Aperitivo a Grado

Giornate FAI 2014 – tutto il programma – 22/23 marzo

facebook

 

800px-Palazzo_Antonini_foto Le giornate FAI di primavera programmate per il 22 e il 23 di marzo 2014 son l’occasione imperdibile per scoprire angoli nascosti delle città vicine a noi. Fondazioni, privati, istituti aprono infatti i loro edifici e i loro giardini per permettere a tutti di usufruire della bellezza dell’immenso patrimonio artistico italiano. Un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di arte e non visto che ad accompagnare le visite ci sono dei ciceroni d’eccezione. In occasione delle giornate FAI id primavera infatti gli studenti delle scuole superiori, adeguatamente istruiti, accompagnano i visitatori con puntuali descrizioni di quanto stanno vedendo

PROVINCIA DI GORIZIA

SAVOGNA D’ISONZO IL CASTELLO DI RUBBIA E LE SUE TRINCEE
Indirizzo: Via Trubar, 34070, Savogna d’Isonzo, GO
Orario: Sabato: ore 9.00 – 17.00, visita al Castello; fino alle ore 14.00 sarà possibile visitare anche le Trincee Domenica: ore 9.00 – 17.00, visita al Castello; fino alle ore 14.00 sarà possibile visitare anche le TrinceeVisite guidate: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: ISIS “D. Alighieri”; Liceo classico “D. Alighieri”; Liceo Scientifico “Duca degli Abruzzi”; Liceo delle scienze umane e linguistico “S. Slataper”; Liceo artistico “Max Fabiani”; Polo Tecnico ISIS “Galilei – Fermi – Pacassi” di Gorizia; Istituto Statale d’Istruzione in lingua slovena “S. Gregorcic – P.Trubar” di Gorizia; ISIS “Sandro Pertini” -indirizzo turistico- Monfalcone. Visite guidate in lingua straniera: Visite guidate anche in sloveno
Descrizione: In molti frangenti il castello fu diretto testimone di invasioni e di conflitti anche religiosi. E qui Primoz Trubar, il predicatore protestante, nel 1563 trovò ospitalità per poter esporre le sue idee riformatrici alla popolazione. Le trincee: Esempi del sistema di strutture trincerate e postazioni di artiglierie incavernate che i comandi italiani realizzarono negli anni 1916-1917 per assicurare la difesa ad oltranza delle linee di Doberdò.

PROVINCIA DI PORDENONE

CASARSA DELLA DELIZIA CASA COLUSSI “CENTRO STUDI PASOLINIANI”
Itinerario: Itinerario Pasoliniano: un Paese di Temporali e di Primule Indirizzo: Via G. Pasolini, 4, 33072, Casarsa della Delizia, PN
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica Orario: Sabato: ore 10.30 – 12.30 / 14.30 – 17.30 Domenica: ore 10.30 – 12.30 / 14.30 – 17.30 Visite guidate: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico “Leopardi” di majorana; Istituto Superiore Liceo Scientifico “Le Filandiere” di San Vito al Tagliamento
Descrizione: Casa Colussi fu il rifugio di Pasolini e la madre dal 1943 al 1950. Qui trova spazio la prima vocazione letteraria del poeta con la sua prima raccolta “Poesie a Casarsa”. Nel 1945 Pasolini e gli amici fondarono “ l’Academiuta di Lenga Friulana” una sorta di rustico salotto letterario che valorizzava la lingua friulana. Acquistata dalla Provincia di Pordenone nel 1993, è diventata un Centro Studi – Archivio Pier Paolo Pasolini

CHIESA DI SANT’ANTONIO
Itinerario: Itinerario Pasoliniano: un Paese di Temporali e di Primule Indirizzo: Versuta a 3 km a sud –est del Capoluogo, 33072, Casarsa della Delizia, PN
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica Orario: Sabato: ore 10.30 – 12.30 / 14.30 – 17.30 Domenica: ore 10.30 – 12.30 / 14.30 – 17.30 Visite guidate: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Scuola Media statale Istituto Comprensivo di Casarsa
Descrizione: La chiesa risale alla metà del XIV secolo ma sorge su un basamento più antico. L’interno presenta una serie molto interessante di affreschi di buona fattura e attribuibili a maestranze di scuole varie.Un unicum è la decorazione di epoca tardo gotica dei due intradossi dell’arco trionfale e delle quattro vele della volta a crociera del coro. L’abside è dedicata all’incoronazione della Vergine ed è di un artista che assume i modi di Masolino da Panicale.

