Aperitivo a Grado

Intervista: Catherine Spaak a Colugna

facebook

catherine.jpgAbbiano incontrato Catherine Spaak al teatro Luigi Bon di Colugna dopo lo spettacolo “Chansons De Bilitis e dì altre storie“. Con un fascino quasi aristocratico Catherine Spaak vanta un indiscutibile appeal ancora oggi.Come è nato il progetto Chansons De Bilitis e dì altre storie?è nato qualche anno fa quando il maestro Massimo Mercelli mi ha chiesto di collaborare con il suo gruppo musicale. Ora è diventato un piacevole ritrovarsi ogni tanto. Stiamo preparando qualcosa di nuovo ma è ancora presto per dirloLavora anche su altri spettacolisi sto lavorando su un nuovo spettacolo che presenterò ad ottobre, un monologoLei è attrice, ha lavorato in tv, radio, è anche scrittrice. Qual’è il suo ruolo idealeDipende dal momento, ci sono situazioni dove mi piace scrivere, altri dove voglio sperimentare cose nove, però sono tutti momenti belliLavorando assieme a musicisti, le è tornata la voglia di scrivere un nuovo disco ?si e no.. perche in questo spettacolo canto già 2 strofe di 2 canzoni, al momento non saprei rispondere, non è ancora una “cosa precisa”E’ ancora emozionata quando sale sul palcodipende sempre, un po per forza! altrimetni sarebbe una routine e questo non va beneha un sogno nel cassetto ?Si! non fare più nienteintervista per Udine20 di Phill Wyman

446