Aperitivo a Grado

Il Comune di Cividale premia gli sportivi del 2016

facebook

fullsizerender

“E’ stato un pomeriggio emozionante, intenso, durante il quale molte persone si sono incontrate per festeggiare lo sport, il volontariato, l’impegno sociale, la sana aggregazione fra i giovani”.

Così l’assessore alle politiche giovanili e sport del Comune di Cividale del Friuli, Giuseppe Ruolo, commenta la consegna dei premi e riconoscimenti avvenuta la scorsa settimana presso la scuola media Elvira ed Amalia Piccoli di Cividale del Friuli.

L’Assessorato alle politiche giovanili ha concluso l’anno assieme a tutti i giovani che, a vario titolo, hanno collaborato col Comune: sono stati ringraziati, infatti, i 58 ragazzi assegnatari di borse-lavoro, i giovani che hanno svolto un anno di servizio civile, i tirocinanti, i giovani collaboratori a vario titolo, i ragazzi del Centro Giovani, i 18 volontari della squadra antincendio e il Consiglio Comunale dei Ragazzi.

Sono state consegnate le Costituzioni ai neo-diciottenni, mentre il titolo di “Giovane Cividalese dell’anno” è stato assegnato a Elia Sartelli e Mattia Cantarutti “per il loro particolare impegno nella Protezione Civile Comunale visto che sono stati fra i più giovani a prendere parte alla spedizione in soccorso delle persone terremotate di Amatrice – continua l’assessore Ruolo – Abbiamo voluto ringraziare questi ragazzi anche perché siano di esempio ai loro coetanei”.

Sono sfilate sul palco dell’aula magna della scuola media tante società sportive cittadine a testimonianza degli ottimi risultati raggiunti dagli atleti; “basti pensare – spiega Ruolo – che abbiamo consegnato moltissimi attestati di merito ai campioni del Pattinaggio Cividalese, ai dancers di hip hop dell’Associazione Zeus, al Tennis Club Cividale, ai ginnasti della GINN FOR JU, agli specialisti del TIRO A SEGNO NAZIONALE, alla Volley Cividale, agli atleti del GRUPPO SPORTIVO NATISONE, ad un nazionale master dell’ACCADEMIA SCHERMISTICA CIVIDALESE “FIORE DEI LIBERI. Giovani e qualcuno meno giovane, tutti accomunati dalla grande passione per lo sport, con uno stile sempre ineccepibile e campioni anche per il comportamento esemplare indipendentemente dal risultato ottenuto”.

Due ulteriori riconoscimenti: “al commendatore Romano Blasigh perché l’anno scorso è stato insignito dal Coni della stella d’oro per l’operato fornito in tanti anni al mondo dello sport, e all’Associazione Pattinaggio Cividalese che, sempre dal CONI; ha ricevuto la croce di bronzo per meriti sportivi”.

Hanno partecipato alla serata anche gli “Amici di Luca Albini”, un gruppo di giovani che, avendo organizzato la scorsa estate un memorial in ricordo del giovane prematuramente scomparso, hanno deciso di donare il ricavato del torneo a quattro cividalesi che si sono distinti per meriti sportivi e scolastici, Kevin e Vitale Bruzzese, Agata e Gabriele Miani.

 

 

1.455