Aperitivo a Grado

Juventus-Udinese 0-1, Thereau azzoppa la Vecchia Signora – le PAGELLE

facebook

IMG-20150823-WA0002Udinese alla prima di campionato dopo la prova convincente di Coppa. Rispetto alla formazione di domenica scorsa Colantuono deve rinunciare a Guilherme infortunato mentre la Juve deve rinunciare a Marchisio e a sorpresa tiene in pachiina Dybala proponendo Coman. La Juve parte subito in pressione  ma l’Udinese non soffre particolarmente e tiene testa a centrocampo anche se non punge mai. Nella ripresa la Juve sale di ritmo  ma lascia qualche spazio in più anche perché Badu esce in favore di Kone. Il cambio che trasforma la partita è l’ingresso di Dybala che semina il panico con giocate che mettono in ambasce la difesa friulana che regge comunque l’impatto anche per la ripetuta imprecisione dei piemontesi. A colpire però è l’Udinese con Iturra che imbecca Kone che la mette in mezzo per Thereau che insacca

 

KARNEZIS 7: puntuale, preciso, sicuro. Si candidi alle elezioni greche
HEURTAUX 6: soffre ma con dignità sul connazionale Coman, si esalta nelle mischione in area
DANILO 6: amministra, ma con troppo nervosismo
PIRIS 6: morde ma senza esagerare
EDENILSON 5,5: un errore grave in avvio innesca uno spento Coman, langue per tutta la partita
BADU 6: praticamente in marcatura su Pogba, si scaviglia da solo
dal 52° KONE 6: copre un po meno di Badu ma si fa subito sentire in contropiede; quest’anno passa anche la palla, con la virtù di fare l’assist
ITURRA 6,5: Non sempre in posizione nei primi minuti poi si adegua al canovaccio. inventa poco ma indovina la palla del vantaggio per Kone, addirittura sale in cattedra nel finale
BRUNO FERNANDES 7: bene marcando Pereyra, cerca di inventare qualcosa ma non lo assistono; salva il risultato in anticipo su Pereyra
ADNAN 6: non incide ma è molto frizzante e con Lichtsteiner se la gioca alla pari
dall’86° WIDMER 6: entra ed è subito in clima, sfiora il raddoppio
DI NATALE 5,5: come prevedibile a Torino arrivano pochissimi palloni. Quando nella seconda parte scende di 10 metri a fare sponda il gioco si accende
dal 65° ZAPATA 6,5: entra e fa una sportellata con i tre difensori juventini
THEREAU 6,5: praticamente invisibile per 78 minuti. Trova il gol del vantaggio

738