DUOMO DI SAN GIOVANNI DI CASARSA
Itinerario: Itinerario Pasoliniano: un Paese di Temporali e di Primule Indirizzo: Piazza della Vittoria, 33072, Casarsa della Delizia, PN
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica Orario: Sabato: ore 10.30 – 12.30 / 14.30 – 17.30 Domenica: ore 10.30 – 12.30 / 14.30 – 17.30 Visite guidate: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Scuola Media statale Istituto Comprensivo di Casarsa
Descrizione: Il Duomo si trova nella vicina frazione di San Giovanni Di Casarsa, zona in cui si conservano ancora tracce del tessuto urbano-abitativo di un tempo. E’ un edificio di grandi dimensioni in stile neo-gotico progettato dall’architetto Rupolo e edificato tra il 1896 e il 1904. L’interno è monumentale ma armonioso e presenta una nutrita serie di opere del primo Novecento. Vi si conservano anche opere della precedente costruzione fra cui una bella pala di Pomponio Amalteo del 1577.

SANTA CROCE
Itinerario: Itinerario Pasoliniano: un Paese di Temporali e di Primule Indirizzo: Via XI Febbraio, 33072, Casarsa della Delizia, PN Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario: Sabato: ore 10.30 – 12.30 / 14.30 – 17.30 Domenica: ore 10.30 – 12.30 / 14.30 – 17.30 Visite guidate: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Scuola Media statale Istituto Comprensivo di Casarsa
Descrizione: E’ il monumento artistico più pregevole del Comune di Casarsa della Delizia ma anche il più rovinato dai bombardamenti del 1945. All’interno, sulla parete di destra, è murata una lapide che ricorda l’invasione dei Turchi nel basso Friuli però che risparmiò Casarsa, quale voto della comunità per lo scampato pericolo.Molto bella la pala con la Deposizione di Cristo del 1562 dell’Amalteo.

PROVINCIA DI TRIESTE

TRIESTE CAMERA DI COMMERCIO Indirizzo: Piazza della Borsa, 14, 34121, Trieste, TS
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00 Domenica: ore 10.00 – 18.00 Visite guidate: “Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto “L. Galvani”; Istituto “G.R. Carli”; Liceo Um. “Slomšek”; Istituto “S. de Sandrinelli”; Istituto “L. da Vinci”; Istituto “Max Fabiani”; International School; Liceo Scientifico “G. Galilei”; Ist. Sup. “G. Carducci”; Liceo Classico “D. Alighieri”; Liceo “F. Petrarca”; Istituto “G. Deledda”; Ist. “Ziga Zoiss”; Liceo. Scientifico Prešeren; Liceo Scientifico “G. Oberdan”” Visite guidate in lingua straniera: Visite guidate anche in: inglese, sloveno e mandarino
Descrizione: Il Palazzo della Borsa Vecchia costituisce uno degli esempi più significativi del Neoclassico triestino ed è una delle opere architettoniche più rimarchevoli dell’epoca d’oro del Porto Franco di Trieste. Ispirato nella sua struttura esterna a un tempio greco in stile dorico, l’edificio ospita al primo piano una serie di prestigiose sale arredate in stile neoclassico. Pregevole è il grande affresco ad opera di Giuseppe Bernardino che occupa il centro del soffitto a cupola della Sala Maggiore. Eventi collegati: Domenica 23, ore 18.30, presso il Magazzino delle Idee, Corso Cavour (ingresso lato mare), Coro del Liceo “F. Petrarca” diretto dal Maestro Francesco calandra di Roccolino

MUSEO COMMERCIALE Indirizzo: Via San Nicolò, 7, 34121, Trieste, TS
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00 Domenica: ore 10.00 – 18.00 Visite guidate: “Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto “L. Galvani”; Istituto “G.R. Carli”; Liceo Um. “Slomšek”; Istituto “S. de Sandrinelli”; Istituto “L. da Vinci”; Istituto “Max Fabiani”; International School; Liceo Scientifico “G. Galilei”; Ist. Sup. “G. Carducci”; Liceo Classico “D. Alighieri”; Liceo “F. Petrarca”; Istituto “G. Deledda”; Ist. “Ziga Zoiss”; Liceo. Scientifico Prešeren; Liceo Scientifico “G. Oberdan”” Visite guidate in lingua straniera: Visite guidate anche in: inglese, sloveno e mandarino
Descrizione: Realizzato dalla Camera di Commercio di Trieste nel quadro delle celebrazioni per il 250° anno dalla propria fondazione, il Museo è stato inaugurato il 20 ottobre del 2005. Nato per la volontà di offrire testimonianze delle tappe più significative dello sviluppo economico di Trieste a partire dal ‘700, ospita un’ampia selezione di documenti e preziosi reperti storici.
Eventi collegati: Domenica 23, ore 18.30, presso il Magazzino delle Idee, Corso Cavour (ingresso lato mare), Coro del Liceo “F. Petrarca” diretto dal Maestro Francesco calandra di Roccolino

