Aperitivo a Grado
facebook

FDOC_140x200_02V2

Dopo le tante anticipazioni, notizie e curiosità che hanno accompagnato le ultime settimane, è finalmente arrivato il momento del taglio del nastro per la XVII edizione di Friuli Doc. La più grande kermesse enogastronomica della regione infatti prenderà il via giovedì 15 settembre, con l’inaugurazione ufficiale alle 17.30 in piazza Libertà.
E sarà una cerimonia d’apertura davvero eccezionale, visto che a tenere a battesimo questa edizione sarà Fabio Capello, ct della nazionale inglese di calcio, ma friulanissimo di nascita. Spetterà a lui il compito di salutare il pubblico di una manifestazione che negli anni ha saputo raccogliere l’interesse e la partecipazione di un pubblico sempre più numeroso, fino ad arrivare al milione di presenze in appena quattro giorni di rassegna.
Presentato dalla speaker ufficiale di Friuli Doc 2011, la giornalista di Sky Tg24 Martina Riva, Capello salirà sul palco di piazza Libertà a fianco dei padroni di casa, il sindaco di Udine Furio Honsell e l’assessore al Turismo, Vincenzo Martines, e dei presidenti di Regione, Renzo Tondo, e Provincia, Pietro Fontanini.
Il testimonial d’eccezione chiamato quest’anno arricchisce così il prestigio della kermesse, dedicata stavolta alla “Terra dei Patriarchi”, tema scelto dalla Provincia di Udine. Una rassegna che si conferma come la più prestigiosa vetrina dei prodotti tipici del Friuli Venezia Giulia, con in primo piano il marchio regionale “Tipicamente friulano”, offrendo al contempo ai suoi visitatori un menu ricco di sorprese, intrattenimento e musica di qualità.
Domani, a scandire l’evento inaugurale, saranno le note suonate dalla Fanfara della Julia per un programma “made in Friuli”, mentre sul cielo di Friuli Doc volerà la mascotte di questa edizione, tre enormi palloni tricolore in omaggio ai 150 anni dell’Unità d’Italia.

Tanta musica e grandi spettacoli in ogni piazza e ogni via del centro
Dopo i saluti iniziali, via dunque al programma della manifestazione, quest’anno come non mai arricchita da tanti concerti e spettacoli all’insegna della qualità. Il programma artistico proposto dalla Pregi Srl di Renato Pontoni conta complessivamente su quasi 100 appuntamenti e circa 500 artisti coinvolti. Un programma capace di coniugare la cultura dell’ascolto, la tradizione e l’innovazione, puntando a un costante rinnovamento e miglioramento e cercando di dare spazio anche a nuove realtà. Poco dopo l’inaugurazione, in piazza Venerio sarà la volta dei ragazzi del Conservatorio Tomadini di Udine. In serata, invece, via al ricco calendario di concerti.

Il programma dei concerti della prima giornata giovedì 15
sul palco di piazza Libertà alle 21.30 suoneranno gli “Mt Live”, per un’imperdibile serata all’insegna del trasformismo, musica e spettacolo.
Grandi cover e divertimento anche in piazza Matteotti dove, sempre alle 21.30, si esibiranno i Diatriba. Folk a 360 gradi, invece, sul piazzale del Castello con Petris e i solisti (21.30), mentre in Largo Ospedale Vecchio saliranno sul palco gli intramontabili Frizzi-Comini-Tonazzi (21.30). Atmosfere swing e soul in piazza Duomo (21.30) con i Musicisti entusiasti. Piazza XX Settembre, invece, proporrà (21.30) cover disco rock con gli Alta tensione. Ma il programma della serata non finisce qui, perché in piazzetta San Cristoforo (21.30) ci saranno gli Strepitz e in piazza Marconi (21.30) l’acoustic pop di A&P. Musica anche nell’Oasi Giovani davanti a palazzo Antonini (via Petracco) dove dalle 20 la Web Radio Ateneo proporrà i concerti di Giulia Daici, Fahrenight, Evol, Grenn Shadows, Rocktail, Blue-Jam, Archer Divinity. Nei Giardini del Torso, infine, spazio alla musica “under 12” con Dj Gargamella alle 18 e con Dj Kappah alle 21.

Anche quest’anno aspettiamo le tue foto. puoi inviarcele a redazione@udine20.it o utilizzare questa pagina per caricarle

Tutto il programma giorno per giorno

418