Aperitivo a Grado

Gita al castello di Strassoldo – 18/19 ott

facebook

castle.jpgIl 18 e 19 ottobre 2008 i castelli di Strassoldo di Sopra e di Sotto, tuttora abitati dalla famiglia che li fece costruire più di mille anni fa, spalancheranno gli antichi battenti per l’undicesima edizione dell’affascinante manifestazione “In Autunno: Frutti, Acque e Castelli”. Organizzata dalle proprietarie Ombretta e Gabriella di Strassoldo, la manifestazione ha anche una gemella primaverile (fine settimana delle Palme) ed é un appuntamento da non perdere per gli appassionati di atmosfere suggestive d’altri tempi e di proposte creative
raffinate.
Per l’occasione sarà possibile entrare nei saloni privati dei due manieri, dove maestri artigiani (molti dei quali lavoreranno sul posto oro, argento, pietre preziose, pelle, fil di ferro e vetro), artisti, decoratori, antiquari e hobbisti italiani e stranieri presenteranno le ultime novità e nei parchi secolari di risorgiva, che in un caleidoscopio di calde tonalità autunnali si prepareranno lentamente al letargo invernale. Il parco del Castello di Sopra farà parte del percorso della manifestazione ed ospiterà una serie di vivaisti ed espositori
selezionati, mentre quello del Castello di Sotto non sarà inserito nell’itinerario ma sarà, comunque, visitabile in orari prestabiliti.
L’evento prevede addobbi scenografici e molte novità tra le quali la presentazione del restauro dell’antica Pileria del Riso, che farà parte del percorso.
Adagiati nella “Zona delle Risorgive” della Bassa Friulana, i castelli ed il loro borgo medievale rappresentano un “unicum” di rara bellezza. Gli antichi muri emanano il fascino incontaminato di un centro che fu testimone delle vicende storiche più importanti che animarono l’area che ora si chiama Friuli-Venezia Giulia fin dai tempi romani. Ad aumentare in modo esponenziale il fascino contribuisce un ambiente naturalistico
rigoglioso che ha permesso la nascita, nel Seicento, di splendidi giardini, solcati da limpidi corsi d’acque di risorgiva e ricchi di piante rare, alberi secolari e numerosi elementi decorativi antichi.
Grazie all’elevata qualità degli eventi, il notevole afflusso di visitatori provenienti da tutta l’Italia e l’Europa, unita al perseguimento di un turismo integrato che coinvolge, da sempre, molti altri operatori regionali, le manifestazioni di Strassoldo sono ormai un fulcro trainante per lo sviluppo dell’economia di tutto il loro territorio.
L’ingresso alla manifestazione è a pagamento. Il biglietto, del costo di € 10, dà il diritto a visitare: gli interni ed il Foledôr del Castello di Sotto, gli interni, la Pileria del riso, la Vicinia, la Cancelleria ed il parco del Castello di Sopra (quello del Castello di Sotto non é compreso nel biglietto d’ingresso)
Ingresso gratuito per i bambini sotto i 5 anni, mentre per quelli dai 5 ai 12 anni è ridotto a € 4.
Sconto del 10% per gruppi organizzati di almeno 25 persone, con una gratuità ogni 25 pax.

  • Sabato ore 11, sede Pro Loco, Presentazione lavori di restauro dell’antico borgo di Strassoldo (ingresso gratuito)
  • Sabato ore 18, sede Pro Loco, conferenza “Cromatismi di fine stagione: il giardino d’autunno s’accende di mille colori” tenuta dal dott. Daniele Altieri, noto paesaggista che vive da anni in Inghilterra (ingresso gratuito).
  • Domenica pomeriggio: musica antica d’accompagnamento gratuita negli interni dei castelli.
  • Sabato ore 16 e domenica ore 11-15-16 e 17: visite al parco del castello di Strassoldo di Sotto, con accoglienza da parte della co. Ombretta Strassoldo. Prezzo: € 3, non compreso nel biglietto della manifestazione.
  • Sabato e domenica, ore 11 – 15 e 17, visite guidate gratuite esterne al borgo castrense ed alla chiesetta di S. Maria in Vineis, con guida turistica autorizzata – Partenza: Porta Cisis (vicino sede Pro Loco);
  • Sabato e domenica dalle 9 alle 17 apertura della Tenuta di Ca’ Bolani (10 minuti a piedi da Strassoldo, direzione Joannis) con visite in fuoristrada e degustazione di vino (Info: 335-7262404 – info@cabolani.it),
  • Sabato e domenica: apertura della chiesetta di S. Maria in Vineis di Strassoldo, che vanta il ciclo d’affreschi trecenteschi più importante della zona. Info: 0431-93298.
  • Sabato e domenica, dalle 14 alle 20: apertura del Museo della Civiltà Contadina d’Aiello, a 6 km da Strassoldo. Possibilità di cenare nell’interno. Per info: museo.aiello@libero.it

Aree di ristoro

522