Aperitivo a Grado

Giornata della Memoria: proiezioni al Cinema Sociale di Gemona

facebook

un_sacchetto_di_biglie1

Da sempre attenta al tema della Shoah, la Cineteca del Friuli propone al Cinema Sociale di Gemona, in occasione della Giornata della Memoria, l’evento speciale Gli invisibili di Claus Räfle, distribuito nelle sale per tre giorni a partire da giovedì 25 gennaio, e una serie di altri titoli a cominciare da Un sacchetto di biglie di Christian Duguay, per il quale sono previste anche proiezioni mattutine per le scuole.

Gli invisibili, in programma giovedì 25, venerdì 26 e sabato 27 gennaio, con doppio spettacolo alle 18.00 e alle 20.00, si sofferma sulla storia di quattro coraggiosi adolescenti che come migliaia di altri ebrei cercarono di sfuggire ai rastrellamenti cambiando identità, mentendo sulle proprie origini, cercando la protezione di amici e vicini. Un sacchetto di biglie, al Sociale da giovedì 25 a domenica 28 gennaio alle ore 16.00, racconta il viaggio, fra difficoltà di ogni genere, di due fratellini ebrei costretti a fuggire attraverso la Francia occupata dai nazisti alla ricerca di un rifugio sicuro.

Il ciclo proseguirà a febbraio ancora con il film di Christian Duguay cui si aggiungeranno altri due titoli, Paradise di Andrei Konchalovsky, Leone d’Argento a Venezia per la miglior regia, sui destini incrociati di un’aristocratica russa emigrata e diventata parte della Resistenza francese, di un collaborazionista francese e di un ufficiale delle SS, e The Hate Destroyer di Vincenzo Caruso. Quest’ultimo, premiato al Biografilm Festival 2017, mette al centro una figura reale di donna, la berlinese Irmela Mensah-Schramm, che ogni giorno dal 1985 “cancella l’odio” dai muri della sua città, ricordando a ognuno l’importanza di opporsi, anche con gesti semplici e individuali, all’ondata di intolleranza e violenza che interessa ogni giorno di più l’Europa.

940