Aperitivo a Grado

Hypo Bank: si dimette Lorenzo Di Tommaso, al suo posto Snaidero

facebook

L’amministratore delegato e direttore generale della Hypo Alpe Adria Bank, Lorenzo Di Tommaso, si è dimesso. Il Cda, che ha accettato le dimissioni,
ha incaricato il consigliere Lorenzo Snaidero di assumere il
ruolo di ad. Le dimissioni sarebbero state presentate in seguito
a una serie di reclami ricevuti dai clienti, per i quali Hypo
Alpe Adria Bank Spa rende noto di aver avviato “già da tempo
misure atte a chiarire irregolarità nei contratti leasing
indicizzati”.

In una nota l’istituto ha resonoto che in merito ai reclami è stata istituita una task forceinterna il cui compito è, tra gli altri, di essere sportello di riferimento per i possibili clienti coinvolti. Nei prossimi giorni questi verranno direttamente informati su iniziativa della banca.
Indipendentemente dagli esiti delle verifiche, il Cda di Hypo
Alpe Adria Bank Spa “si è sentito in dovere, tutelando gli
interessi della stessa banca, dei dipendenti e dei clienti, di
mettere in atto tutte le misure per una gestione trasparente
della questione”, specifica la nota. Snaidero, già componente
indipendente, guiderà la banca assieme ai componenti della
direzione generale.

I sindacati del comparto bancario
hanno inviato una lettera alla direzione di Hypo Alpe Adria Bank
spa – tramite le rappresentanze sindacali interne – per chiedere
la sospensione della firma dei verbali di conciliazione di 97
dipendenti che avrebbero dovuto aderire all’esodo volontario,
sulla base dell’accordo raggiunto al Ministero del Lavoro
nell’ambito della procedura di licenziamento collettivo.
La richiesta, urgente, è stata fatta in seguito alle
dimissioni dell’a.d., Lorenzo Di Tommaso, a seguito della
vicenda del calcolo degli interessi dei contratti di leasing
indicizzati.

1.982