Aperitivo a Grado

Gorizia: ecco Cormonslibri 2012 – tutto il programma e gli ospiti 29/11 – 16 /12

facebook

“Il senso del tempo…il senso delle cose” è questo il tema della settima edizione di Cormònslibri – Festival del libro e dell’informazione, in programma dal 29 novembre al 16 dicembre, a Cormòns. Si può uniformare il tempo? E’ il tempo che modifica le cose oppure è la nostra visione della vita che le fa cambiare? Quanti vorrebbero utilizzare una macchina speciale per rivivere fatti già accaduti, dare una sbirciatina nel futuro o modificare quello che è già stato fatto? Queste ed altre domande saranno punto di partenza per le chiacchierate e le riflessioni fra il pubblico e gli ospiti presenti.

29 novembre

  • ore 17.45 “Luciano Morandini: lo sguardo e la ragione” Museo Civico del Territorio Inaugurazione Mostra Internazionale di Libri d’Artista. Presenta Luigi Reitani, ordinario di Letteratura tedesca presso l’Università di Udine assessore alla Cultura del Comune di Udine Orario: giovedì/sabato 16.00/19.00, domenica 10.30/12.30-16.00/19.00.
  • ore 19.00 Libri di_versi – Sala Civica Inaugurazione della mostra internazionale. 22 artisti incontrano 22 poeti Presentano Silvia Lepore e Sandro Pellarin. In collaborazione con il Porto dei Benandanti di Portogruaro. Il Porto dei Benandanti anche quest’anno propone una mostra di libri fuori dall’ordinario, si tratta delle opere che 22 artisti visivi hanno creato a partire dai testi di altrettanti poeti.
  • A seguire inaugurazione della mostra Poetici Pat chwork – presenta Roberta Gasperi in collaborazione con l’associazione ONLUS Pazze per le pezze di Portogruaro Poetico Patchwork nasce dall’incontro tra la poesia e il lavoro di patchwork. Dalla poesia si trae l’ispirazione per realizzare un opera fatta di ”pezze”. Tuttavia le opere di Poetico Patchwork non vogliono essere l’interpretazione delle poesie, ma la trasposizione su stoffa delle emozioni che quelle parole hanno generato.

30 novembre

  • ore 17.30 inaugurazione “Fiction Arena” opera pittorica collettiva dedicata al tema della narrazione, tra utopia e distopia L’intervento di riqualificazione va a caratterizzare l’intera area dell’ex Cinema Italia, accogliendo i visitatori in un racconto inaspettato e fantastico. L’attività, a cura dell’Associazione Macross, è stata realizzata dagli artisti Mattia Campo Dall’Orto, Ludovica Virginia Roncallo e Kristian Sturi.
  • ore 17.45 inaugurazione del Festival Cormònslibri 2012 VII edizione conducono le serate Sabrina Vidon ed Elena Gasparini
  • ore 18.15 inaugurazione mostra fotograf ica “Frammenti” di Simone Ferraro presenta Lorena Fain, ufficio Cultura Comune Cormòns 
  • ore 18.30 Dire e non dire – incontro con Nicola Gratt eri e Antonio Nicaso – I dieci comandamenti della ‘ndrangheta. Dire e non dire, I dieci comandamenti della ‘ndrangheta nelle parole degli affiliati, è il titolo del nuovo libro di Nicola Gratteri e Antonio Nicaso. presenta Vincenzo Compagnone, giornalista Messaggero Veneto

