Aperitivo a Grado

Gorizia: pilota d’aereo prende la disoccupazione italiana e lavora per una compagnia estera

facebook

guardia-di-finanzaEra stato licenziato e collocato in mobilità da parte di una compagnia aerea italiana nel 2012, beneficiando di prestazioni a sostegno del reddito erogate dall’Inps, ma aveva ‘dimenticato’ di informare l’Istituto di essere stato assunto a tempo indeterminato già un mese dopo il licenziamento. Così, dal 2012 al 2014, un pilota residente in provincia di Gorizia aveva percepito lo stipendio in una compagnia aerea estera, ma anche l’indennità di mobilità per oltre 50 mila euro. A scoprire il comportamento del pilota sono stati gli uomini della Compagnia della Guardia di Finanza di Gorizia che ora lo hanno denunciato per indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato, reato che prevede la reclusione da 6 mesi a 3 anni.

556