SOTTOSTAZIONE ELETTRICA Indirizzo: Porto Vecchio, 34121, Trieste, TS
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00 Domenica: ore 10.00 – 18.00 Visite guidate: “Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto “L. Galvani”; Istituto “G.R. Carli”; Liceo Um. “Slomšek”; Istituto “S. de Sandrinelli”; Istituto “L. da Vinci”; Istituto “Max Fabiani”; International School; Liceo Scientifico “G. Galilei”; Ist. Sup. “G. Carducci”; Liceo Classico “D. Alighieri”; Liceo “F. Petrarca”; Istituto “G. Deledda”; Ist. “Ziga Zoiss”; Liceo. Scientifico Prešeren; Liceo Scientifico “G. Oberdan”” Visite guidate in lingua straniera: Visite guidate anche in: inglese, sloveno e mandarino
Descrizione: L’edificio, costruito nel 1913, si trova nelle vicinanze della Centrale Idrodinamica ed è rimasto funzionante fino al 1989: era destinato alla trasformazione dell’energia elettrica. Ora, dopo un lavoro di restauro, gli interni sono destinati ad ospitare gli archivi storici del porto di Trieste. Nella sottostazione sono ancora visibili i trasformatori, le altre apparecchiature elettriche e l’arredo originario che costituiscono nel suo insieme una preziosa testimonianza di archeologia industriale Eventi collegati: Domenica 23, ore 18.30, presso il Magazzino delle Idee, Corso Cavour (ingresso lato mare), Coro del Liceo “F. Petrarca” diretto dal Maestro Francesco calandra di Roccolino

PROVINCIA DI UDINE

CIVIDALE DEL FRIULI COMPLESSO MONASTICO DI SAN GIORGIO IN VADO
Itinerario: Palazzi restaurati a Cividale Indirizzo: Via Firmano, 10, 33043, Cividale del Friuli, UD
Visite guidate: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico “Paolo Diacono”, Liceo Scientifico di Cividale del Friuli
Descrizione: Il luogo presenta due distinte sezioni: la chiesa e gli edifici dell’ex monastero riselente agli inizi del XIII secolo. La chiesa è la parte del complesso meglio conservata, con palinsesti di affreschi che si collocano tra il XIII e il XVII secolo. I primi affreschi ad essere messi in luce sono stati quelli relativi al martirio di San Thomas Becket, iconografia unica in Friuli. La seconda sezione è costituita dalla Fattoria didattica allestita dai proprietari all’interno del complesso monastico Eventi collegati: Domenica 23, ore 16.00, Concerto del Coro “Rosa Basaldella” del C.A.I. di Cividale all’interno del Palazzo

PALAZZO GÀBRICI-CRAIGHER
Itinerario: Palazzi restaurati a Cividale Indirizzo: Via IX Agosto 1509, 17, 33043, Cividale del Friuli, UD
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00 Domenica: ore 10.00 -18.00 Visite guidate: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico “Paolo Diacono”
Descrizione: Il Palazzo, nella sua vesta attuale, risale al 1786, data del suo principale restauro, ma la “villa” originale era certamente preesistente. Ne fanno testimonianza alcuni lacerti di muri trovati all’interno e risalenti ad epoche medioevali e rinascimentali. Alla fine dell’800 nel Palazzo, grazie alla Baronessa Olga Craigher, consorte del cividalese Lorenzo Gàbrici, si svolgevano salotti letterari-musicali.
Eventi collegati: Domenica 23, ore 12:00, Concerto del Coro Giovanile “Cime Bianche” del C.A.I. di Cividale all’interno del Palazzo