1 dicembre

  • ore 17.30 Viaggio dalla Terra ai confini dell’ignoto incontro con Margherita Hack e St eno Ferluga – Un incontro per conoscere il conoscibile dello spazio infinito che sta intorno a noi e allo stesso tempo per prendere coscienza degli insondabili misteri dell’Universo. Due grandi scienziati ci guideranno, in modo semplice e chiaro, alla scoperta di pianeti, sistemi solari e galassie, mostrandoci le ultime conquiste della scienza, ma anche la frontiera della conoscenza umana legata ai nostri giorni.
  • ore 18.30 Io credo! incontro con Margherita Hack e don Pierluigi Di Piazza presenta Marinella Chirico, giornalista RAI “Io credo nell’etica, nel rispetto, nell’uomo, nella scienza e nella materia”. M. Hack “Io credo in un Dio umano, nella condivisione, nell’onestà, nell’amore, nella nonviolenza attiva”. P. Di Piazza Un confronto sui temi della fede e dell’ateismo, della scienza e delle religioni, della vita e della morte. Libro a cura di Marinella Chirico Pierluigi Di Piazza è impegnato nella diffusione della cultura
2 dicembre
  • ore 16.30 Africa: usi e costumi – incontro con Mah Aissata Fofana presenta Adriano Del Fabro, giornalista Mah Aissata Fofana è una scrittrice, poetessa, mediatrice culturale originaria del Mali, vive a Reana del Roiale (UD). Ha partecipato a numerose trasmissioni radiofoniche e televisive. Ha pubblicato: Un popolo delle stelle, Un baobab, il cadavere di un Albino.
  • ore 17.30 L’uomo e il confine – incontro con Roberto Covaz presenta Andrea Bellavite, operatore sociale e giornalista
  • ore 18.30 Diversi come noi – incontro con Fulvio Ervas La storia di un ragazzo autistico attraverso il racconto di un padre. presenta Fabiana Ginaldi, psicologa Fulvio Ervas “Ascoltami” ha detto Franco Antonello a Fulvio Ervas “la storia che ti voglio raccontare ha la forza della vita vera”. Fulvio l’ha sentito forte e chiaro: questo è un padre che ama suo figlio, che cerca di fare qualcosa di importante per lui. Per suo figlio, che è autistico. Sotto la pergola dell’uva fragola, il loro dialogo è durato un anno intero. Finché Fulvio non ha sentito tra le dita il romanzo di questa storia.
3 dicembre
  • ore 17.30 La Cucina incontra Cormònslibri I cuochi dei Ristoranti Al Giardinetto, Al Cacciatore e Felcaro presentano il piatto creato in occasione del festival presenta Fabiana Romanutti, direttore rivista “q. b.” gusto e buongusto nell’Euroregione  In sala ci sarà la possibilità di assaggiare prelibatezze cucinate al momento.
  • ore 18.30 Abbecedario dei Vini d’Italia incontro con Adriano Del Fabro presenta Rodolfo Rizzi, enologo Cantina Produttori e presidente di Assoenologi Fvg
4 dicembre
  • ore 17.30 Piccolo concerto DE “LA BRIGATA GARIBALDI” diretta dal Maestro Raoul Nadalutti La “Brigata Garibaldi Big Band” propone un progetto innovativo e particolare: l’esecuzione di celebri motivi della Resistenza e di canti di lotta e di liberazione proposti in propri arrangiamenti per grande orchestra jazz, con le sonorità tipiche di questo tipo di formazione.
  • ore 18.30 Informazione e democrazia incontro con Loris Mazzetti presenta Roberto Covaz, caporedattore de il Piccolo. Loris Mazzetti è giornalista, regista e scrittore italiano, famoso per essere stato uno storico collaboratore di Enzo Biagi. Comincia a lavorare in Rai nel 1980. È stato regista di numerosi programmi televisivi, come Il Fatto di Enzo Biagi, di eventi sportivi trasmessi dalla TV pubblica come il Campionato del Mondo di Calcio (1990). Attualmente è capostruttura di Rai 3 a Milano e responsabile di vari programmi come Che tempo che fa, nonché docente di “Teoria e tecnica del linguaggio televisivo” all’Università di Modena e Reggio Emilia. Nel 2010 realizza per Rai 3 la trasmissione in 4 puntate Vieni via con me presentata da Fabio Fazio e Roberto Saviano
5 dicembre
  • ore 17.30 Robononis – Ridi e riduzzâ par furlàn – incontro con Ferruccio Tassin presenta Hans Kitzmu´´ller, direttore Edizioni Braitan Il volume è un’antologia di facezie, spesso assai poco neutrali, raccolte dalla gente della Bassa friulana dopo il traumatico passaggio dall’Impero austroungarico al Regno d’Italia, segnato da persecuzioni, deportazioni, patimenti inflitti ai “redenti” dai “fratelli liberatori”. In gente matura, responsabile, scolarizzata, già partecipe della vita politica, che mai si era lasciata andare a gesti di violenza, non restava che l’ironia. Non c’è solo questo, nel libro, ma anche foto d’epoca e sapido umorismo della povera gente: rideva perfino della propria miseria costantemente incrociata nel quotidiano.
  • ore 18.30 Cronichis di Saveri Sengar. Di vins e cavalîrs incontro con l’autore Franco Marchetta e Elvio Scruzzi del Teatro Incerto Franco Marchetta ha scritto opere di narrativa e di teatro. Vincitore di tre edizioni del Premi San Simon, ha pubblicato diversi lavori in italiano e in friulano, ponendosi immediatamente fra gli innovatori della letteratura friulana.  Elvio Scruzzi è uno dei fondatori del Teatro Incerto, che ha avuto un ruolo fondamentale nel rinnovamento del teatro in friulano. Si ricordano le opere teatrali, Four, Dentri, Laris e Forest, ma in particolar modo l’atto unico Don Chisciotte, capace di oltre cinquanta repliche.
  • ore 20.30 “Fatt i non foste a viver come bruti…” Sala Italia –  L’attore Massimo Somaglino legge alcuni canti della Divina Commedia accompagnato da Franco Feruglio al contrabbasso Omaggio ad Alfonso Canciani. Esposizione della scultura “Dante tra i dannati” presenta Alessandro Pesaola, Assessore alla Cultura Cormòns Massimo Somaglino, attore e regista teatrale, qualche volta anche autore o cantante o musicista.

