Aperitivo a Grado
facebook

hypo

Oggi sul Sole24ore è stato pubblicato un annuncio che pubblicizza la cessione della Hypo Alpe Adria Bank Italia con sede a Tavagnacco. Si tratta di una struttura composta da circa 200 persone. L’annuncio di oggi è la conferma della voce che da diverso tempo girava negli ambienti bancari. Sul giornale si legge “nell’ambito della ristrutturazione del gruppo Hypo Alpe Adria Bank International intende cedere la propia partecipazione in Hypo Alpe Adria Italia mediante una procedura di vendita aperta, trasparente, non discriminatoria e competitiva.”

I sindacati di fronte a questa notizia si sono trovati spiazzati poichè la proprietà non aveva comunicato nulla.

Guido Fasano coordinatore provinciale del Fabi (Federazione Autonoma Bancari Italiani) spiega che l’iter che si segue in questi casi è annunciare la cessione di una banca quando si è già trovato un acquirente, questa volta invece la Hypo titola “invito a presentare una manifestazione d’interesse”. In questo modo resta nell’ombra quale possa essere il nuovo propietario e perciò non si può avere neppure un idea sul futuro dei lavoratori.

Il sindacato mostra preoccupazione in quanto questo annuncio si inserisce in una situazione che non è delle più semplici per il comparto che vede ridimensionameti d’organico alla Sparkasse e alla Cassa di Risparmio del FVG dove ci potrebbe essere un esubero del 20 % dei dipendenti che lavorano in regione se si seguisse il piano presentato da Banca Intesa

hypo vende1

1.774