PALAZZO LEVRINI-STRINGHER
Itinerario: Palazzi restaurati a Cividale Indirizzo: Corso Mazzini, 24, 33043, Cividale del Friuli, UD
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00 Domenica: ore 10.00 -18.00 Visite guidate: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico “Paolo Diacono”
Descrizione: Il luogo presenta tre poli di attrazione. Il primo è costituito dagli affreschi del XVI secolo di cui il Palazzo è completamente rivestito. Il secondo è la “Farmacia storica” in cui si possono ammirare numerosi reperti dell’arte farmaceutico-sanitaria dell’800. Il terzo è lo scavo archeologico effettuato nel 1998 all’interno dell’adiacente Palazzo, sempre di proprietà Fornasaro-Sinosich. Si possono anche ammirare lacerti di mura originali che datano dal I secolo d.c. fino al settecento veneto

FAEDIS CHIESETTE VOTIVE E CASTELLI DI FAEDIS Indirizzo: , 33040, Faedis, UD
Orario: Sabato: ore 9.00 ritrovo in piazza a Faedis, sotto la loggia del bar “La Pergola”
Descrizione: Il percorso prevede come prima sosta la chiesetta votiva del tardo XIII secolo di San Pietro degli Slavi. Da lì si prosegue per Borgo Sant’Anastasia e, lungo l’antico percorso per i castelli, si effettua la visita del castello di Zucco. Poi si sale al castello di Cucagna. Si scende alla chiesetta di San Rocco, con un interessante ciclo di affreschi recentemente messi in luce, probabilmente del tardo Trecento. Alla fine, la chiesa parrocchiale di S.M. Assunta.

PALMANOVA CASERMA FILZI
Itinerario: Periodo Napoleonico a Palmanova Indirizzo: Contrada Filzi, 33057, Palmanova, UD Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00 Domenica: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00 Visite guidate: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: ITC “Einaudi”; IPSSCT “Mattei”
Descrizione: E’ una caserma del periodo dell’occupazione Napoleonica a Palmanova, inserita nel complesso della Caserma Ederle, presenta un vasto atrio centrale che mette in comunicazione la facciata interna con quella esterna. Risulta particolarmente interessante il piano interratto ancora perfettamente conservato

CASERMA MONTESANTO
Itinerario: Periodo Napoleonico a Palmanova Indirizzo: Via Marcello, 10, 33057, Palmanova, UD Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario:Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00 Domenica: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00 Visite guidate: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: ITC “Einaudi”; IPSSCT “Mattei”
Descrizione: E’ una caserma del periodo dell’occupazione Napoleonica a Palmanova, con facciata bianca in pietra d’Istria e spicca alla base del bastione Grimani. Il restauro del 1993 ha recuperato nel sottotetto uno splendido e ampio salone scandito da una serie di archi

POLVERIERA FOSCARINI
Itinerario: Periodo Napoleonico a Palmanova Indirizzo: Contrada Foscarini, 33057, Palmanova, UD
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00 Domenica: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00 Visite guidate: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: ITC “Einaudi”; IPSSCT “Mattei”
Descrizione: Bene storico di grande interesse, fu costruita dai francesi durante l’occupazione della fortezza. Collocata alla base di uno dei nove bastioni per ragioni militari, la polveriera è realizzata interamente in pietra d’Istria e presenta al suo interno un’unica sala coperta da una magnifica volta a botte in mattoni

UDINE

BICICLETTATA: UDINE – PALMANOVA E UDINE – CIVIDALE
 Indirizzo: , 33100, Udine, UD Orario: Sabato: ore 9.00  Nota. Percorso Udine – Palmanova Domenica: ore 9.00  Nota. Percorso Udine – Cividale
Descrizione: Visita a Periodo Napoleonico a Palmanova: Caserma Filzi, Caserma Montesanto, Polveriera Foscarini, Palmanova (UD) – Visita a Palazzo Gàbrici-Craigher, Palazzo Levrini-Stringher, Complesso Monastico San Giorgio in Vado, Cividale del Friuli

CASA ANDRIOTTI: LA CASA MEDIEVALE – ORA SEDE DELLA BIBLIOTECA CIVICA “JOPPI”
Itinerario: Palazzi e Restauri tra Udine e Cividale Indirizzo: Riva Bartolini, 3, 33100, Udine, UD
Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00 Domenica: ore 10.00 – 18.00 Visite guidate: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: I.S.I.S. “Stringher”; Liceo “Bertoni”
Descrizione: L’edificio, una casa-torre medievale che costituisce la parte più antica del complesso della Biblioteca civica ‘Vincenzo Joppi’, è stato oggetto di recente restauro che ha portato alla luce lacerti di affreschi, raffinate decorazioni di epoca più tarda che devono essere oggetto di studio. La casa-torre fin dal Trecento era della famiglia Andriotti. Ceduta nel Seicento alla famiglia Bartolini, fu collegata al nuovo monumentale palazzo che la nuova famiglia costruì sotto il colle.