 

6 dicembre

  • ore 17.30 Il senso del tempo… il senso delle cose – incontro con Marcello Fois Gli amori e le sconfitte degli uomini, i dolori dietro ai quali si affannano, come pure le loro gioie fugaci. Presenta Giampaolo Mauro, giornalista RAI Marcello Fois è scrittore, commediografo e sceneggiatore italiano. Finalista ai premi Strega e Campiello con “Nel tempo di mezzo” Fois nel 1989 scrive il suo primo romanzo.
  • ore 18.30 Il momento è delicat o – incontro con Niccolò Ammaniti presenta Alessandro Mezzena Lona, responsabile delle pagine Cultura e Spettacoli de Il Piccolo Niccolò Ammaniti Il suo primo romanzo, “Branchie!” è del 1994. Nel 1996 pubblica la raccolta di racconti “Fango”; tre anni dopo esce “Ti prendo e ti porto via”, ma è il suo romanzo successivo, “Io non ho paura” a farlo conoscere al grande pubblico, romanzo con il quale ha vinto il Premio Viareggio. Nel 2006 ha pubblicato “Come Dio comanda”, con il quale ha vinto il premio Strega. Nel 2009 pubblica il romanzo “Che la festa cominci” e l’anno successivo “Io e te”, nel 2012 “Il momento è delicato” tutti per Einaudi stile libero. Dai suoi libri sono stati tratti numerosi film “Io non ho paura” e “Come Dio comanda” (entrambi diretti da Gabriele Salvatores, 2003 e 2008). “Io e te” (di Bernardo Bertolucci è nella sale in questi giorni). I suoi libri sono stati tradotti in 44 Paesi.

7 dicembre

  • ore 17.30 La scrittura in gioco – incontro con Stefano Bartezzaghi presenta Lorena Fain, ufficio Cultura Comune Cormòns Stefano Bartezzaghi è un giornalista e scrittore italiano. Si è laureato al DAMS con Umberto Eco. È figlio di Piero Bartezzaghi, famoso enigmista.
  • ore 18.30 Vita e tempo dell’uomo e delle cose… incontro con Edoardo Boncinelli e Telmo Pievani presenta Angelo Vianello, docente Università di UdineEdoardo Boncinelli è professore di Biologia e Genetica presso l’Università Vita-Salute di Milano. È stato Direttore della SISSA, la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste. Fisico di formazione, si è dedicato allo studio della genetica e della biologia molecolare degli animali superiori e dell’uomo presso l’Istituto Internazionale di Genetica e Biofisica (IGB) del CNR, E’ stato Presidente della Societa’ Italiana di Biofisica e Biologia Dietelmo “Telmo” Pievani è un filosofo ed epistemologo italiano. Dopo la laurea in filosofia della scienza si è specializzato negli Stati Uniti, dove ha condotto ricerche di post-dottorato in biologia evolutiva e filosofia della biologia. Dal 2005 è professore associato di filosofia della scienza presso la facoltà di scienze della formazione dell’Università degli studi di Milano- Bicocca. Pievani è coordinatore scientifico del Darwin Day di Milano.
  • ore 20.30 Priska e gli Exposurensamble x 2/5 Museo Civico del Territorio presenta Luca Buiat Priska è definita da Rockerilla “artista di unico, singolarissimo valore che si muove con caparbia purezza d’intenti in un mercato rapace e incapace di valorizzare i talenti”.

