Gorizia: a Gusti di Frontiera 2017 Antonia Klugmann, Vissani, Pizzul, Camila Raznovich

gusti di frontiera 2014Leccornie e specialità da 44 nazioni del mondo, ma anche incontri con i protagonisti assoluti dell’universo culinario ed enogastronomico, stelle del firmamento televisivo e chef che le stelle le possono vantare. La 14esima edizione di Gusti di Frontiera sarà arricchita dal fitto calendario di eventi del Salotto del Gusto, il contenitore culturale preparato su incarico del Comune di Gorizia da Udine&Gorizia fiere. L’elegante piazza Sant’Antonio farà da cornice a presentazioni, dibattiti e conferenze dedicati al mondo del cibo, al lifestyle e al buon bere. Non mancherà ovviamente la consegna del prestigioso premio “Gusti di Frontiera 2017”, riservato a chi con il proprio lavoro e la propria passione sa valorizzare la cultura enogastronomica e i prodotti locali.

Da giovedì 21 a sabato 23 si susseguiranno quindi momenti di incontro, ospiti e chef di fama nazionale e internazionale, opinion leader e professionisti che tengono alta la bandiera del saper produrre, del saper cucinare e del saper degustare il meglio dell’enogastronomia moderna, sempre nel rispetto delle tradizioni locali. Sarà Antonia Klugmann l’ospite d’onore del talk show inaugurale di Gusti di frontiera giovedì 21, dopo gli interventi inaugurali delle autorità che avranno inizio alle 16.45 e il taglio del nastro. La chef del Ristorante “L’Argine” di Vencò, una stella Michelin, e giudice della settima edizione di Masterchef Sky TV, dialogherà con il Gastronauta Davide Paolini, giornalista di Radio 24 e Sole 24 Ore, che condurrà anche gli altri eventi del Salotto del Gusto. Venerdì 22 alle 17 il Talk show “Gorizia: Cibi, Vini, Confini” sarà l’occasione per la presentazione del Ricettario Mitteleuropeo di Suor Antonija – Orsolina. Interverranno Carlo del Torre, curatore del “Ricettario Mitteleuropeo”, Michela Fabbro, chef del Ristorante “Rosenbar” di Gorizia e Presidente dell’associazione ”Gorizia A Tavola”, Adriano Ossola, Direttore del Festival “E’ Storia” e Michele Paiano, sommelier, delegato AIS Gorizia. A seguire, i ristoratori goriziani di “Gorizia A Tavola” presenterano alcuni piatti del Ricettario Mitteleuropeo di Suor Antonija abbinati ai vini del territorio. “Una voce unica racconta una vita nel mondo con la propria terra nel cuore” è il titolo del talk show che avrà invece per protagonista alle 18 il giornalista Bruno Pizzul. Sabato 23, alle 17, saranno protagonisti di “Overcooking. Dalla cucina-spettacolo al crepuscolo degli chef?” Davide Paolini, autore del libro “Il crepuscolo degli chef” ed Emanuele Scarello, chef del Ristorante “Agli Amici” di Godia, due stelle Michelin. Gli interventi saranno moderati da Camila Raznovich, conduttrice dei programmi tv “Kilimangiaro” e radio “RadiodueComeVoi”. Alle 18 sarà consegnato il premio “Gusti di frontiera 2017”, riconoscimento annuale attribuito dal Comune di Gorizia a personaggi ed esperti del mondo enogastronomico nazionale ed internazionale. Seguirà alle 18.15 il talk show “Adesso parlo io, il Che Guevara della cucina italiana”, incontro con Gianfranco Vissani, chef del Ristorante “Casa Vissani” di Baschi, due stelle Michelin.

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
2,139