Aperitivo a Grado

Inter vs Udinese. Numeri e curiosità sulla gara di sabato 15 dicembre 2018

facebook


Torna il campionato, con l’Inter che ospita al “Meazza” l’Udinese: in collaborazione con Opta ecco numeri e curiosità dell’incontro di sabato.

Sono 90 i confronti in Serie A tra Udinese e Inter: il bilancio vede i nerazzurri avanti per 44 successi a 21 (25 i pareggi). L’Inter ha vinto sei delle ultime sette sfide di campionato contro l’Udinese (1P); tuttavia, i nerazzurri hanno perso il più recente incrocio di Serie A al Meazza contro i bianconeri (1-3 il 16 dicembre 2017). In sei delle ultime otto sfide tra Udinese e Inter in campionato, entrambe le squadre hanno trovato la rete.

La squadra di Luciano Spalletti è quella che effettua più cross su azione nella Serie A in corso (337, almeno 39 in più di qualsiasi altra squadra), mentre solo la Sampdoria (117) e il Parma (136) ne fanno meno dei friulani (180). Quattro degli ultimi sette gol in campionato dell’Inter sono arrivati con cross dalle corsie laterali. L’Inter ha la seconda miglior difesa del campionato (13 gol concessi, meglio solo la Juventus con otto) ed è la seconda formazione di questa Serie A con più clean sheets (sette, dietro alla Juventus con otto).

Mauro Icardi ha segnato sei gol e fornito due assist in otto partite di Serie A con la maglia dell’Inter contro l’Udinese: solo nella sua prima sfida in nerazzurro in campionato contro i bianconeri non ha partecipato ad alcun gol (gara terminata 0-0 nel marzo 2014). Icardi contro il PSV ha festeggiato le 200 presenze in tutte le competizioni con la maglia dell’Inter: per lui 119 gol segnati finora. Icardi non trova il gol in casa in Serie A dal 21 ottobre (derby contro il Milan): gli ultimi suoi quattro gol in campionato sono arrivati tutti in trasferta. Icardi ha comunque segnato otto reti nelle ultime sette presenze da titolare in campionato.

Lautaro Martinez ha giocato tre partite da titolare a San Siro in Serie A e in due di queste ha trovato il gol. Ivan Perisic non ha trovato il gol nelle ultime 11 partite giocate in Serie A: il suo digiuno è salito a 820 minuti giocati senza andare a bersaglio. L’Udinese è la formazione contro cui Borja Valero ha fatto il suo esordio in Serie A (agosto 2012) e contro cui ha segnato il suo ultimo gol in campionato (nello 0-4 di maggio 2018).

Nella sfida di maggio vinta 4-0 dall’Inter, Marcelo Brozovic ha fornito due assist vincenti: quella resta l’unica sfida di massimo campionato in cui il croato ha collezionato più di un assist. Brozovic ha segnato anche due gol in Serie A contro l’Udinese: contro nessuna squadra del massimo campionato ha realizzato più reti. Matteo Politano è l’unico giocatore di movimento dell’Inter ad aver giocato tutte e 15 queste prime partite di campionato: nelle sue 11 presenze da titolare, però, per ben otto volte è stato sostituito.

Kwadwo Asamoah ha esordito in Serie A con la maglia dell’Udinese: in campionato con i friulani ha collezionato 114 presenze, impreziosite da otto gol. Antonio Candreva ha esordito in Serie A con la maglia dell’Udinese, nel 2007/08, disputando in bianconero le sue prime tre partite nel massimo campionato. Grande ex Samir Handanovic, all’Udinese prima di passare all’Inter: in bianconero ha giocato 182 partite di Serie A, parando 14 rigori. Tra i portieri che hanno giocato tutte le partite di questo campionato, Handanovic è quello con la miglior percentuale di parate (78%). Anche il secondo portiere dell’Inter Daniele Padelli ha un passato in bianconero: nove presenze in Serie A tra il 2012 ed il 2013

L’Inter di Luciano Spalletti, a quattro giorni di distanza dal pareggio per 1-1 contro il PSV nell’ultima giornata di Champions League, si rituffa nel campionato dopo la sconfitta per 1-0 in casa della Juventus: sabato 15 dicembre alle ore 18, a San Siro, i nerazzurri ospitano l’Udinese nel match valido per la 16^ giornata della Serie A TIM 2018/19.

L’ultimo precedente a Milano tra le due formazioni risale esattamente a un anno fa, al 16 dicembre 2017: il match si chiuse con la vittoria per 1-3 in favore dei friulani, che costrinsero l’Inter alla prima sconfitta stagionale nonostante la rete di Mauro Icardi. L’Udinese, allenata da Davide Nicola, è reduce dal ko interno (1-3) contro l’Atalanta e attualmente occupa la diciassettesima posizione in classifica con 13 punti, frutto di 3 vittorie, 4 pareggi e 8 sconfitte, 13 reti segnate e 21 subite.

Inter-Udinese, che si disputa per la novantunesima volta in Serie A, sarà arbitrata dal signor Rosario Abisso della sezione di Palermo.

Oggi venerdì 14 dicembre alle ore 18, sul canale YouTube ufficiale dell’Inter, sarà possibile seguire LIVE dal Centro Sportivo Suning di Appiano Gentile la conferenza stampa di Luciano Spalletti in vista del match.

INFORMAZIONI UTILI ALLO STADIO
L’apertura dei cancelli è prevista per le ore 16:00. La linea 5 della Metropolitana é indubbiamente il modo più comodo per raggiungere San Siro, in fase di deflusso le fermate “San Siro Ippodromo” e “Segesta” della metropolitana M5 (linea lilla) rimarranno chiuse: resterà aperta soltanto la fermata “San Siro Stadio”. Ricordiamo a tutti i tifosi che per accedere allo stadio è necessario presentare un documento di identità valido: carta d’identità, passaporto o certificato di nascita per i più piccoli. Non è consentito l’ingresso nello stadio di oggetti quali stampelle, aste per i selfie, ombrelli punta di ferro, carica batterie ecc. Si ricorda inoltre a tutti gli spettatori che a partire da questa stagione oltre ai riferimenti normativi già in vigore dovrà essere rispettato anche il codice di condotta che è consultabile sul sito www.inter.it nella sezione “Stadio”.

1.088