Aperitivo a Grado

Gianni Borta in mostra a Cividale del Friuli

facebook

borta-naturalismo-unoGianni Borta ritorna ad esporre a  presso la Chiesa di Santa Maria dei Battuti a distanza di dodici anni. La mostra organizzata dall’ Assessorato alla cultura del Comune di Cividale presenta “La natura selvaggia di Gianni Borta” , il seguito della grande rassegna recentemente presentata presso la ex Chiesa di san Francesco a Udine in occasione dei 55 anni di attività artistica del Maestro friulano. La vernice di inaugurazione avrà luogo venerdì 25 novembre alle ore 18.30 con la presentazione del critico d’arte Enzo Santese.

Saranno esposti oli su tela, incisioni e mosaici: opere in gran parte ispirate ai viaggi in Oriente e dipinte en plein air. Le esperienze all’estero hanno arricchito e reso sempre più maturo, se non il repertorio espressionista-astratto che si mantiene inalterato, certamente il linguaggio sempre più profondamente attento agli umori della contemporaneità.

Da non dimenticare che nel 1971 Gianni Borta, non ancora trentenne, vinceva il concorso nazionale per la realizzazione dell’opera d’arte del nuovo municipio di Cividale del Friuli. “I Longobardi “ un grande mosaico che fa tuttora bella mostra di sé nell’antisala degli uffici del sindaco.

La rassegna di Cividale rimarrà aperta al pubblico dal 25 novembre al 29 gennaio del prossimo anno con il seguente orario: lunedì, giovedì e venerdì dalle 15.30 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 19.

1.884