Aperitivo a Grado

Gemona: Programma del Cinema sotto le stelle 2018


Al via a Gemona la 22a edizione del Cinema sotto le stelle, la rassegna estiva di cinema all’aperto – realizzata dalla Cineteca del Friuli in collaborazione con il Comune di Gemona – che per otto serate, ogni mercoledì fino al 29 agosto, dà appuntamento a tutti, bambini, ragazzi e adulti, davanti allo schermo allestito “sotto le stelle” al Parco di via Dante.

La prima delle otto proiezioni, tutte a ingresso libero, è la commedia Fox del 2005 Il mio amico a quattro zampe di Wayne Wang (11 luglio, ore 21.30), storia dell’amicizia fra la piccola Opal e Winn-Dixie, un cagnolino randagio magro e spelacchiato che la bambina trova davanti a un supermercato e che decide di adottare affibbiandogli proprio il nome del grande magazzino dove si sono incontrati. Sarà l’inizio di un rapporto speciale che scaccerà per sempre la solitudine dalle loro vite.

Gli altri due titoli in calendario nel mese di luglio, sempre alle 21.30, sono Gli sdraiati (2017) di Francesca Archibugi, con Claudio Bisio, Gaddo Bacchini, Cochi Ponzoni e Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet (2013) di Jean-Pierre Jeunet, con Helena Bonham Carter, Judy Davis, Kyle Catlett. Tratto dall’omonimo libro di Michele Serra, Gli sdraiati è una commedia incentrata sul rapporto padre-figlio, mentre con il film traboccante immaginazione e fantasia di Jeunet (già autore del Favoloso mondo di Amélie), si vira verso l’avventura con un altro personaggio, ancora un giovanissimo, capace di sognare a occhi aperti.

Ad agosto le proiezioni inizieranno alle 21.15 e, per gli ultimi due film, alle ore 21. Il primo titolo del mese è Il colore della libertà (2007) di Bille August, con Joseph Fiennes, Dennis Haysbert, Diane Kruger, con cui la Cineteca ricorda Nelson Mandela nel centenario della sua nascita (a lui si rende omaggio anche con il film del 2017 Atto di difesa: Nelson Mandela e il processo Rivonia, in programma al Cinema Sociale dal 18 al 24 luglio). La rassegna prosegue con La battaglia dei sessi (2017), regia di Jonathan Dayton e Valerie Faris, che ripropone la storica sfida a tennis del 1973 fra la campionessa del mondo Billie Jean King (Emma Stone), impegnata nella lotta per l’uguaglianza fra uomo e donna, e l’ex campione e scommettitore seriale Bobby Riggs (Steve Carell). Il Grande Concerto di Ferragosto degli animali del bosco è al centro del film di animazione – in programma proprio a Ferragosto – firmato da Enzo D’Alò, Pipì, Pupù e Rosmarina in Il Mistero delle note rapite, una co-produzione di Italia, Francia e Lussemburgo. Il penultimo film è The War – Il pianeta delle scimmie (2017) di Matt Reeves, terzo capitolo della saga che racconta la lotta fra uomini e scimmie per la conquista del pianeta. La serie, iniziata nel 2011 con L’alba del pianeta delle scimmie, è ispirata al cult del 1968 Il pianeta delle scimmie tratto dal romanzo di Pierre Boulle ed è incentrata su fatti avvenuti prima di quelli narrati nel film.

La chiusura, mercoledì 29 agosto, è affidata al mitico The Blues Brothers di John Landis, con John Belushi e Dan Aykroyd. Insieme a James Brown, nei panni del reverendo Cleophus James, vi compaiono le grandi star della musica nera americana, da Cab Calloway a Ray Charles a Aretha Franklin (ma ci sono anche i camei di John Candy, Steven Spielberg e altri), a costruire “la colonna sonora più bella della storia del cinema.”

In caso di maltempo e con pioggia fino a due ore prima di inizio spettacolo, le proiezioni si terranno – sempre a ingresso libero – al Cinema Teatro Sociale (dove prosegue anche la programmazione ordinaria), con un posticipo di 15 minuti rispetto agli orari previsti per ciascun film.

foto Paolo Jacob

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
1.005