Aperitivo a Grado

I° festival Ermi Bombi a Gorizia: 6/12 maggio

facebook

ermi.jpgTra il 1945 e il 1947 l’esercito Usa fece conoscere ai goriziani un genere musicale travolgente e gioioso, lo swing, ancora poco conosciuto nel nostro Paese.Il jazz e le note delle grandi orchestre di allora, quelle dello swing e dei classici divenuti evergreen, echeggiavano nei locali della città e attraverso le trasmissioni della stazione radio allestita dall’esercito americano. Tra i musicisti statunitensi che animavano i programmi musicali dell’emittente, con memorabili concerti in presa diretta, soprattutto un artista ‘locale’ trovava posto nelle grandi ensamble d’oltre oceano. Era Erminio “Ermi” Bombi, pianista e interprete jazz dalla tecnica raffinata, autentico e straordinario autodidatta. Nessuno è profeta in patria: forse per questo ma anche per una sua naturale propensione all’understatement questo artista è rimasto sconosciuto a molti. Ma chi ne sente le esecuzioni resta ammaliato dalla sua innata, lunare musicalità. Rimase a Gorizia, nonostante le tante offerte che gli piovvero dalle grandi etichette del jazz negli Stati Uniti.

E proprio al ricordo di questo protagonista di quella stupenda stagione musicale del secondo dopoguerra, il Comune di Gorizia attraverso l’assessorato al Parco Culturale ha voluto intitolare la rinnovata rassegna jazz Goriziana “Festival jazz Ermi Bombi”. La prima edizione della rassegna, in programma dal 6 al 12 maggio prossimi nella cornice del Teatro comunale Giuseppe Verdi, sarà dedicata allo swing degli anni ’40, il genere musicale che si è imposto in tutto il mondo soprattutto grazie alla grande popolarità delle orchestre e a straordinari musicisti come Benny Goodman e Artie Shaw.

Di tutto rilievo il programma del festival che riserverà al pubblico regionale, e non solo, presenze d’eccezione e interpreti che hanno infuocato i teatri e il pubblico di tutto il mondo.

6 maggio Anticipazione con i musicisti della zona
7 maggio Lelio Luttazzi, Glauco Venier
8 maggio The Puppini Sisters
9 maggio Richard Galliano con Tangaria Quartet
10 maggio Bireli Lagrene
12 maggio Take6

MERCOLEDÌ 6 maggio 2009

INTRATTENIMENTI MUSICALI NEI RISTORANTI GORIZIANI

Al Chiostro – Stefano Franco duo
Al Falegname – Carlo Urizio piano (orario cena)
Alla Luna – Roberto Daris fisarmonica
Al Vesado c/o Hotel Internazionale – Paolo Gregorig trio
La Locandiera – Piergiorgio sound
Le Palace – Carlo Urizio piano (orario pranzo)
Da Majda – Ariella duo
Primozic – Irene Peljhan trio
Da Turri – Kathy duo
Dal Gnocco – Edvidio sound

GIOVEDÌ 7 maggio 2009

Ore 18.00
Chiarion Quartet in concerto
“Riccardo Chiarion: chitarra, Michele Polga: sassofono, Stefano Senni: contrabbasso, Luca Colussi: batteria”
Dove: sala espositiva della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia Palazzo della Torre via Carducci 2
Organizzatore: Comune di Gorizia – PARCO CULTURALE GORIZIA – con il contributo di REGIONE Autonoma Friuli Venezia Giulia – Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia – Mittelfest – Cantina Produttori Cormons

Teatro Verdi – h. 20.45
Omaggio a Lelio Luttazzi
LELIO LUTTAZZI
con Massimo Moriconi, Guido Pistocchi e Roberto Podio
Lelio Luttazzi sara’ testimonial d’eccezione per il battesimo del “1° Festival jazz Ermi Bombi” da quest’anno intitolato al musicista goriziano e dedicato all’era dello swing. L’eclettico pianista arrangiatore compositore triestino, personaggio mitico della scena televisiva e radiofonica italiana, presenzierà all’apertura del rinnovato festival con il suo trio di musicisti della vecchia guardia: Roberto Podio alla batteria, Massimo Moriconi al contrabbasso e Guido Pistocchi alla tromba.