PALAZZO ANTONINI, IL PALLADIO, GIÀ SEDE DELLA BANCA D’ITALIA
Itinerario: Palazzi e Restauri tra Udine e Cividale Indirizzo: Via Gemona, 33100, Udine, UD Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00 Domenica: ore 10.00 – 18.00 Visite guidate: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico “Stellini”; Liceo Artistico “Sello”
Descrizione: Palazzo Antonini a Udine è una residenza urbana progettata dall’architetto Andrea Palladio alla metà del XVI secolo per la famiglia Antonini, proprietaria di vari altri palazzi in città. Era sede della filiale della Banca d’Italia; attualmente è in fase di restauro. Eventi collegati: Laboratorio del disegno Liceo Artistico “Sello” e quadri danzanti del Liceo Coreutico “Uccellis”

PALAZZO CONTARINI: “IL PALAZZO D’ORO” – ORA SEDE DELLA FONDAZIONE CRUP
Itinerario: Palazzi e Restauri tra Udine e Cividale Indirizzo: Via Manin, 15, 33100, Udine, UD Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00 Domenica: ore 10.00 – 18.00 Visite guidate: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Europeo “Stellini”; Liceo Scientifico “Bertoni”
Descrizione: Il recente restauro filologico delle facciate con il ripristino dei valori plastici e cromatici degli intonaci e delle lumeggiature in foglia d’oro ha restituito all’edificio, chiamato dagli udinesi ‘Palazzo d’oro di Ettore Gilberti, il suo primitivo messaggio stilistico, vicino al secessionismo viennese. All’interno si conserva un’importante raccolta di opere d’arte friulane, oltre a significativi arredi dell’antico Monte di Pietà e della Cassa di risparmio di Udine. Eventi collegati: Spazi musicali a cura del Liceo Classico “Stellini”

PALAZZO GARZOLINI: IL RECUPERO DI UN EDIFICIO STORICO – ORA SEDE DELL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE
Itinerario: Palazzi e Restauri tra Udine e Cividale Indirizzo: Via Gemona, 92, 33100, Udine, UD Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00 Domenica: ore 10.00 – 18.00 Visite guidate: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: I.T. “Marinoni”; Liceo Scientifico “Copernico”
Descrizione: L’edificio è stato oggetto di recente restauro che ha interessato tutto il complesso, ridando splendore agli affreschi della prima metà dell’Ottocento del piano nobile. Il palazzo fu costruito intorno al 1705 già nelle forme esterne attuali dai conti Polcenigo, per poi essere acquistato dai conti Garzolini. Nel Novecento, divenuto sede del ‘Collegio di Toppo Wassermann’, ha avuto riforme degli interni. In anni recenti è stato concesso all’Università di Udine che ne ha curato il restauro Eventi collegati: Spazi musicali a cura del Liceo Scientifico “Marinelli”

PALAZZO MANTICA: IL GRANDE CASTELLIERE – ORA SEDE DELLA SOCIETÀ FILOLOGICA FRIULANA
Itinerario: Palazzi e Restauri tra Udine e Cividale Indirizzo: Via Manin, 18, 33100, Udine, UD Orario: Sabato: ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00 Domenica: ore 10.00 – 18.00 Visite guidate: Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: I.T. “Zanon”; I.S.I.S. “Percoto”
Descrizione: Il palazzo è stato oggetto di recente restauro che, oltre a ripristinare l’aspetto originale dell’edificio, ha condotto a scoperte archeologiche importanti per la storia di Udine, permettendo di documentare l’insediamento del castelliere preistorico sotto il colle. Si presenta con un’elegante facciata rinascimentale e da un bassorilievo raffigurate una Madonna con bambino di Carlo da Carona, scultore lombardo attivo in Friuli nella prima metà del Cinquecento.Eventi collegati: Spazi musicali a cura dell’ I.S.I.S. “Percoto”

 

 

 

878