 

8 dicembre

  • ore 14.00 Camminata letteraria (a cura dell’Associazione ARIA) Camminata per le vie della città e brevi soste “letterarie”. Per le adesioni e informazioni 333.8838610
  • ore 15.00 Il guardiano della foresta Cartone animato ambientalista per bambiniIl guardiano della foresta – Ted è nato e cresciuto in una cittadina in cui tutto è di plastica, tutto è finto e non c’è vegetazione. In quel microambiente la vita scorre tranquilla e nessuno sente la mancanza del verde. Nessuno tranne la ragazza di cui Ted è perdutamente innamorato, lei farebbe di tutto per trovare un albero, lui farà di tutto per procurarglielo. A mettergli i bastoni fra le ruote è il magnate locale, lo spietato industriale che rifornisce la città di ossigeno in bottiglia.
  • ore 17.30 La vita ecosostenibile di una “Pecora nera” incontro con Devis Bonanni presenta Lucia Toros, assessore all’ambiente Comune di Cormòns La testimonianza di un giovane che decide di cambiare radicalmente la sua vita presenta Lucia Toros, assessore all’ambiente Comune di Cormòns Devis Bonanni classe 1984, è nato e cresciuto in Carnia. A ventitré anni visita alcune esperienze di ecovillaggi in Italia e all’estero e decide di abbandonare l’impiego come tecnico informatico per intraprendere un cammino più in sintonia con la Natura. Si inventa contadino a tempo pieno e intuisce la possibilità di realizzare una prima rudimentale forma di autosufficienza alimentare accompagnata da uno stile di vita frugale ed ecosostenibile. Da quest’esperienza scaturisce il progetto Pecora Nera, con l’intento di coinvolgere altre persone nella realizzazione di una rete comunitaria ecologica e solidale.
  • ore 18.30 L’Italia; dall’Ilva di Taranto al calcio-scommesse incontro con Giuliano Foschini e Marco Mensurati presenta Matteo Femia, giornalista de Il Piccolo Giuliano Foschini è a Barletta. Lavora a Bari nella redazione di Repubblica e collabora con L’Espresso. Si occupa principalmente di scandali e malaffare; scrive principalmente di pubblica amministrazione, università e ambiente. Marco Mensurati, giornalista di Repubblica dal 1998, ha seguito molte delle principali vicende giudiziarie italiane. Sempre per Repubblica si è occupato dello scandalo del calcio. Lo zingaro e lo scarafaggio è il loro ultimo libro.

 

9 dicembre

  • ore 16.30 Viaggiare in bicicletta guardando il mondo incontro con Paolo Pittino presenta Anna Piorar, insegnante e Assessore Cultura di Aquileia Paolo Pittino, insegna matematica e scienze presso quella che continua a chiamare Scuola media. Ama viaggiare in bicicletta guardandosi intorno.
  • ore 17.30 Spazzatura – incontro con Emilio Casalini Documentario breve, vincitore premio Ilaria Alpi 2012 (15 minuti) presenta Erica Barbiani, Rock On Direttore
  • ore 18.30 La crisi economica e un diverso modello di sviluppo incontro con Maurizio Pallante presenta Giulio Moretti, dell’Associazione “Aria” Maurizio Pallante svolge attività di ricerca e divulgazione scientifica sui rapporti tra ecologia, tecnologia ed economia, con particolare riferimento alle tecnologie ambientali. In particolare, nel 1988, con Mario Palazzetti e Tullio Regge, è stato tra i fondatori del Comitato per l’uso razionale dell’energia (CURE). Successivamente, è stato consulente per il Ministero dell’Ambiente riguardo all’efficienza energetica. Nel 2007 è stato il fondatore del Movimento per la Decrescita Felice. Collabora con Caterpillar, è membro del comitato scientifico della campagna sul risparmio energetico M’illumino di meno e della testata online di informazione ecologica “Terranauta”.Decine sono i suoi libri sulla Decrescita nei quali affronta il tema dello sviluppo attraverso un’originale prospettiva di riduzione dei consumi.

