Aperitivo a Grado

Furti e rapine in FVG con accette e machete. Fermati 2 cinesi

facebook

Due cittadini cinesi, di 30 e 41 anni, sono stati arrestati per una serie di rapine e furti in appartamento compiuti tra Friuli Venezia Giulia e Veneto.
    L’operazione è stata effettuata dai Carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Gorizia. In questo modo si è chiuso il cerchio sulla complessa attività d’indagine finalizzata a smantellare una banda di cittadini cinesi dediti a reati contro il patrimonio. Le indagini avevano permesso di arrestare, nell’agosto 2018, altre sei persone sempre di nazionalità cinese. Le due ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal Gip di Venezia, sono state eseguite a Torino e a Gorizia. Alla coppia di cinesi vengono contestate tre rapine in appartamento – tra cui una a San Pier d’Isonzo (Gorizia) e una a Mestre – e 8 furti ai danni di connazionali. Durante i loro raid criminali gli indagati usavano armi da fuoco e da taglio – come coltelli a lama lunga, accette e machete – e non esitavano a usare violenza sulle vittime.

892