giorgio Botti in scala 1:87 che riproduce, con grande cura dei dettagli e solo con qualche “licenza poetica” rispetto alle situazioni originali, le stazioni di Artegna e di Cordovado.
Non mancheranno immagini fotografiche sia in mostra in antisala Ajace, sia proiettate durante la tavola rotonda, per illustrare gli interventi dei vari relatori. E’ previsto un ampio dibattito per meglio chiarire e approfondire le questioni sollevate, cui interverranno, tra gli altri, Claudio Canton e Fabio Galimberti del Dopolavoro ferroviario di Udine, e Paolo Garofalo, dell’Archivio storico ferroviario di Casarsa della Delizia.
L’iniziativa viene curata dalla Biblioteca Civica “V. Joppi” in collaborazione con il Dopolavoro ferroviario di Udine, Sezione Appassionati Trasporti.
In serata, alle 21.30, treni ancora i protagonisti di una lettura teatrale, intitolata proprio “Treni”, a cura del Molino Rosenkranz.
Letture e parole saranno magicamente scandite da Fabiano Fantini e Roberto Pagura con immagini e video proiezioni sui temi della ferrovia e sui viaggi in treno, tratte da celebri opere di illustri pittori. Le note e le improvvisazioni musicali accompagneranno questo magico viaggio e saranno eseguite da Gianni Massarutto (armonica), Ermes Ghirardini (percussioni), Tony Costantini (trombone), Giovanni Maier (contrabbasso, scrittura e direzione musicale) con la consulenza artistica di Daniela Zucchiatti e la regia di Roberto Pagura.
Un momento da non perdere per tutti coloro che amano viaggiare anche semplicemente solo con la fantasia…..

Ecco il programma delle letture dei testi e gli autori protagonisti dello spettacolo:
Italo Calvino ci fa smarrire in una nebbiosa stazione di provincia.
Paolo Rumiz, col reportage “Seconda classe”, ci accompagna in un’Italia “minore”.
La Transiberiana è raccontata nei modi dell’avanguardia artistica dei primi del ‘900, da chi, come Blaise Cendrars, l’ha davvero “vissuta”.
Alessandro Baricco celebra l’epopea dei primi treni.
Un tributo ad un mondo che non c’è più, giunge dalla figura audace e romantica del macchinista del Trenino delle Dolomiti, protagonista dei racconti di Dino Tonon.
Lo spazio teatrale dello scompartimento ce lo propone ItaIo Svevo nel suo “Corto viaggio sentimentale”.

VENERDI’ 18 SETTEMBRE 2009

PIAZZA MATTEOTTI LO SPORT imPIAZZA
A sorpresa, i campioni e il Ct dell’Udinese Calcio incontreranno i tifosi

PIAZZA XX SETTEMBRE ore 10.00 L’AGRICOLTURA A SCUOLA
Visita guidata per gli studenti delle scuole medie
LA PRODUZIONE DEL FORMAGGIO
Dimostrazione in piazza

PALAZZO FLORIO ore 10.00 GLI ECOMUSEI E GLI ARTIGIANI
Dimostrazione con gli artigiani: gli scarpeti della Val Colvera, i cesti, le gerle e il legno….

PIAZZA XX SETTEMBRE ore 10.30 LE ATTIVITA’ DEI CONSORZI
Dimostrazioni pratiche

PIAZZA MATTEOTTI ore 10.30 LA BASSA IN CUCINA
Corso di Cucina

PIAZZA XX SETTEMBRE Galleria Antivari ore 11.00
PROSCIUTTO DI SAN DANIELE E FRICO
Degustazione guidata

PIAZZA XX SETTEMBRE ore 11.00 LA CEREALICOLTURA
Presentazione a cura di ERSA FVG

PIAZZA XX SETTEMBRE ore 11.30 LE ATTIVITA’ DEI CONSORZI
Dimostrazioni pratiche

PALAZZO FLORIO ore 13.00 GLI ECOMUSEI IN TAVOLA
con assaggi del territorio

PIAZZA XX SETTEMBRE ore 14.30 IL CONSUMO DEL VINO TRA I GIOVANI
Incontro con Piero Villotta