10 dicembre

  • ore 17.30 I 140 anni della Banda di Cormòns Presentano il Presidente Maurizio Paselli, il Maestro Patrick Quaggiato e lo storico Giovanni Battista Panzera Ereditata dalla Società artistico culturale Filarmonica e costituita a Cormòns il 26 maggio 1872, la Banda Città di Cormòns si è potuta ricostruire principalmente per l’interessamento e il contributo morale e materiale di alcune persone appassionate della musica.
  • ore 18.30 Germano Mian: un pezzo di storia “Cormonese” presenta Matteo Femia, giornalista de Il Piccolo Ospiti della serata: il giornalista Bruno Pizzul, i figli di Nereo Rocco, Bruno e Tito e i figli di Germano Mian. A seguire un brindisi

11 dicembre

  • ore 17.30 Prologo musicale con Giulia Daici
  • ore 18.30 Una storia di amicizia tra tre donne che il destino ha fatt o incontrare incontro con Nada presenta Margherita Reguitti, giornalista. Nada Malanima conosciuta dal grande pubblico come NADA.  Nada è l’artista più originale e indipendente della scena culturale italiana. Come scrittrice ha pubblicato per Fazi la raccolta di racconti e poesie Le mie madri e il romanzo Il mio cuore umano. A CormònsLibri Nada presenterà il suo ultimo romanzo: “La grande casa”

12 dicembre

  • ore 17.30 La letteratura per ragazzi – incontro con Guido Quarzo presenta Livio Sossi, docente di Letteratura giovanile – Università di Udine Guido Quarzo, scrittore di romanzi, racconti e poesia per l’infanzia, è nato a Torino dove vive e lavora.
  • ore 18.30 Scintille – incontro con Gad Lernerpresenta Andrea Bellavite, operatore sociale e giornalista Gad Lerner è nato a Beirut da una famiglia ebraica che ha dovuto lasciare il Libano tre anni dopo, trasferendosi a Milano. Avvicinatosi al giornalismo grazie all’esperienza di “Lotta continua”, ha collaborato a Radio Popolare prima di entrare nella redazione dell’Espresso dove scriverà dal 1983 al 1990. Nei primi anni Novanta realizza per la Rai due trasmissioni dedicate alla questione settentrionale: “Profondo Nord” e “Milano, Italia”. Chiamato da Ezio Mauro a La Stampa come vicedirettore nel 1993, collaborerà successivamente come inviato e editorialista con il Corriere della sera e Repubblica. Di nuovo alla Rai con due edizioni di “Pinocchio”, nel 2000 viene nominato direttore del Tg1 ma pochi mesi dopo rassegna le dimissioni. Passato a La7 l’anno successivo, ne dirige il telegiornale, vara con Giuliano Ferrara “Otto e mezzo” e da sei anni conduce “L’Infedele”.

