Aperitivo a Grado

Krampus, dove vederli a dicembre

facebook

krampus-16

Un corteo grottesco, guidato da un vecchio Santo dalla lunga barba bianca e in abiti cerimoniali. Dietro di lui un’orda di demoni urlanti, illuminati dalle luci fioche di tante fiaccole accese. Potrebbe sembrare la scena madre di un film horror, ma per Tarvisio e per la Valcanale questa descrizione fotografa un evento che si consuma ogni anno nella notte del 5 dicembre: è il tradizionale rito dei Krampus, figure mitiche che accompagnano, con suoni sinistri e striduli, l’arrivo di San Nicolò nelle strade della cittadina. Dietro questa folkloristica sfilata si nasconde una storia leggendaria che racconta di furti e razzie delle scorte invernali da parte di un gruppo di giovani mascherati con pelli e corna di animali. Tra loro, però, si insinuò una vera presenza demoniaca, riconoscibile dai piedi a forma di zoccolo di capra. Per debellare il paese da questa presenza terrificante venne chiamato un vescovo, Nicola, che sconfisse il demonio e impose ai ragazzi mascherati da diavolo di continuare a recarsi nei borghi e nei villaggi vicini, non più a depredare, bensì a elargire doni, in particolare ai bambini. Ecco che da allora, la sera del 5 dicembre i Krampus invadono le strade di Tarvisio e dei paesi vicini, scendendo dai boschi della montagna accompagnati dalle piccole lingue di fuoco delle fiaccole.

Ecco dove vederli
– sab. 28 nov. dalle 18.00 a Coccau – sfilata con circa 300 Krampus provenienti da Austria, Slovenia e Valcanale,
– sab. 5 dic. dalle 17.00 a Tarvisio,
– dom. 6 dic. dalle 17.00 a Coccau e Cave del Predil,
– mar. 8 dic. dalle 17.00 a Pontebba con gruppi provenienti da Valcanale, Carinzia e Slovenia,
– dom. 13 dic. dalle 18.00 a Tolmezzo.

2.473