Aperitivo a Grado

Giovane escursionista di Maniago disperso sopra Andreis

facebook

Le squadre di Maniago del Soccorso Alpino e speleologico e i Vigili del Fuoco cercano dalle 19 di oggi un uomo del 1971 di Maniago, L. D. L., il cui mancato rientro a casa è stato segnalato dai familiari. L’escursionista era partito questa mattina intorno alle 10 da Andreis con l’intento di raggiungere Forcella Navalesc, che mette in comunicazione la valle di Andreis con la Val Silisia. Si tratta di percorso dal dislivello notevole, di 1600 metri, per il quale occorrono circa tre ore di percorso in un ambiente poco frequentato e abbastanza selvaggio, che è una peculiarità di queste zone. I soccorritori sono all’opera da quasi tre ore e stanno battendo i sentieri: il cellulare dell’escursionista risulta purtroppo irraggiungibile e non sono dunque applicabili i sistemi di ricerca con georeferenziazione. Una squadra è stata inviata lungo il sentiero 976 che conduce al Bivacco dall’Asta assieme ad una Unità Cinofila dei Vigili del Fuoco, mentre un’altra squadra sta perlustrando il sentiero 975 che conduce alla forcella suddetta. In tutto sono sul posto una ventina di uomini che andranno avanti ad oltranza tutta la notte almeno fino a quando le condizioni meteo lo consentiranno: sono previste infatti piogge a partire dalle tre del mattino e le precipitazioni di domani probabilmente impediranno una perlustrazione dall’alto con l’elicottero, rendendo le operazioni di ricerca più complesse.

1.937