Aperitivo a Grado

Futuro incerto per Principe, concordato o cessione


Concordato in continuità (che non prevede necessariamente la cessazione della produzione) o cessione (parziale o totale) delle attività di sei stabilimenti sparsi tra Friuli Venezia Giulia, Veneto e Emilia. Sarà lo staff di professionisti reclutato dalla famiglia proprietaria, i coniugi Mario e Sonia Dukcevich, a pronunciarsi, domani, sul futuro del gruppo alimentare – di cui fanno parte gli storici marchi Principe S.p.A. e King’s SpA – che versa in una grave situazione finanziaria. Lo scorso 28 dicembre, la coppia aveva acquistato mezza pagina del quotidiano Il Sole 24ore per rivolgersi alla società e alla comunità finanziaria italiana, per denunciare il fatto che uno di 5 istituti bancari che avrebbero dovuto sostenere un “oculato piano industriale di crescita” si è ritirato facendo naufragare l’intera iniziativa. Allo stato, fa sapere il pool di esperti a cui è stato affidato l’incarico dai Dukcevich, non sono previsti fermi di produzione o blocchi della vendite.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
930