Aperitivo a Grado

Giorgio Placereani e Mizoguchi Kenji

facebook

sguardomaestri.gif Giovedì 13 dicembre 2007 Mediateca Pordenone di Cinemazero (P.zza della Motta,2 PD) ore 18.00 Ingresso libero. Il critico cinematografico Giorgio Placereani presenterà il volume Mizoguchi Kenji: un’implacabile perfezione, curato dallo stesso Placereani e da Cecilia Collaoni, libro che fa da corredo e guida alla retrospettiva de Lo sguardo dei Maestri.
Ricchissimo di traduzioni uniche dal giapponese, testi mai letti in Italia, il libro rappresenta uno strumento fondamentale per conoscere meglio il grande cineasta giapponese. Il cinema di Mizoguchi ruota intorno all’elemento femminile: donne allo stesso tempo sofferenti e forti, che ora si ribellano alle convenzioni della società maschile, ora le trascendono nella purezza del sacrificio. Non va, però, messo in ombra un secondo grande tema che attraversa il cinema di Mizoguchi: la riflessione sull’artista – vale a dire, per evidente riflesso, su di sé e suella propria attività di regista cinematografico. Il suo cinema si situa al confine tra il realismo della messa in scena e l’astrazione della purezza assoluta: congiunge una commovente autenticità ad un estremo rigore formale. Il suo stile è caratterizzato dalle inquadrature distanziate, dall’amore per il piano sequenza, dal “montaggio interno” realizzato mediante complessi movimenti della macchina da presa sia dei personaggi dell’inquadratura. E’ regista di insuperabile perizia nella composizione dell’immagine ed è l’autore giapponese che raggiunge gli esiti più alti attraverso il modificarsi dello spazio in rapporto tanto al racconto quanto ai sentimenti dei personaggi. Giorgio Placereani inquadrerà la poetica dell’autore nel suo complesso, soffermandosi su alcuni frammenti di film significativi, ponendo attenzione al particolare uso che Mizoguchi fa della macchina da presa e alle sue doti più strabilianti: l’innovazione e l’eleganza. Seguirà rinfresco con dj-set dal vivo (duecomenoi – Alessio Ghezzi, Fabio Arnosti)

fonte: Cinemazero

363