Aperitivo a Grado

Friuli Doc 2011, inaugurato assieme al mister Capello lo stand di Cciaa e Fiera in piazza Venerio

facebook

Friuli Doc

E’ stato Fabio Capello, assieme a tutte le autorità e accompagnato dal vicepresidente della Cciaa Marco Bruseschi e dalla presidente di Udine e Gorizia Fiere Spa Luisa De Marco, a tagliare il nastro in piazza Venerio, lo spazio che, con la sede di Friuli Future Forum, i due enti gestiranno in sinergia in questi giorni di Friuli Doc. Uno stand di circa 700 metri quadri per una collaborazione tra enti “che ci permette di unire le nostre forze promozionali – ha detto Bruseschi – per valorizzare l’economia del nostro territorio, in particolare nel settore del gusto e dell’enogastronomia”. “Una collaborazione tanto più importante in periodi complessi come questi”, gli ha fatto eco la De Marco, che ha illustrato le eccellenze presenti in piazza. Se la Cciaa infatti si presenta sotto l’egida di Ciboduemilaventi, primo filone analizzato da FFF, che verte proprio sulle evoluzioni del cibo e quanto ruota attorno a esso, la Fiera garantisce un primo (vero) assaggio di Good, grazie alla collaborazione con Slow Food Fvg: 17 produttori sono pronti ad accogliere i visitatori in questa mostra-mercato di golosità – dal pestât di Fagagna al Radic di mont, dall’olio alle spezie, dai prosciutti alla trota –, anticipazione speciale della manifestazione che andrà in scena nel quartiere fieristico dal 28 ottobre al 1° novembre.

Gli appuntamenti in FFF e in piazza Venerio saranno ovviamente raccontati live attraverso la rete: dall’Area news alla pagina Ciboduemilaventi del sito www.friulifutureforum.com a Facebook (sulla pagina Friuli Future Forum) e Twitter (@friuliforum).

Tutte le informazioni e le foto qui

369