13 dicembre

  • ore 9 / 12 Laboratorio di scrittura creat iva in classe Guido Quarzo incontra gli alunni delle classi 5° della scuola Primaria di Cormòns
  • ore 17.30 Dylan Dog; esistenza, orrore e filosofia incontro con Roberto Manzocco, presenta Luca Taddio, direttore Mimesis edizioni
  • ore 18.30 La corruzione, la politica, la mafia e il bavaglio all’informazione incontro con Lirio Abbat e presenta Mario Brandolin, operatore e critico teatrale Lirio Abbate giornalista investigativo, dal 2010 inviato de L’Espresso. È stato l’unico giornalista presente sul luogo al momento della cattura del capomafia Bernardo Provenzano nel 2006. Ha seguito i processi più importanti sulla criminalità organizzata in Italia, nonché sul traffico di esseri umani.
  • ore 20.30 Prendete e bevetene tutti – Incontro con Giovanni Negri a cura dell’ Enoteca in piazza 24 maggio Giovanni Negri giornalista e scrittore, produce vino nelle Langhe piemontesi. È stato segretario del partito radicale, parlamentare italiano ed europeo. “Il sangue di Montalcino” è il suo primo romanzo. Nel 2011 ha pubblicato, insieme a Elisabetta Petrini, il saggio Roma Caput Vini.

14 dicembre

  • ore 17.30 In Cieli bambini volano versi come palloncini... incontro con Livio Sossi Presenta Marco Menato, direttore Biblioteca Statale Isontina
  • ore 18.30 La Chiesa del dogma e la Chiesa dell’uomo incontro con don albino Bizzotto e don pierluigi Di Piazzapresenta Andrea Bellavite, operatore sociale e giornalista Albino Bizzotto è un prete cattolico, fondatore dell’associazione “Beati i Costruttori di Pace”.
  • ore 20.30 Il filo dei giorni – Omaggio al poeta Luciano Morandini Museo Civico del Territorio presenta Silvio Cumpeta con la partecipazione di Massimo Pividori

 

15 dicembre

  • ore 18.30 Poesia in fabbrica – con Fabio FranzinFabio Franzin Poeta con una ricchissima produzione di liriche, sia in italiano che in dialetto veneto-trevigiano. Ha vinto numerosi premi e ottenuto moltissimi riconoscimenti per le sue opere
  • ore 18.45 Democrazia! incontro con Maurizio Landini e Paolo Flores D’Arcaispresenta Luciano Patat storico e sindaco di CormònsMaurizio Landini è un sindacalista, segretario generale della FIOM-CGIL.  Paolo Flores d’Arcais è un filosofo, pubblicista e ricercatore universitario

16 dicembre

  • ore 18.30 Menzogna, corruzione, tradimento incontro con Gianni Vattimo e Giulio Giorello presenta Nicola Gasbarro, docente all’Università di Udine – Gianni Vattimo è nato a Torino, dove ha studiato e si è laureato in Filosofia. Dal 1964 insegna all’Università di Torino, nella quale è stato Preside, negli anni ’70, della Facoltà di Lettere e Filosofia. È membro dei comitati scientifici di varie riviste italiane e straniere; è socio corrispondente dell’Accademia delle Scienze di Torino. Ha diretto la “Rivista di Estetica”. Ha ricevuto lauree honoris causa da numerose università del mondo. È Grande ufficiale al merito della Repubblica italiana (1997). Attualmente è vicepresidente dell’Academía da Latinidade. È deputato al Parlamento europeo. Il “pensiero debole”, che lo ha fatto conoscere in molti Paesi, è una filosofia che pensa la storia dell’emancipazione umana come una progressiva riduzione della violenza e dei dogmatismi e che favorisce il superamento di quelle ingiustizie sociali che da questi derivano. Giulio Giorello si è laureato in filosofia nel 1968 e in matematica nel 1971 presso l’Università degli Studi di Milano, come fece a suo tempo anche il suo maestro Ludovico Geymonat Attualmente ricopre la cattedra di Filosofia della scienza presso l’Università degli Studi di Milano. Dirige, presso l’editore Raffaello Cortina di Milano, la collana Scienza e idee. Collabora alle pagine culturali del quotidiano milanese Corriere della Sera. Giulio Giorello è il vincitore della IV edizione del Premio Nazionale Frascati Filosofia 2012. Giorello ha diviso i suoi interessi tra lo studio di critica e crescita della conoscenza con particolare riferimento alle discipline fisico-matematiche e l’analisi dei vari modelli di convivenza politica; infatti, dalle sue prime ricerche in filosofia e storia della matematica, i suoi interessi si sono poi ampliati verso le tematiche del cambiamento scientifico e delle relazioni tra scienza, etica e politica.

 

 

610