Aperitivo a Grado

I Fronti della grande guerra di Arnaldo Grundner

facebook

mostra grundner1
Domani venerdì 20 novembre alle ore 18 nella Galleria fotografica “Tina Modotti”, nell’ex Mercato del Pesce, si inaugura la mostra I fronti della Grande Guerra. Immagini di Arnaldo Grundner, curata dal Museo Friulano della Fotografia dei Civici Musei.
Una carrellata di un’ottantina di fotografie, realizzate dagli anni Novanta a oggi, illustra le tracce ancora esistenti dei fronti del Carso e dell’Isonzo, trincee diroccate, tunnel crollati, graffiti lasciati dagli uomini, testimonianze della loro vita nelle trincee, stemmi di battaglione, piccoli cimiteri quasi sconosciuti. Segni da salvare, prima che il tempo li cancelli definitivamente. Grundner ha fotografato affinché rimanga almeno la memoria di quei luoghi che definisce “un libro di storia a cielo aperto, straordinario museo all’aperto che sta lentamente, inesorabilmente scomparendo”.
Le immagini, stampate personalmente da Arnaldo Grundner, sono state realizzate in bianco e nero per meglio comunicare e sottolineare le sensazioni da cui sono improntate, nel segno di una grande umanità che suscita forte suggestione.
Dopo le mostre e le pubblicazioni curate negli ultimi anni dai Civici Musei nell’ambito delle iniziative sulla Grande Guerra, si propone ora un raffronto con ciò che resta oggi dei luoghi di guerra già presentati, facendo conoscere anche a Udine questa documentazione di pregevole valore artistico in cui Grundner “rivive” e “interpreta” in un’atmosfera sfumata e suggestiva.
Grundner, che si dedica soprattutto ai molteplici aspetti culturali dell’Asia, ha esposto, oltre che in Italia, in Austria, Slovenia e Ungheria.
Parte di queste fotografie è stata oggetto di recenti esposizioni: La storia ritrovata. Fotografie di Arnaldo Grundner, a Trieste nel 2003 presso la sede del Consiglio Regionale, e Dulce et decorum est pro Patria mori. Immagini del fronte del Carso e dell’Isonzo, a Gorizia nel maggio 2008, in occasione di è Storia. L’esposizione rimarrà aperta fino al 6 gennaio 2010 e sarà visitabile da martedì a venerdì dalle 15.00 alle 18.00, e il sabato e la domenica dalle 10.30 alle 19.00, con chiusura il lunedì.

mostra grundner2

422