PALAZZO FLORIO ore 15.00 GLI ECOMUSEI SI PRESENTANO
Proiezioni e video

PIAZZA XX SETTEMBRE ore 15.00 I GIOVANI E L’AGRICOLTURA
Incontro con l’Assessore Regionale Violino

PIAZZA MATTEOTTI ore 15.00 LAM E PAPEL
Esibizione dell’Unità cinofila della Guardia di Finanza di Udine

PIAZZA XX SETTEMBRE Galleria Antivari ore 15.00 I PRODOTTI DEL CIBARIO
Degustazione guidata

PIAZZA MATTEOTTI ore 15.30 IL GELATO: CHE BONTA’!
Giochi e disegni per i più piccoli

PIAZZA MATTEOTTI GLI ARTIFICIERI DEI CARABINIERI DI UDINE
Dimostrazioni nel corso del pomeriggio

PIAZZA XX SETTEMBRE ore 16.00 LA LANA E IL FELTRO
Dimostrazione in piazza
IL MARCHIO AQUA Presentazione a cura di ERSA FVG

PALASPORT “BENEDETTI” Via Marangoni ore 16.00
BASKET DOC Torneo Under 19 e Serie A Dilettanti

PIAZZA XX SETTEMBRE
ore 16.30
L’ORTICOLTURA
Presentazione a cura di ERSA FVG

PIAZZA XX SETTEMBRE
ore 17.00
LE ATTIVITA’ DEI CONSORZI
Dimostrazioni pratiche

CASTELLO
Salone del Parlamento
ore 17.00
FORMAGGIO: METAFORA DELLA SOCIETA’ FRIULANA – LA PAROLA CHE ASSAPORA
a cura del Comune di Udine e della Biblioteca dei Sapori

PIAZZA XX SETTEMBRE
ore 17.30
LA ZOOTECNIA
Presentazione a cura di ERSA FVG

PIAZZA MATTEOTTI
ore 17.30
LIGNANO SABBIADORO
Proiezione in anteprima assoluta del video realizzato dalla Camera di Commercio

PIAZZA XX SETTEMBRE
Galleria Antivari
ore 17.30
PITINA E REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO
Degustazione guidata

PIAZZA LIBERTÀ
ore 18.00
Distribuzione della Minestra di Fagioli
a cura delle Lady Chef, F.I.C. sez. FVG

PIAZZA XX SETTEMBRE
ore 18.00
IL MIELE E L’ALVEARE
Dimostrazione in piazza
LA VITICOLTURA
Presentazione a cura di ERSA FVG

PALAZZO FLORIO
ore 18.00
LE GUIDE DELL’ECOMUSEO
Presentazione

PALASPORT “BENEDETTI”
Via Marangoni
ore 18.00
BASKET DOC
Torneo Under 19 e Serie A Dilettanti

PIAZZA VENERIO
ore 18.00
A TAVOLA CON GLI ANTICHI ROMANI
Presentazione del libro
a cura di Maurizio Buora
… a seguire …MOMENT DI GJOLDI (happy hour)
A TAVOLA CON GLI ANTICHI ROMANI
a base di vini DOC e stuzzichini di pesce

PIAZZA LIBERTÀ
Sala Ajace
ore 18.30
LA CULTURA DEL TRENO TRA STORIA E TURISMO REGIONALE
a cura di Romano Vecchiet – Biblioteca Civica “V. Joppi”

PIAZZA MATTEOTTI
ore 18.30
LO CHEF DELL’HAPPY HOUR SONO IO!
Corso di cucina interattivo

PALASPORT “BENEDETTI”
Via Marangoni
ore 20.00
BASKET DOC
Torneo Under 19 e Serie A Dilettanti

PIAZZA MATTEOTTI
ore 19.30
MATEÌN CUL VIN E LA GUIDA AI VINI FVG
Degustazione a cura dell’Ass. Sommeliers del FVG

PIAZZA LIBERTÀ
Sala Ajace
ore 21.30
TRENI
Lettura teatrale con improvvisazioni musicali e video proiezioni
a cura del Molino Rosenkranz
con la partecipazione di G. Majer, G. Massarutto, E. Ghirardini, T. Costantini, F. Fantini e R. Pagura

PALASPORT “BENEDETTI”
Via Marangoni
ore 22.00
BASKET DOC
Torneo Under 19 e Serie A Dilettanti

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Udine

friulidoc2009_

571