Teatro Verdi – A seguire
DISTANCES
NORMA WINSTONE, voce
KLAUS GESING, saxes
GLAUCO VENIER, pianoforte
Con questo lavoro il trio, di cui fa parte il pianista e compositore friulano, ha ottenuto recentemente la nomination al prestigioso Grammy Award (e’ la prima volta per un italiano). Glauco Venier, da sempre innamorato di gorizia, aprira’ ufficialmente il festival, con Norma Winstone (voce) e Klaus Gesing (sassofoni e clarinetto basso).

VENERDÌ 8 maggio 2009
Teatro Verdi – h. 20.45
THE PUPPINI SISTERS
MARCELLA PUPPINI
STEPHANIE O’BRIEN
KATE MULLINS
Se negli anni ’40 spopolavano le “Andrew sisters”, oggi questo giovane incredibile trio italo-inglese rivisita modernamente quelle atmosfere e quelle armonizzazioni, con il tutto esaurito ad ogni sua esibizione.
Vocalita’ di classe e una buona dose di glamour per uno spettacolo davvero coinvolgente, con la bolognese Marcella Puppini e le sue “sorelle” anglosassoni: Stephanie O’Brien e Kate Mullins.

SABATO 9 maggio 2009

Teatro Verdi – h. 20.45
RICHARD GALLIANO – TANGARIA QUARTET
RICHARD GALLIANO, fisarmonica
SEBASTIEN SUREL, violino
JEAN PHILIPPE VIRET, contrabbasso
RAFAEL MEJIAS, percussioni
In questo nuovo spettacolo del grande fisarmonicista francese, ogni musicista del gruppo riesce a dare il meglio di sé, coinvolgendo il pubblico in mondi musicali eterogenei: jazz, musica mediterranea, chanson francaise, classica si fondono grazie ai talenti di Sebastian Surel al violino, Jean Philippe Viret al contrabbasso e Rafael Mejias alle percussioni.

DOMENICA 10 maggio 2009

Teatro Verdi – h. 20.45
BIRELI LAGRENE – GIPSY TRIO
BIRELI LAGRENE, chitarra
HONO WINTERSTEIN, chitarra
DIEGO IMBERT, contrabbasso
Il legittimo successore del leggendario Django Reinhart, dopo le esaltanti performances nel nostro paese dell’estate scorsa, torna in Italia per presentare a Gorizia con il suo “gipsy trio” il nuovo ultimissimo lavoro che sarà pubblicato in giugno per Dreyfuss jazz. Questa la formazione: Bireli Lagrene e Hono Winterstein alle chitarre, Diego Imbert  al contrabbasso.

MARTEDÌ 12 maggio 2009

Teatro Verdi – h. 20.45
“GRANDE EVENTO” DOPO-FESTIVAL
TAKE SIX – THE STANDARD
Cedric Carl Dent
Joey Kibble
Alvin Chea
Claude V. McKnight III
David Thomas
Mark Winston Kibble

Un grande evento davvero speciale, l’inserimento della celeberrima vocalist-band americana come prestigioso dopo-festival.
i sei magnifici: Alvin Chea, Cedric Dent, Joey Kibble, Mark Kibble, Claude V. Mcknight III e David Thomas hanno vinto dieci Grammy Awards ed inciso quattordici album.
Sono probabilmente all’apice della maturità artistica primeggiando sia nelle reinterpretazioni dei più famosi evergreen che nell’interpretazione delle loro composizioni originali.

1° FESTIVAL JAZZ ERMI BOMBI
GORIZIA – 6-12 MAGGIO 2009

Prevendite e abbonamenti

INGRESSO CONCERTI 7-8-9-10 MAGGIO:

BIGLIETTO € 15,00
+ diritti di prevendita in caso di acquisto su circuito TICKETONE

ABBONAMENTO 4 – € 45,00
ABBONAMENTO 4T – € 40,00 – Riservato agli abbonati alla Stagione artistica 2008/09 Teatro Verdi Gorizia

PACCHETTO 2* – € 25,00
PACCHETTO 2T* – € 20,00 – Riservato agli abbonati alla Stagione artistica 2008/09 Teatro Verdi Gorizia

*2 concerti a scelta, da individuarsi al momento dell’acquisto del pacchetto

515